8 ottobre 2010

CAUSE OF DEATH (sub ita) - Immortal Technique


.

3 commenti:

  1. Il Nuovo Ordine Mondiale e la seconda generazione della rete
    http://santaruina.splinder.com/post/23405968/il-nuovo-ordine-mondiale-e-la-seconda-generazione-della-rete

    RispondiElimina
  2. grazie della segnalazione. per come la vedo io, l'articolo di santaruina è condivisibile solo in parte. ultimamente ho come l'impressione che alcuni giornalisti e blogger complottisti stiano cadendo nella trappola dell'elitarismo. cioè invece di accogliere positivamente la diffusa presa di coscienza che - anche grazie a loro - sta avendo luogo in rete, disprezzano il "metodo" con cui certi argomenti verrebbero trattati dalle "nuove leve".

    insomma, è come se stiano perdendo di vista lo "scopo primario."

    se è vero che qualcuno esagera, gettando nello stesso calderone argomenti in effetti poco compatibili, lo è altrettanto che grazie a questa escalation popolare, si può ormai affermare che il "complottismo" stia perdendo la sua connotazione di nicchia.

    il che secondo me è positivo.

    ciao

    RispondiElimina
  3. Condivido la tua opinione Anticorpi.
    Per me il fatto che più persone abbiano il NWO in testa è comunque un bene. Che non tutti siano adeguatamente preparati è un male fino ad un certo punto. Se tutti, per parlare di NWO, dovessero avere la preparazione approfondita di greco e latino, studi folosofici, storici,economici, sociali, scientifici con la lettura di migliaia di libri, la denuncia del NWO sarebbe solo ad appannaggio di un piccola "casta sacerdotale" e la massa non sarebbe coinvolta per nulla. Inoltre ho detto a Santaruina che la distinzione tra la qualità delle fonti cartacee in contrasto a quelle web è solo una cosa inutile...anzi sul web trovo documenti che in intaliano non troverei mai pubblicati da nessuna parte. A santaruina ho scritto:

    Dalle stesse parole di Brzezinski la rete internet doveva servire a facilitare il Nuovo Ordine Mondiale. Poi gli stessi hanno scoperto che piano piano stà nascendo un "risveglio politico globale" per citare sempre le parole di Brzezinski. Quindi, molti sono caduti nella rete, ma questa ad altri ha consentito di divulgare/apprendere molte informazioni difficilmente accessibili su altri canali, informazioni rigurdanti gli stessi pericoli della rete e i motivi della sua implementazione. Per quanto riguarda la preparazione storico accademica che si deve avere per affrontare certi argomenti, anche qui, questa può aiutare ma anche sviare. Una persona che ha studiato la storia e la filosofia "ufficiale" è possibile che non riesca a liberarsi di certi paraocchi della sua visione. Altri possono andare direttamente al nocciolo.
    -----------------
    In questo senso ben vengano i "novizi" che portano idee nuove e analisi degne con fonti primissime; nel mio blog ho tradotto articoli di Andrew Gavin Marshall di Global Research, che poco più che ventenne, ha una preparazione non indifferente per la sua età, e le sue fonti sono di primissima qualità, si legga ad esempio un articolo come questo:
    http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2010/07/la-rivoluzione-tecnologica-e-il-futuro_23.html

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE