10 dicembre 2013

Infrasuoni: Pericolo in Agguato?

Onde infrasuoni, sonoredi Wenz

Alcuni giorni fa ho scritto un articolo sugli ultrasuoni e sul loro abuso, oggi parlerò degli infrasuoni, onde sonore di frequenza molto bassa, e quindi non udibili dallo orecchio umano. 
Diversamente dagli ultrasuoni, essi sono molto pericolosi per gli organismi viventi, tanto dannosi da poter essere usati come armi dallo esercito americano (vedi guerra del golfo). 

C’è chi sostiene che possono addirittura essere impiegati per generare scosse telluriche (sarebbe il progetto HAARP in Alaska). (E non scordiamo il MUOS - n.d.A.)

Non voglio polemizzare contro questo o quell’ipotetico ente occulto a scopo propagandistico e militare, ma mi limiterò a dire che lo scienziato di origine jugoslava Nikola Tesla aveva lavorato a lungo sull’impiego degli infrasuoni per trasferire energia e sulla loro influenza sulla emotività umana. La sua scomparsa in circostanze diciamo 'strane' e il fatto che risiedesse negli Stati Uniti ha alimentato queste teorie sugli sviluppi delle sue scoperte.

Le onde infrasoniche non sono udibili direttamente, ma fanno parte della nostra natura, visto che sono emesse da alcune fibre muscolari del corpo (tra le quali anche dal cuore), e possono essere avvertite dal nostro stomaco, che è una specie di timpano naturale, in grado di percepire vibrazioni sotto la comune soglia uditiva. Sono queste vibrazioni che avvertono gli animali di un terremoto prima che questo avvenga.

La particolarità nociva di queste onde risiede nel fatto che si possono propagare a lunghe distanze senza perdere energia, e che, a forti pressioni sonore, determinano effetti piuttosto marcati come affaticamento, malfunzionamenti sensoriali, e disagi. In alcuni casi si può arrivare anche ad alterazioni metaboliche e microfratture articolari, polmonari, intestinali e cardiache.

Se qualcuno di voi ha seguito gli articoli di questo blog, saprà che esistono frequenze di vibrazioni principali per ogni organo. Se le onde infrasoniche sono scelte con la giusta frequenza possono diventare un’arma perché interagiscono negativamente con quella parte del corpo fino a causarne un blocco del funzionamento. La cosa più pericolosa, è che se non le possiamo sentire, queste frequenze possono essere impiegate anche a nostra insaputa. In questo caso potrebbero essere uno strumento per condizionare chi è sottoposto a un flusso costante d’infrasuoni, se calibrati a dovere per lo scopo che si vuole ottenere.

Ad esempio si potrebbe mantenere un intero paese in ansia se un’antenna lo inondasse di onde infrasoniche a basso dosaggio, che interagiscano con il sistema sensoriale delle persone. E’ una cosa un po’ agghiacciante, ma qualcuno al mondo lo potrebbe fare, perché le persone senza scrupolo non sono mai mancate nella storia umana, e credo che anche ora abbondino su questo caro pianeta!

Articolo pubblicato sul sito Musica - Spirito
Link diretto:
http://www.musica-spirito.it/guarigione-2/infrasuoni-pericolo-in-agguato/

Post correlati: Danni Senza Segni: Active Denial System
Post correlati: Scie Chimiche, Haarp, l'Alba del Dominio Elettromagnetico
Post correlati: Taos Hum: il Suono dell'Apocalisse?
Post correlati: Il progetto Blue Beam e la Nuova Religione Mondiale
Post correlati:


Inquinamento Elettromagnetico

12 commenti:

  1. c'era quella storia di un battaglione di soldati di Napoleone che camminando tutti su di un ponte produssero un rumore che entrò in risonanza con quello del ponte, tipo, ed il ponte si ruppe.. non so, magari è un pò la stessa cosa di quello che dice questo articolo?!

    RispondiElimina
  2. magari è un pò la stessa cosa dei vetri che vanno in frantumi con un acuto di un soprano.....e magari tu sei un influencer debunker che cerca di ridicolizzare cose serie

    RispondiElimina
  3. Certo che bisogna essere proprio dei bambinoni, per sapere che soggetti tipo quelli che ci "governano"hanno in mano l'avanguardia tecnologica, tra cui brevetti top secret, e fare gli spiritosi

    RispondiElimina
  4. Questo genere di irradiazione su intere popolazioni viene già utilizzata da anni e gli effetti si vedono.
    Marcello.

    RispondiElimina
  5. Mi permetto di far notare che le onde infrasoniche sono onde di pressione, quindi non possono essere generate da un'antenna. Per generera gli infrasuoni servono grosse apparecchiature. Si può capire da come sono costruiti gli altoparlanti: i tweeter hanno dimensioni ridotte dovendo generare onde di pressione di piccola lunghezza d'onda, mentre i subwoofer sono molto più grandi e generano onde a più bassa frequenza (lunghezza d'onda più grande). Ciò detto non nego quanto suggerito da questo articolo, ma consiglio ti tenere acceso il cervello. Non diamogliela vinta tanto facilmente!

    RispondiElimina
  6. sono il primo anonimo.. al secondo anonimo.. debunker scusa non so che vuol dire. Io intendevo davvero quello che ho scritto, mi pareva una cosa sulla linea dell'articolo tutto qua

    RispondiElimina
  7. @ primo anonimo ... se sei sincero, allora ti tocca informarti. magari cambi idea e capisci che qualcosa di fondato potrebbe esserci. ciao

    RispondiElimina
  8. Sono l'anonimo che vi ha fatto notare che un'antenna non può emettere infrasuoni. Qui si parla tanto di informarsi e tralaltro il primo anonimo ha detto una cosa affatto stupida. HAARP e MUOS agiscono nello spettro elettromagnetico, le onde elettromagnetiche sono una cosa totalmente diversa dalle onde sonore... Fare questi mischioni non fa altro che rendere il tutto ridicolo... Rifletteteci su per cortesia.

    RispondiElimina
  9. @ ultimo anonimo ... bene, grazie di averci spiegato questo concetto. ad ogni modo, se l'articolo fa confusione abbinando antenne ed infrasuoni, di certo ha il merito di puntare i riflettori sia sulle grandi antenne come HAARP e MUOS (in rete c'è una vasta letteratura che ne denuncia la pericolosità) che sui possibili usi pericolosi degli infrasuoni producibili attraverso sistemi diversi dalle grandi antenne. del resto non è così difficile ipotizzare l'esistenza di strumenti simili nell'era del lavaggio del cervello mediatico e dei viaggi su marte. ciao e grazie ancora della utile puntualizzazione.

    RispondiElimina
  10. Un'ultima precisazione (non vorrei sembrare un pedante) HAARP e MUOS generano onde elettromagnetiche a frequenze bassissime a quanto ho capito. Per ottenere suoni a bassissima frequenza servono grandissimi tamburi (ho chiaramente semplificato, ma giusto per segnalare che sono difficilotti da nascondere). Poi probabilmente queste onde EM a bassissima frequenza possono interagire con grossi pezzi della crosta terrestre e causare infrasuoni... Ma sto speculando alla grandissima...

    RispondiElimina
  11. Salve, sono una persona che da qualche mese ha dei disturbi fisici che mi stanno complicando la vita sia lavorativa che sociale.
    Ho a periodi (e ora ne sto passando uno) sensi di sbandamento, confusione mentale, problemi di vista, faccio fatica a guardare una cosa concentrandomi. Stanchezza cronica, affanno. Sto facendo esami medici di ogni genere, spendendo una montagna di soldi, ma non risulta alcun problema fisico "reale". Ipotizzando problemi posturali visto che lavoro seduta a una scrivania, mi è stata prescritta della fisioterapia ma non sembra alleviare il problema. Ho meno dolori fisici ma lo stato confusionale rimane. Ho letto girando su internet di questi infrasuoni. Qualcuno sostiene che le donne intorno ai 40 (come me) siano più soggette di altre...molti attribuiscono questo stato fisico ai terremoti che sarebbero anche loro fonte di infrasuoni. La mia curiosità mi ha portato quindi a verificare sul sito della INGV e ho visto che proprio in questi giorni nella mia zona è in atto uno sciame sismico. Impercettibile... nessuno ne parla infatti. Ma sul sito c'è! che sia una coincidenza?
    Chiedo aiuto perchè questa cosa mi sta creando seri problemi e vorrei poterci capire qualcosa. grazie

    RispondiElimina
  12. anonima, da semplice dilettante, a naso non penso che possa esserci attinenza con gli sciami sismici. prova a verificare l'esposizione a eventuali fonti di onde wireless o antenne ripetitrici nei paraggi. dai sintomi che descrivi, dalla riscontrata assenza di problemi fisici 'reali', e dato il periodo dell'anno (cambio di stagione) hai considerato la possibilità che si tratti di forti stati d'ansia somatizzati in vario modo? hai fatto delle analisi tossicologiche per escludere che possa trattarsi di un lieve stato di avvelenamento da metalli pesanti, dovuto all'inquinamento?
    se vuoi tienici informati sugli sviluppi, così che in futuro il thread possa dare una piccola mano a chi dovesse riscontrare i tuoi stessi sintomi.
    in bocca al lupo

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE