29 marzo 2010

UOMO MORTO - Radici Nel Cemento


.

2 commenti:

  1. http://www.angolotesti.it/R/testi_canzoni_radici_nel_cemento_4745/testo_canzone_uomo_morto_335931.html

    Hai mai incontrato un uomo morto anche te che sembra vivo ma che vivo non è, del tutto simile è uguale a noi, cammina parla mangia va in ufficio ma poi
    Ha orecchie per sentire ma non capirà mai, ha occhi per vedere ma non li aprirà mai, ha un cuore ed un cervello ma non li usa più perchè è morto,morto dentro: non vive più!
    È un uomo morto! Ma non se n'è accorto!
    Ipnotizzato da un tubo catodico reso iconsapevole da un turbine mediatico indottrinato da sagaci ed abili oratori non ragiona più! non ragiona più!
    Costretto nel suo ruolo dalla nascita educato e poi plasmato dentro l'anima incatenato ad un anello del ciclo produttivo lui non è più vivo! No, non è più vivo!
    Risucchiato dentro vortice edonistico, chiuso dentro un parco giochi tecnologico, esortato ad un consumo parossistico lui non vive più! No non vive più!
    È un uomo morto! Ma non se n'è accorto!
    Mutilato interiormente della sensibilità, reso complice di crimini contro l'umanità, amputato di ogni forma di solidarietà non reagisce più! non reagisce più!
    Coercizzato dallo stato e dalla legge, massificato come pecora nel gregge, terrorizzato da quello che sente e legge non distingue più! non distingue più!
    Teleguidato come una macchinetta, tirato per i fili come una marionetta, soffocato dal sistema in una stretta, non respira più! Non respira più!

    RispondiElimina
  2. gran testo...

    grazie per l'iscrizione :)

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE