10 aprile 2010

The Wall : Lucida Profezia del NWO

The Wall, locandina
Viator
Anticorpi.info

Capolavoro della cinematografia musicale diretto da Alan Parker nel 1982, The Wall è un film quasi privo di dialoghi, sviluppato sui brani dell'omonimo album dei Pink Floyd, ed i memorabili disegni animati di Gerald Scarfe.

La trama si snoda esaminando alcuni momenti topici della esistenza del protagonista, la rockstar Pinky, a detta di alcuni ispirata alla figura di Syd Barret, ex componente della band dei Pink Floyd.

Proprio tale "slegatura" tra le sezioni narrative ha dato adito a diverse interpretazioni del messaggio del film, più o meno condivisibili.

C'è chi ha voluto vederci la storia specifica - per l'appunto - di Syd Barret, personaggio reale, eccentrico sino ai limiti della follia. Altri vi hanno letto la rappresentazione del percorso esistenziale che può condurre un individuo a chiudersi in se stesso e divenire fautore di ideologie di estrema destra.

Ma la chiave di lettura più plausibile è quella di una aspra, disperata e generica critica nei confronti di alcuni capisaldi della società moderna, ognuno dei quali inteso come singolo 'mattone psicologico' che assommato a tutti gli altri finisce per segregare gli individui oltre il muro della incomunicabilità.

L'autore Alan Parker non risparmia (quasi) nulla in questa bellissima, poetica opera di denuncia. Dai rapporti famigliari, soffocanti e alterati dal sistema, alla devastazione della guerra; alla spersonalizzazione indotta dal sistema scolastico; alla alienazione mediatica; alla conflittualità intersessuale; agli effetti alienanti di droghe e psicofarmaci; per finire con l'insignificanza dello individuo di fronte alla kafkiana ineludibilità sistemica.

Si può dire che all'appello manchi solo il sistema debito ...

The Wall è un film che trabocca di rabbia e disperazione. La poetica anarchica, acida dei Pink Floyd ne imbeve ogni scena, tra virtuosismi sonori, atmosfere cupe e oniriche che riecheggiano Kafka, Orwell e Magritte, e crude metafore dal forte impatto emotivo. Un film che rivisto alle soglie del terzo millennio conferma tutta la sua straordinaria attualità ed il suo fascino antagonistico.

Post correlati: Sistema Scuola e Indottrinamento: la Prima Ingerenza
Post correlati: Una Civiltà che Cospira Contro Se Stessa
Post correlati: La Normalità - E. Fromm
Post correlati: Controcultura, Esoterismo e Droghe
Post correlati: Problema, Coesione, Soluzione
Post correlati: I Problemi Altrui e il Grande Architetto della Morte
Post correlati: La Finta Alternativa
Post correlati: Tag Sistema
Post correlati: Tag Istruzione

Da non perdere

1 commento:

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE