30 agosto 2013

Il Neocolonialismo del Terzo Millennio

A. Di Criscio per Anticorpi.info

Cosa sta accadendo in Europa, e cosa sta per accadere in Italia? Chi ha un po' di spirito critico ed occhi aperti, non può non farsi delle domande.

Da cosa sono state generate le precipitose dimissioni di Berlusconi a fine 2011? E la politica suicida del Governo Monti, che per un anno ha condotto operazioni economiche volte a dissanguare le classi più deboli, nel nome dell'"austerità", quando anche il più scalcagnato degli economisti sa benissimo che sono le politiche economiche più controproducenti in periodo di recessione? Possibile che lo capisca un laureando in Economia e Commercio, e non lo capiscano i primi economisti del paese?

Non è credibile naturalmente, come non è credibile ciò che è accaduto a Cipro, che ha tutta l'aria di una prova tecnica, per poi passare all'attacco vero, contro la settima (o ottava) potenza economica del mondo: l'Italia... 

E' fondamentale comprendere gli eventi in corso, prima che ci sia sferrato l'attacco finale senza che siano state prese contromisure per difendersi. E ci siamo chiesti come mai, in un momento di crisi internazionale che tocca praticamente tutti i paesi dell'occidente, alcune economie, vedi la Germania, sembra stiano vivendo in un'altra epoca, neppure si sono accorti della crisi? Eppure ciò è impossibile dal punto di vista economico.

Le conclusioni sono evidenti. C'è una strategia di alcune 'nazioni', anche se ormai è improprio parlare di nazioni; sarebbe più corretto definirle sistemi di potere economico (la Germania ad esempio) che, per mantenere il proprio benessere, stanno facendo pagare gli effetti della crisi alle popolazioni più deboli, con delle vere e proprie aggressioni in sequenza. Naturalmente chi ti depreda si presenta con la "faccia bella", e loro hanno architettato un meccanismo di aggressione alle sovranità popolari, con chiari intenti depredatori, utilizzando un cavallo di Troia dall'aspetto rassicurante: il fondo salvastati. Portano le economie sull'orlo del collasso, quando la popolazione è alla canna del gas, si prospettano ipotesi terroristiche, la cessazione della sanità pubblica, il blocco degli stipendi statali. I governi locali si trovano spalle al muro, ed interviene il salvatore della patria, questo mostro mascherato da Robin Hood, il fondo salvastati, che da una parte ti eroga un po' di soldi per permetterti di sopravvivere, dall'altra però ti chiede un 'piccolo' obolo, la tua anima, la sovranità popolare

Quindi in cambio della loro ciotola di riso devi fare quello che dicono, le famose politiche di austerità che non sono altro che vere e proprie azioni di saccheggio delle popolazioni, ti do 10 e me ne prendo 100 dal sangue dei tuoi cittadini. E' toccato alla Grecia, Alla Spagna, hanno fatto un piccolo test con la Russia (o pensate che Cipro sia una nazione?), anzi, a Cipro doppio test, hanno toccato un nervo della madre Russia, per saggiarne intanto le reazioni in prospettiva di futuro saccheggio, ed hanno oliato il meccanismo in vista della prossima vittima: l'Italia (forse un colpetto alla Slovenia, prima di noi... ).

Dramma nel dramma, l'Italia è già stata venduta da tempo, dal tempo appunto della famosa lettera alla BCE, le dimissioni di Berlusconi e l'anno di governo a 3, PD, PDL e Monti, che hanno eseguito fedelmente i compitini imposti dal padrone, un anno di lacrime e sangue per permettere agli amici nordici di incassare, con un accordo già sottoscritto, un po' di potere in cambio della cessione della sovranità in vista della prossima razzia, che sarà ben più dolorosa dell'anno trascorso.

Prepariamoci, restiamo uniti, arrivano...

Post correlati: A Che Punto è il Percorso Verso la Dittatura?
Post correlati: MES - Il Meccanismo Europeo di Stabilità
Post correlati: Il Giorno della Morte della Democrazia in Europa
Post correlati: Dalla Crisi del Debito agli Stati Uniti d'Europa

Traditori al Governo? - Libro Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

9 commenti:

  1. Verità indigeste anche ai “risvegliati”.
    In patria non esiste alcun genere di sovranità (legislativa, territoriale, monetaria, militare) ogni iniziativa e/o variazione in ogni contesto è preceduta da specifiche (spesso non ufficiali) indicazioni (leggasi disposizioni) dei nostri padroni assoluti made in USA che hanno “acquistato” in saldo la nostra amata Terra dopo il 2° conflitto mondiale, ratificando vari “accordi” (leggasi imposizioni) con diverse disposizioni normative, spesso e volentieri in contrasto con i più elementari principi costituzionali.

    Grazie a A. Di Criscio e ad Anticorpi per il post.

    P.S.: Volevo farvi partecipi che ho il sentore che l’opera di sensibilizzazione sulle varie tematiche trattate da questo sito ed altri, soprattutto in questo precario momento storico, sta avendo i suoi flebili effetti, . . . . non tutto è perduto.
    Marcello.

    RispondiElimina
  2. La situazione è un po' più complessa. In Grecia il "servizio" sanitario pubblico è già stato smantellato. La Germania oggi trae benefici dal collasso dell'economia mediterranea, ma in futuro sarà affossata, perché altri poteri agiscono dietro le quinte, anzi gli Altri...

    Ciao

    RispondiElimina
  3. Grazie Zret, verissimo quello che dici, soprattutto sulla Germania e gli "Altri". L'articolo è semplicemente una finestra sugli accadimenti più immediatamente visibili ed a noi collegati, naturalmente andrebbe approfondito ed inserito in una cornice più ampia. La Germania è al momento il nostro "pesce grosso", poi c'è un pesce più grosso ed ancora ed ancora, fino ad arrivare al vertice della piramide, in un quadro che contiene molti degli eventi degli ultimi decenni, l'11/9, le varie guerre di occupazione, dalla Corea al Vietnam fino alla Libia, i flussi dell'economia neoliberista e così via, tutti elementi apparentemente scollegati che in realtà sono pennellate dello stesso dipinto. L'importante è iniziare a denunciare ciò che l'informazione asservita nasconde. Antonio di Criscio

    RispondiElimina
  4. Perfetto, A mente aperta, l'articolo offre un quadro empirico del neo-liberismo, uno spaccato corretto, ma parziale. La metafora dei pesci è molto efficace: rende l'idea.

    Ciao

    RispondiElimina
  5. Il mio sogno è che parole come queste vengano lette in tv a reti unificate.
    Il mio incubo è che questo non accada mai.

    RispondiElimina
  6. anzi, a Cipro doppio test, hanno toccato un nervo della madre Russia,

    su questo dissento .I soldi "russi" portati all' estero non sono piu " russi" esattamente come non sono piu' italiani quelli che i "nostri" imprenditori portano alle cayman.
    Quei soldi a cipro appartenevano alla parte " collaborazionista" , cioe' a quegli " occidentalisti" che deprendano la russia per conto dei loro " amici".
    Ed infatti la reazione degli altri ( i " sovranisti" ) e' stata semplicemente ironica, sul tipo " adesso imparate a fportare i soldi all' estero") Se "l' operazione cipro" serviva anche a far scucire soldi al governo russo per difendere siffatti "connazionali" essa e' completamente fallita.

    RispondiElimina
  7. che, per mantenere il proprio benessere, stanno facendo pagare gli effetti della crisi alle popolazioni più deboli, con delle vere e proprie aggressioni in sequenza. "

    questa è bella. Quindi fatemi capire, i salvataggi, le iniezioni di liquidità sono state accreditate nei conti correnti dei singoli tedeschi?
    Perché si coglie questo.
    Inoltre, l'ec tedesca ha tratto benefici dal collasso delle aree mediterrane come se fosse una novità che il paese economicamente più solido, guardacaso quello dove i diritti sociali e gli stipendi sono più alti, è sempre stato solido e più forte dal punto di vista economico anche prima di entrare nell'euro, cosa che tra l'altro la Germania non voleva ma è stata ricattata a fronte della riunificazione.

    Ma si dai tutta colpa dei tedeschi del collasso MONDIALE, han sempre colpa di tutto no? Addebitiamo loro anche questa, le banche? Innocenti sono....

    RispondiElimina
  8. Cara barbaranotav, ti ringrazio per l'attenzione all'argomento. Premesso che un discorso esaustivo richiederebbe maggiori elementi analitici, pur se con estrema sintesi e semplificazione è proprio come descritto. Naturalmente la Germania è solo l'anello di una catena, pertanto in questa fase è il "colonizzatore", poi, in un sistema cannibale ed esponenziale sarà prima o poi anch'essa colonizzata da un "pesce" più grosso. Le iniezioni di liquidità, il "plusvalore" che le azioni di salvataggio presunto hanno prodotto ( ti do 10 e ne prendo 100 ) non sono state accreditate direttamente sui conti dei singoli cittadini ( Tedeschi in questo caso, ma anche Francesi etc. il pesce grosso di turno ) ma quasi, ciò accade in forma di esproprio della ricchezza del paese colonizzato con l'acquisizione delle principali industrie, fenomeno sotto gli occhi di tutti, con l'occupazione vera e propria di servizi strategici ( es. le Ferrovie ) che, in nome del libero mercato, producono ricchezza nel paese occupante sfruttando le risorse del paese occupato, e così via, sarebbero tanti gli esempi. Ripeto, queste vere e proprie campagne di colonialismo meriterebbero più attenzione e dettaglio per poter essere illustrate nella loro estrema efficacia e drammaticità. Naturalmente, per chi si intende un poco di matematica, è un sistema esponenziale, per forza di cose destinato a collassare, non a caso l'insorgere delle crisi di sovrapproduzione è sempre più veloce, e le soluzioni/tampone sono sempre le stesse, nuove colonizzazioni mascherate da presunte guerre di democrazia o da liberalizzazioni del mercato, che in realtà non liberalizzano propria nulla, ma accentrano sempre di più le ricchezze in poche mani. Ma questo è un altro tema, impossibile da trattare in poche righe senza creare confusione. Antonio di Criscio

    RispondiElimina
  9. l'articolo è semplifico ma accetabile nel contenuto,sopratutto se rivolto a chi ancora è lobomizzato dai media ufficiali,questi pomposi scribacchini di satana, vero flagello dell'occidente,di cui bisogna cominciare a parlare in termini di traditori e terroristi mediatici,perchè questo sono.Dissento però,sulle specifiche dell'articolo,la Merkel è solo uno dei tanti burattini,e a diriggere le manovre sono i banchieri internazionali ebrei.Cominciamo a fare nomi e cognomi,chi pensate siano gli illuminati?sono loro questa elite ebraica,lasciando stare il popolo ebreo che non centra nente,sono loro questa elite che dirigge il mondo verso la distruzione e il NWO;Perchè l'articolo letto cosi,puo fare sembrare che il popolo tedesco sia colpevole di quello che sta accadendo,e uso questa frase non per critica ma per sottolineare e dare uno spunto a fare capire dove stanno cercando di arrivare,si perchè questi criminali sub-umani lo hanno fatto da sempre,creare un capro espiatorio per pararsi il culo.Sono loro dietro le banche centrali,sono loro a diriggere la finanza mondiale e la borsa,sono sempre loro che hanno creato la truffa del debito pubblico e il signoraggio,sono sempre e solo loro che decidono chi deve governare a casa nostra e chi no; sono questa schifosa elite ebraica è ora di centrare l'obbiettivo e dirlo chiaramente,questo temono di più ricordatelo.

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE