24 novembre 2013

L'UOMO CHE UCCISE KENNEDY - M. Mazzucco

Lee Oswald, Time, Ritrattodal sito Luogo Comune

In tutti i grandi complotti della storia, una delle argomentazioni più spesso usate dai difensori delle versioni ufficiali è che 'un complotto di queste dimensioni coinvolgerebbe migliaia di persone, e quindi prima o poi qualcuno parlerebbe'. Ma poi, quando qualcuno davvero parla, gli stessi difensori delle versioni ufficiali fingono di non sentirli. 

E' il caso dell'assassinio Kennedy, dove addirittura l'uomo che uccise il presidente americano ha confessato il proprio gesto davanti alle telecamere - più di dieci anni fa - ma viene sistematicamente ignorato dai media main-stream. Perché è bello poter dire che "forse a Dallas ci fu un complotto", ma guai a trovarsi davvero di fronte alla verità!

Guarda il documentario, dopo il salto.




Tratto dal sito Luogo Comune
Link diretto:
http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4365

Post correlati: Kennedy: il Secondo Attentato è Fallito
Post correlati: Robert Kennedy: Discorso Sul PIL


La Fabbrica del Terrore

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE