26 maggio 2010

Jordan Maxwell

Jordan Maxwell, foto
Viator
Anticorpi.info

Avanguardista, visionario, colto, ma anche ombroso, narcisista e freddo. Perfino disonesto, secondo alcuni. Jordan Maxwell è senza ombra di dubbio tra i personaggi più controversi dell'ambiente dell'occultismo.

Quando David Icke indossava i calzoni corti e Peter Joseph era ancora in fasce Jordan Maxwell già studiava astro-teologia e massimi sistemi, e denunciava le ingerenze occulte delle sette segrete. E' opera sua la coniazione della espressione 'Matrix' per definire un sistema orwelliano basato su invisibili meccanismi di controllo.

Jordan Maxwell - al secolo Russell Pine - è un ricercatore indipendente di occultismo, teologia ed astro-teologia. Lo pseudonimo deriva da un nome citato in una opera della teosofa Helena Blatavsky, della quale si è sempre dichiarato estimatore.

Dai citati Icke e Joseph, a Michael Tsarion e Ben Stewart, praticamente tutti gli occultisti famosi hanno tratto spunto dal lavoro svolto da Maxwell in oltre un quarantennio di attività. Le sue competenze spaziano dalle società segrete, alla semiotica, alle scienze e tecnologie antiche, alla ufologia, alla letteratura sacra. 

NOTE BIOGRAFICHE
Nasce a Pensacola, Florida, il 28 dicembre del 1940. A 19 anni si trasferisce a Los Angeles, con pochi soldi e nessuna idea precisa su cosa fare. Maxwell ha avuto modo di raccontare come fin dalla prima infanzia le 'nozioni occulte' esercitassero su di lui un irresistibile fascino. Amava ascoltare i racconti di un suo prozio impiegato presso la Segreteria di Stato del Vaticano; storie di intrecci occulti tra politica e religione.

Ma la scintilla che accese la sua carriera di occultista fu innescata dall'incontro con un intellettuale (massone?) di nome Bob Ferney, attraverso cui Maxwell conobbe le opere di Charles Hoy Fort (v. correlati), ricercatore del paranormale vissuto all'inizio del secolo scorso. 

A Los Angeles lavorò per tre anni e mezzo come editor per Truth Seeker Magazine, la più antica rivista di occultismo americana, fondata nel 1873. Alla fine degli anni '90 le sue ricerche lo condussero a scrivere  il saggio "Matrix of Power", probabilmente la sua opera più nota.

Maxwell ha condotto un programma radiofonico sulla ABC, poi soppresso dalla stessa emittente in ossequio ad alcune norme del Patrioct Act; è stato ospite di molti programmi radiofonici, talk show televisivi e documentari dedicati alla comprensione delle antiche religioni e la loro influenza pervasiva sulla società odierna. Ha inoltre realizzato personalmente alcuni documentari per la CBS.

TEORIE
croce paganaMaxwell ritiene che qualsiasi religione in realtà si incentri segretamente sul culto degli astri e la astrologia. Il Natale, ad esempio, a sua avviso sarebbe una rivisitazione delle antiche celebrazioni pagane legate al solstizio invernale dell'emisfero nord.

Le sue ricerche lo hanno inoltre indotto a convincersi della esistenza di una antica setta segreta che controllerebbe i governi e le principali istituzioni religiose, in concerto con la criminalità organizzata. La presenza di tale misteriosa setta si evincerebbe dalla moltitudine di simboli cananei adoperati da governi, multinazionali, istituzioni religiose e mass media.  

"INCIDENTI" DI PERCORSO
Jordan Maxwell è stato anche accusato di essere un infiltrato delle elite in seno al "truth movement". Tale corrente di pensiero è convinta che un insieme di divulgatori occultisti - tra cui Joseph, Tsarion e Maxwell - opererebbero al soldo delle oligarchie occulte con lo scopo di accelerare la familiarizzazione della gente con i concetti su cui dovrebbe basarsi la 'nuova era', caratterizzata tra le altre cose da una nuova religione globale e ad un nuovo ordine politico mondiale.

Qualche anno fa Maxwell è incorso in alcuni strani incidenti con la giustizia, non è ancora chiaro se frutto di una persecuzione sistemica o di effettive responsabilità. Tra di essi una condanna in contumacia per frodi connesse ad operazioni di ripianamento debiti, da parte della società BBCOA. 

Nonostante il crollo di reputazione che seguì la condanna, ed il susseguente vuoto che venne a crearsi intorno alla sua persona, Maxwell proseguì, e tuttora prosegue la sua opera di studio e divulgazione. 

Post correlati: Charles Hoy Fort

11 commenti:

  1. c'è da dire comunque che è in atto un piano di distruzione del credo religioso cos'ì come è conosciuto oggi, con tutte le sue forme e le sue diversità.. quelli come marxwell tsarion ecc.. hanno il compito di esternalizzare i poteri degli illuminati.. proprio come esigono i piani... cosa ci fa pensare che movimenti come quello del lucis o del truth movement, siano strettamente connessei alla teosofia, e sappiamo bene anche come la teosofia sia legata alle società segrete gia da molto tempo... quindi. a questo punto, abbiamo capito che stanno facendo in modo che certi meccanismi vengano a galla "sputtanandosi" da soli praticamente.. per buttare giu tutti i vecchi credi di religioni e far entrare i gioco la new age con i suoi ashtar e federazioni galattiche di tutti i tipi.. questi sono gli stessi che publicizzano il 2012, e noi dovremmo crederci.. sappiamo bene che la tecnologia che possiedono è in grado di farci vedere immagini olografiche di ufo e santi che scendono per salvarci o elevarci alla 4 dimensione!!

    RispondiElimina
  2. punto di vista molto interessante. ho sempre pensato che questa gente agisca sempre almeno 2 passi avanti rispetto alle persone comuni. oggi la cosa potrebbe concretizzarsi proprio attraverso la opera di esternalizzazione a cui facevi riferimento.

    ciò spiegherebbe perché gente come Brzezinski prenda atto pubblicamente di un "risveglio politico collettivo."

    http://www.anticorpi.info/2010/05/cfr-brzezinski-e-il-risveglio.html

    di contro, ho anche la netta sensazione che esistano due poteri che agiscono in contrapposizione. il primo, reazionario, impegnato a fare quanto da te descritto. il secondo, rivoluzionario, impegnato a risvegliare le coscienze.

    di conseguenza penso che nell'ambito dei truthseeker si debba fare una discriminazione tra i pochi in buona fede ed i tanti in malafede e/o strumentalizzati, impegnati ad "oscurare" i primi.

    grazie del commento

    RispondiElimina
  3. sono un appassionato e ricercatore da ormai un ventennio, di occultismo, società segrete, ufologia, e NWO. Ho avuto esperienze di avvistamento UFO, una nel luglio del 1992, e l'altra nel maggio del 1995, quando abitavo ad Arrone (Terni), vorrei cercare di chiarire un fatto: se tutte le religioni, come afferma Maxwell, e anche David Icke, sono strumenti di controllo sociale e sono fondate sul culto del sole, e l'astrologia, allora queste teorie metterebbero in dubbio i Vangeli e l'esistenza stessa di Gesù, così come molti altri miracoli, che hanno del soprannaturale, come il miracolo di Fatima, i veggenti come Giorgio Bongiovanni, la lacrimazione di statue della Madonna. Allora mi domando: dov'è la verita?? dobbiamo credere veramente a un Gesù Cristo figlio di Dio, o è tutta una menzogna montata ad arte??

    RispondiElimina
  4. sicuramente tutta una menzogna montata ad arte!! quella di gesu è solo una figura ripresa e riutilizzata centinaia di volte, e non smetteranno di sicuro adesso di sfruttarla... vedi bene cosa profetizzano queste federazioni galattiche di luce e falsi veggenti come hai apena citato il caro amico bongiovanni.... questi sono fanfaroni, cavalcano l'onda anticlericale e anticattolica precostruita nelle percezioni della realtà gia da molto tempo, dove andranno a finire i figli di coloro che per generazioni hanno creduto nella chiesa? c'è spazio per tutti in queste federazioni come damanhur raeliani scientologi ashtariani ecc... si rifanno tutti alle stesse medesime storie, se cambia qualche nome forse è troppo, riprendono la figura di gesu di tutti i santi senza contare pure quelli dell'altra parte del mondo tipo il buddha il krishna e molti altri..... questi stanno profetizzando l'arrivo dai celi su grosse stronavi ti tutti i santi che siano mai stati pregati (e mal interpretati come dicono loro) di tutta la storia!! e noi dovremmo credreci? hahaha mi viene da ridere

    RispondiElimina
  5. poi comunque di mezzo c'è di sicuro il blue beam project

    RispondiElimina
  6. @ anonimo 1. chi può saperlo? personalmente penso che tutti i grandi maestri spirituali del passato siano realmente esistiti, ma che le loro figure siano state mistificate e istituzionalizzate dal sistema.

    mistificate, per renderle "aliene" e dunque "irraggiungibili" da parte della gente, la quale doveva potersi sentire libera di adorarli, ma non di imitarli.
    istituzionalizzate, per ovvi fini politici.

    anche i fenomeni sovrannaturali da te elencati, dandoli per certamente accaduti, non sappiamo con certezza che abbiano avuto una connotazione "religiosa." dopotutto la religione è cultura, e la cultura è comunque uno strumento, un filtro tra la realtà delle cose e la nostra percezione di essa.

    ti andrebbe di raccontare le tue esperienze di avvistamento?


    @ anonimo 2. fede cieca e negazione assoluta penso siano due facce della stessa medaglia. inoltre non confonderei le persone, che potrebbero essere realmente esistite, con le loro controparti "letterarie" avocate dal sistema e mistificate, che in effetti sembrano una sorta di franchising ...


    grazie dei commenti, e a presto

    RispondiElimina
  7. Tutto è possibile e niente è certo :D
    Diciamo che quello che si dice sul fatto che questi personaggi potrebbero essere al soldo di chi voglia divulgare piano piano i propri intenti.
    E vero anche che c'è una sorta di invito al risveglio che và contro questa idea.
    Dal canto mio penso a "sentire dentro di me" come vanno le cose. Qualcuno ha detto : "pensiamo di decidere attraverso il libero arbitrio ma è una balla, è l'istinto che ci guida".
    Seguiamo ciò che si può sperimentare come ad esempio le nuove "dichiarazioni" nel campo della fisica che ci dicono che esitono energie che collegano tutto e tutti, che queste sono gestibili e manovrabili che non è altro che quello che yogi aindiani o monaci tibetani dicono da millenni.
    Proviamo e vediamo, mediatiamo e riflettiamo con la nostra testa.
    Ma assolutamente proviamo, cresciamo, non diamo niente per oro colato ma pvalutiamo solo sulla base delle nostre esperienze. (ma facciamole)

    RispondiElimina
  8. @ franco ... sagge parole. grazie del commento

    RispondiElimina
  9. Jordan maxwell è stato maestro e iniziatore di David Icke,oggi quest’ultimo riconosciuto come mente geniale e coraggiosa sfidante del vero potere nascosto.
    Comunque Jordan rimane pur sempre e per sempre il fondatore di un nuovo modo di vedere le cose,
    la sua atmosfera onesta ,serena ,religiosa invita ad accettare queste informazioni salvavita e affascinanti allo stesso tempo necessarie alla nostra sopravvivenza come un dono piacevole ricco offerto all’umanità tuttavia apprezzate solo da menti del suo stesso livello auguriamoci che personalità di questo tipo la natura ne faccia affiorare sempre di più un bacio a a Jordan e ai lettori del sito che ospita questo commento Corrado!

    RispondiElimina
  10. Potresti dirmi dove posso trovare un libro in italiano di Maxwell? Grazie, spero tu possa aiutarmi!!! ;)

    RispondiElimina
  11. @ anonimo ... se sei ferrato in inglese puoi guardare sul suo sito ufficiale

    http://jordanmaxwell.com/store.html

    al momento non mi risulta circolino edizioni nella nostra lingua, ma sarai felice di essere smentito.

    ciao

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE