23 settembre 2013

L'Evidenza delle Scie Chimiche

Ultimamente alcuni blog e giornali appartenenti al circuito main-stream - per intenderci, quelli che continuano ad avallare la versione ufficiale sui fatti dell'11 Settembre, e che a suo tempo assisterono zitti zitti alla svendita della nostra sovranità politica e monetaria - dall'alto della loro ormai consolidata autorevolezza sono tornati ad occuparsi di scie chimiche in termini negazionistici.

Quindi con lo stile che li contraddistingue hanno lasciato che nei commenti in coda agli articoli il solito branco di diffamatori a orologeria facesse a pezzi il nome di alcuni attivisti impegnati nell'opera di denuncia delle irrorazioni clandestine.

Per chi ancora non abbia realizzato la portata del fenomeno, stiamo parlando di quelle scie bianche che aerei anonimi spruzzano con gran solerzia nei nostri cieli, spesso sorvolando a bassa quota più volte gli stessi territori, così da creare delle cappe di foschia fatte di sostanze chimiche. Che genere di sostanze? Metalli come bario ed alluminio e composti polimerici; insomma, un toccasana per la salute pubblica. Le finalità di tali operazioni militari non sono ancora del tutto acclarate (v. tag Scie Chimiche). La cosa certa è che non si tratti di una 'bufala', come asseriscono i disinformatori; né di uno 'scherzo', né tanto meno di una allucinazione collettiva.

Per dirla tutta tali articoli sono giunti in momento così estemporaneo da far pensare che la loro finalità fosse quella di ravvivare l'attenzione sul fenomeno, ultimamente in declino. Il presente post, e molti altri scritti e video postati sotto forma di 'doverose' repliche, sembrano avvalorare questa strana ipotesi.

Qui di seguito andiamo a riproporre un prezioso documento in cui un organo di informazione ufficiale prende atto della esistenza delle irrorazioni chimiche. Stiamo parlando di un telegiornale Rai del 2007, nel cui servizio si fa riferimento al loro uso in Russia per fini al manipolazione del clima. Se un organo di informazione ufficiale annuncia l'esistenza delle scie chimiche all'estero ma omette sistematicamente di informarci su ciò che avviene ormai da oltre un decennio nei cieli italiani, c'è poco da stare tranquilli...

Buona visione.
   

Tratto dal canale YT Giuseppe D'Angelo

Post correlati: Gen. Mini sul Controllo Climatico ed HAARP
Post correlati: Ordine dal Caos
Post correlati: Due Video Dimostrano l'Esistenza delle Scie Chimiche
Post correlati: Scie Chimiche

Scie Chimiche - DVD Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

6 commenti:

  1. http://www.weathermodification.com/cloud-seeding.php

    RispondiElimina
  2. La mia Stupida Domanda
    http://lalberomancante.blogspot.it/2013/09/la-mia-stupida-domanda-milano-oggi.html

    RispondiElimina
  3. Vi faccio presente che alcuni "video-chiave" su questo tema sono in fase di eliminazione su Youtube (chissà perchè..) - per cui, chi li ha scaricati lo invito a rimetterceli, meglio se con un titolo diverso. Così gli idioti che gestiscono il servizio lo individueranno dopo un pò di visualizzazioni?!

    RispondiElimina
  4. Una mia personale considerazione sull'argomento: perché con un potere di mezzi e uomini illimitato, non riescono ad intossicarci senza che ciò si veda o quantomeno sollevi dei dubbi? Veramente, devono lasciare traccia visiva' non c'è altro modo? Con questo non nego l'evidente anomalie delle scie ma forse il perché è (anche) un'altro come per esempio e semplicemente indurre paura e senso di impotenza.

    RispondiElimina
  5. @ anonimo ... però anche la tendenza a credere che possano facilmente disporre di alternative non altrettanto evidenti, potrebbe derivare da idee indotte dalle 'loro' campagne persuasive. Non sono affatto sicuro che queste alternative esistano. L'intimidazione secondo me è solo uno degli effetti collaterali di qualcosa di più concreto.
    ciao

    RispondiElimina
  6. è sparita la pagina facebook di rosario marcianò sulle scie chimiche......

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE