23 ottobre 2010

Antiche Anomalie ed Alieni (Oopart - Out Of Place Artifacts)

oopart, collagedi Chaos
Traduzione a cura di Anticorpi.info

Il presente articolo non tratta di anomalie archeologiche in senso generico, ma solo di manufatti che supportino la teoria aliena. La mia conclusione al riguardo è che nella antichità gli alieni siano stati sulla Terra, e le loro apparizioni siano state interpretate come avventi di dei giunti dal cielo.

Oggi riusciamo a comprendere l'universo con maggiore cognizione di causa rispetto alla antichità, possiamo esaminare con nuovi occhi l'eredità dei nostri antenati, così da riconsiderare la storiografia ufficiale. Non stiamo parlando di concetti meravigliosi e fantastici, ma di scienza. E' sufficiente esaminare le prove con imparzialità per fare i conti con le verità che suggeriscono.

SCULTURE e INCISIONI
Incominciamo dalla figura di un Dio con un casco, che si trova presso il Museo Antropologico di Città del Messico. Foto scattata da Tatjana Ingold. Fonte

oopart, casco

Durante la sua permanenza presso Cuenca, in Ecuador, Padre Carlo Crespi ricevette molti doni dalla gente del posto, tra cui le statuette mostrate di seguito. Ci sono notevoli somiglianze tra queste statuette ed una tuta spaziale dei giorni attuali. La gente del posto sostiene che gli artefatti provenissero da sistemi di caverne poste nel sottosuolo della giungla. Fonte

oopart, statuette

La somiglianza tra tali statuette di argilla e gli astronauti moderni è ben riscontrabile anche nelle seguenti foto. Per confronto, è stata posta la foto di un astronauta accanto alla prima figura in basso. Fonte

oopart, astronauta, statuetta


oopart, statuette


oopart-scultura

Questa statuetta - raffigurante uno strano personaggio che sembra indossare una tuta attillata - è stata rinvenuta  nei pressi di Kiev ed è datata intorno al 4.000 aC. Fonte

oopart, casco, scultura

Di seguito, un bassorilievo rinvenuto nel Tempio di Abydos (Egitto), che sembra rappresentare un elicottero, un sottomarino ed altri mezzi aerei. Risalente a 3000 anni fa. Fonte

oopart, aerei, incisioni

Rinvenute in Iraq, le sculture in basso hanno teste rettiloidi. Datate intorno al 5000 - 4000 aC. Fonte 

oopart, statuette rettiliani

Incisioni raffiguranti "uomini lucertola." Fonte

oopart, incisione, uomini lucertola

La piastra Lolladoff, rinvenuta in Nepal, sembra raffigurare un umanoide simile ad un "grigio". Risalente al 7.000 aC. Fonte

oopart, piastra, lolladoff

Essendo realizzate in oro, le statuette incolonnate di seguito sono difficili da datare, ma è certo che siano antiche di almeno 1000 anni. Sono state rinvenute in diversi luoghi della America centrale e zone costiere del Sud America. Per chi possiede qualche nozione di aeronautica non sarà difficile comprendere come esse testimonino un indubbia conoscenza del settore aeronautico da parte di coloro i quali le forgiarono. L'ultima foto ritrae i jet-driven con motore ad elica - perfettamente funzionanti - che tre appassionati di modellismo, Eenboom, Belting e Lubbers, hanno costruito basandosi sulla architettura delle statuette. La fonte di queste foto è la serie di History Channel: Aliens Antico. 

oopart, aereo, jet, statuette


oopart, aereo, jet, statuette


aerei, modellini

Naturalmente devo menzionare anche i teschi di cristallo. La manufattura di questi oggetti - rinvenuti in zone del pianeta anche lontanissime tra loro - richiederebbe centinaia di anni di lavoro. Su di essi non è presente traccia di alcun tipo di lavorazione.

teschio di cristallo

DIPINTI e DISEGNI


NOTA DI ANTICORPI:
Molte delle raffigurazioni 'sospette' nei dipinti medievali e rinascimentali in realtà non hanno nulla a che vedere con gli ufo. Lo ha dimostrato il critico d'arte Diego Cuoghi con un lungo articolo che abbiamo sintetizzato e postato sul blog. L'articolo è intitolato: Arte ed Ufo? (v. post correlati)

Questo disegno raffigura un avvistamento ufo verificatosi ad Amburgo, in Germania, il 4 novembre 1697. I misteriosi oggetti volanti sono stati descritti come "due ruote ardenti." Fonte

oopart, dipinto, sfere nel cielo

Questo è un esempio tratto da un libro intitolato "Theatrum Orbis Terrarum" di Admiral Blaeu. Raffigura un avvistamento ufo effettuato da due navi olandesi nei Mari del Nord nel 1660. Fonte

oopart, dipinto, sfere nel cielo

Questo disegno di Samuel Cocciu ritrae oggetti volanti sferici di grandi dimensioni avvistati a Basilea, in Svizzera, nel 1566. Notare la reazione della gente. Fonte

oopart, dipinto, sfere nel cielo

Una illustrazione tratta dal testo: "Ume No Chiri (Dust of Apricot)" pubblicato nel 1803. "L'equipaggio di una  nave straniera" avrebbe avvistato questo strano oggetto presso Haratonohama, in Giappone. Descritto come di ferro e con strane lettere all'interno. Fonte
oopart, giappone

Questa illustrazione ritrae una peculiare forma sferica di tipo UFO. Il disegno proviene dal libro francese "Le Livre Des Bonnes Moeurs" di Jacques Legrand, datato 1338. Fonte

oopart, giappone

Questi due quadri di crociati provengono dal manoscritto "Annales Laurissenses" (12° secolo) e raffigurano un avvistamento ufo avvenuto durante l'assedio del castello Sigiburg, Francia, nell'anno 776. Fonte

oopart, dipinto, ufo

Questo arazzo, realizzato a Bruges nel 1538, situato al Bayerisches National Museum, è intitolato "Summer's Triumphr." Nel cielo sopra l'orizzonte sono visibili alcuni dischi di tipo ufo. Fonte

oopart, dipinto, ufo

Questa raffigurazione della Crocifissione si trova nella Cattedrale Svetitskhoveli di Mtskheta, Georgia, di fianco alla tomba di Sidonia. Altre varianti della crocifissione in stile bizantino raffigurano questi oggetti come il Sole e la Luna. Fonte

oopart, crocifissione, ufo

Questo dipinto del 14° secolo si trova nel monastero di Visoki Decani in Kosovo. I due oggetti ai lati sembrano rappresentare velivoli con persone al loro interno. Fonte

oopart, crocifissione, ufo

oopart, astronave, dipinto

oopart, astronave, dipinto

In basso il dipinto: "La Tebaide" di Paolo Uccello (risalente al 1460-1465). Ancora un altro disco di tipo ufo è collocato vicino a Gesù durante la crocifissione. Il dipinto è conservato presso la Accademia di Firenze. Fonte

tebaide, oopart

Questo dipinto di Carlo Crivelli è intitolato "L'Annunciazione", ed è conservato presso la National Gallery di Londra. Un ufo emette un raggio di qualche tipo che viaggia fino a Maria. Fonte

oopart, annunciazione

oopart, annunciazione


oopart, annunciazione

Il dipinto in basso dovrebbe essere datato intorno al 1500. L'oggetto in cielo ricorda numerosi avvistamenti ufo dei nostri giorni. Fonte

oopart, dipinto

Da una serie di arazzi del 15° secolo situati nella chiesa di Beaune (Francia), si può chiaramente distinguere un oggetto ufo tra le nuvole, con la consueta forma a disco. Fonte

oopart, dipinto, ufo


oopart, dipinto, ufo

In questa famosa raffigurazione di Maria del 15° secolo, possiamo vedere quello che sembra essere la apparizione di un ufo, con un uomo e il suo cane intenti ad osservare l'evento con curiosità. Fonte

oopart, dipinto, maria, ufo


Realizzato nel 1710 e conservato presso il Museo Fitzwilliam di Cambridge, "Il Battesimo di Cristo", di Aert de Gelder, apparentemente raffigura un ufo che invia dei raggi fino a terra. Fonte

battesimo di cristo, oopart

In questo dipinto su legno situato al D'Earls Oltremond, in Belgio, vediamo Mosè ricevere le tavole alla presenza di diversi strani oggetti fluttuanti nel cielo. Artista e datazione sono sconosciuti. Fonte

oopart, mose,ufo

Questo dipinto di Masolino da Panicale (1383-1440) è intitolato "Il Miracolo della Neve", e si trova presso la chiesa di Santa Maria Maggiore, Firenze, Italia. Fonte

oopart, dipinto, ufo

GRAFFITI
Questo dipinto situato in una grotta di Itolo, in Tanzania, risale a 29.000 anni orsono. Possiamo vedere quelli che sembrano "dischi volanti" intenti - sembra - a rilasciare qualcosa. Oppure i segni raffigurati sotto gli oggetti potrebbero raffigurare delle scie di propulsione. Fonte

oopart, graffito, ufo

Le pitture rupestri in basso - risalenti a circa 5.000 anni fa e appartenenti agli aborigeni dia Kimberly - Australia - raffigurano degli esseri molto strani. 

oopart, graffito, alieni

ooprt, graffito, alieni

oopart, graffito, alieni

Questo dipinto rupestre datato intorno al 10.000 aC si trova in Val Camonica, Italia. Ancora una volta vediamo raffigurato un costume con tanto di casco. Fonte

oopart-graffiti-astronauti

Rinvenute a Tassili, nel deserto del Sahara, Nord Africa, queste pitture sono datate intorno al 6000 aC. Ancora una volta vediamo ciò che sembra essere un casco, più un ufo nel cielo. Fonte

oopart-graffiti

In queste immagini rinvenute nel Sego Canyon, nello Utah, e datate intorno al 5.500 aC, Vediamo alcuni strani esseri cornuti o antennuti. Fonte

oopart, graffito, alieni

Questo dipinto si trova in Francia, nella grotta di "Pech Merle". Sono datati a circa 17.000 - 15.000 aC. E' visibile un paesaggio conalcuni animali selvatici e  - ancora una volta - alcuni dischi ufo. Fonte

oopart, graffito

oopart, graffito

Gli antenati dei nativi americani hanno creato questi petroglifici migliaia di anni fa nel sud-ovest americano. Sembrano assomigliare al classico disco di tipo UFO. Fonte

oopart, graffito, ufo

Le seguenti incisioni rupestri situate a Toro Muerto, Perù, sono state datate a circa 12-14,000 anni fa. Notate le teste  incapsulate all'interno di qualcosa di simile a uno scafandro. Fonte

oopart, graffito, alieni


Articolo in lingua inglese pubblicato sul sito Above Top Secret
Link diretto all'articolo:
http://www.abovetopsecret.com/forum/thread618259/pg1

Traduzione a cura di Anticorpi.info

Post correlati: Arte ed Ufo?
Post correlati: Gli Oopart - Oggetti Fuori Tempo
Post correlati: Diluvio Universale - Civiltà Prediluviane
Post correlati: La Mappa di Piri Reis
Post correlati: Guerre Atomiche al Tempo degli Dei - G. Viappiani
Post correlati: Timeline Alternativa del Pianeta Terra
Post correlati: Il Nostro Passato E' Davvero Nostro? (Ere Geologiche)
Post correlati: Agharta: Il Mistero della Terra Cava
Post correlati: Lovecraft: Tra Archeologia Misteriosa e Realismo Fantastico
Post correlati: Origine delle Razze Umane: la Versione di Alex Collier
Post correlati: La Terra di Mezzo di Tolkien è Realmente Esistita?
Post correlati: Il Diluvio - Mito Multiculturale della Fine del Mondo
Post correlati: Tag Misteri

Scoperte Archeologiche non Autorizzate

Da non perdere

4 commenti:

  1. alcune immagioni e situazioni possono essere spiegate in termini di visioni in stato di trance, specialmente la terzultima (quella rossa) dove si vede l'uomo in trance (denotato dalle frecce che lo trafiggono, simbolo della sensazione di punture di spilli che si prova poco prima di entrare in unao stato di trance); anche le immaggini di dischi volanti e di grigi sono tipiche degli stati alterati di coscienza

    ciò non vuol dire negare la realtà di certe connessioni, ma ipotizzare il fatto che molti di quei contatti avvengano tra differenti dimensioni della realtà che a volte si intrecciano nella nostra coscienza

    vedi a riguardo il libro Sciamani di Graham Hancock

    RispondiElimina
  2. http://www.sprezzatura.it/Arte/Arte_UFO.htm

    RispondiElimina
  3. @ jako ... grazie per la segnalazione. un articolo che fornisce molte dimostrazioni lampanti che la gran parte delle raffigurazioni mostrate nel paragrafo "dipinti e disegni" siano state in realtà travisate.

    una piccola parte delle dimostrazioni non mi convince come le altre. ad ogni modo, articolo illuminante, che provvedo a integrare al post stesso.

    il senso del post ad ogni modo non credo ne risulti eccessivamente ridimensionato, se non altro in relazione alle numerose anomalie arecheologiche esistenti sulla faccia della terra (una minima parte delle quali illustrate nel post), e della enorme mole di riferimenti a dir poco "bizzarri" riscontrabili nei testi antichi.

    ciao

    RispondiElimina
  4. Lieto di essere stato utile!!!!

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE