25 maggio 2015

Intervista a Jordan Maxwell - 1 - Il Segno dell'Avvento

jordan maxwelldi Project Camelot
Traduzione di Anticorpi.info

Kerry Cassidy: Io e Bill Ryan di Project Camelot non potremmo essere più felici e onorati di intervistare uno dei più importanti ricercatori dell'occulto. Jordan Maxwell è sulla scena da oltre 40 anni ed ha ispirato il lavoro di molti altri ricercatori impegnati ad esporre l'agenda dei poteri occulti. Jordan, sei una gran mente; un tesoro nazionale, se mi passi la definizione. Il tuo nome è noto in tutto il mondo. Ti va di dirci qualcosa di te?

Jordan Maxwell: La tua presentazione è oltremodo generosa e gentile, e ne apprezzo ogni parola, ma in realtà mi considero solo un tizio normalissimo che fa ciò che ama, cioè spiare dietro le quinte degli eventi mondiali per capire il reale funzionamento delle cose. Mi sono sempre dedicato a questa ricerca con diligenza. Da bambino trascorrevo la maggior parte del tempo in biblioteca. Sono sempre stato attratto dalle cose di cui la massa non conosce l'esistenza; il lato segreto della vita, le cose che la gente ignora. E crescendo ho deciso di dedicare la mia vita allo studio dell'occulto. Il termine 'occulto' significa 'nascosto.' Ampie porzioni della conoscenza e saggezza reali sono state occultate perché chi gestisce questo pianeta è convinto che la gente comune non debba essere informata dei veri meccanismi che muovono il mondo. A loro giudizio tutto ciò che la gente dovrebbe fare è lavorare, divertirsi e guardare lo sport, restando fuori dalle questioni riservate agli adulti.

Quando ero bambino dopo pranzo ci spedivano a giocare in cortile per poter parlare delle 'cose da adulti', ma io volevo restare ad ascoltarli. Per convincerci ad andare a giocare mio padre e gli zii uscivano con noi, ma puntualmente dopo una decina di minuti dall'inizio del gioco si lamentavano di essere stanchi e rientravano in casa, lasciandoci in cortile. Ebbene, la gente comune viene trattata proprio come gli adulti trattano i bambini. Il presidente degli Stati Uniti dà il calcio d'inizio alla partita, e con esso molti personaggi noti, politici e stelle del cinema, si recano allo stadio e si fanno riprendere dalle telecamere durante i match. E' così che gli individui che governano il pianeta convincono la gente che guardare qualcuno che gioca a palla sia una cosa degna di considerazione. Ad essi non potrebbe importare di meno delle partite a palla, ma presenziano per esigenze politiche, per proiettare sulla gente un'idea di umanità, di coesione sociale. Ebbene, proprio come allora non mi bevevo la storia del cortile, così oggi non accetto quella delle partite a palla. Ancora oggi voglio conoscere ciò di cui parlano gli 'adulti' alle due del mattino, quando i bambini dormono.

Lasciatemi puntualizzare giusto un paio di cose. Niente in questo mondo - niente - funziona nel modo in cui ci viene detto. C'è sempre di più, molto di più rispetto a quanto ci riferiscono. Le banche non servono a prestare soldi. I governi non proteggono i cittadini. Il compito della polizia non è servire la gente. Le istituzioni didattiche - scuole e istituti di formazione - non hanno il compito di insegnare. L'intera sovrastruttura della civiltà nel mondo occidentale è una brillante combinazione di programmi ben pianificati per indurre le persone a servire in maniera ottimale i loro padroni. Ed uno dei più efficaci strumenti nelle mani dei padroni del mondo è Hollywood.

Di Hollywood ho parlato molte volte. Il sistema dell'uomo bianco nasce in Europa. L'intero Vecchio Continente, da molto prima che si affermasse l'Impero Romano, era governato da sacerdoti denominati 'druidi' i quali fungevano da capi religiosi, giudici, avvocati, ministri. Ebbene, l'Europa è tuttora un paese druidico, e anche l'America è un paese druidico. Chi non comprende il sistema druidico non potrà mai capire cosa sta accadendo in America e Inghilterra. Uno dei simboli più importanti del sistema druidico era una bacchetta magica, proprio come la bacchetta del Mago Merlino, o quella tuttora usata dai direttori d'orchestra. Va bene? Le bacchette magiche erano ricavate dal legno degli alberi sacri (holly woods - n.d.t.) Ebbene, Hollywood è una struttura druidica ed i suoi simbolismi, le parole, i termini, le storie, sono accuratamente progettati per ottenere un preciso effetto sui fruitori. Pensateci. Pensate a come funzioni l'industria del cinema. Non sostengo che sia il male assoluto, ma che sia assolutamente necessario comprenderne il funzionamento. E' un sistema studiato per indurre determinati comportamenti negli spettatori. La gente guarda un film e pensa: ciò che ho visto è il modo in cui una persona normale reagirebbe alla situazione descritta. Ecco perché oggi nella civiltà occidentale la nostra capacità di vivere in armonia con il nostro prossimo è stata compromessa, perché ci siamo lasciati condizionare dalle idee veicolate dalla televisione e da tanti stupidi film che traboccano di violenza, sesso, droghe e tutto il resto. Le persone non hanno più la minima idea di cosa significhi vivere in comunità. Hanno perso la loro umanità.

KC: Ok, quindi stai dicendo che per molti aspetti Hollywood e la televisione sono in realtà una sorta di strumento di modificazione del comportamento umano, di consolidamento della struttura sociale.

JM: Precisamente.

KC: E cosa ci dici dei film che stanno rivelando l'agenda degli Illuminati?

JM: Lasciami fare una prefazione. Nel 1967 mi trovavo a Glendale, California, in cerca di elementi sul comunismo da elaborare per una conferenza, e stavo studiando sulla World Book Encyclopedia. Fu in quell'occasione che notai un'immagine: lo stemma dell'Unione Sovietica. Ero già a conoscenza di un particolare termine usato dai comunisti, ma anche dai nazisti, dagli inglesi e, dagli americani, così quando mi avvidi del simbolo e mi informai al riguardo, compresi che stava accadendo qualcosa; qualcosa di grosso, su scala globale. Per la prima volta notai la dicitura cucita sulle uniformi dell'esercito sovietico, perché erano esattamente le stesse parole che avevano usato i nazisti in Germania ed i fascisti in Italia. Ed ancora notai che moltissimi altri governi di tutto il pianeta in un modo o nell'altro avevano adoperato quello stesso simbolo, e compresi di essermi imbattuto in qualcosa dal significato estremamente profondo. Non sapevo in cosa consistesse tale significato, ma sapevo ad un livello viscerale che avesse a che fare con qualcosa che stava accadendo in tutto il pianeta.

Bill Ryan: Un piccolo inciso. Mentre parlavi di simbologia mi è venuto in mente ciò che si diceva in merito al Codice Da Vinci, cioè che gran parte di quella storia abbia preso come modello i tuoi studi e le tue conferenze. Puoi dire qualcosa in merito? E' vero che si basa sul tuo lavoro?

JM: Beh, questo non sono in grado di dirlo con certezza, dato che non ho idea di come siano venuti a conoscenza degli argomenti trattati nella storia. Di sicuro c'è che nel 1991 una mia conferenza in cui esponevo il significato del simbolismo occulto con l'ausilio di un proiettore di diapositive, fu ripresa e trasformata in una sorta di film. Durante la conferenza, tenuta a Pasadena, ad un certo punto proiettai sullo schermo un'immagine del retro del biglietto da un dollaro, e poi andai sul palco e mi frapposi tra proiettore e schermo, in modo tale che una parte dell'immagine della piramide fosse proiettata sulla mia figura ...

BR: E' esattamente la scena del film!

JM: Già. Procuratevi il filmato di quella vecchia conferenza e noterete che la scena del Codice Da Vinci ricalca precisamente quella della mia conferenza.

BR: Il plagio è la più sincera forma di adulazione...

JM: Sarà così. Sta di fatto che non ci ho guadagnato un dollaro [Ride]. E poi, naturalmente, nel 1992 o '93 girai un video chiamato Matrix of Power in cui descrivevo come il mondo sia manipolato da dietro le quinte con simboli e parole magiche che ingannano la gente. Anni dopo uscì nelle sale un film chiamato Matrix. Soprattutto negli anni '70 visitai praticamente tutti gli studi cinematografici. Andavo la sera, i lavoratori mi ospitavano nei locali di servizio, e in quelle stanzette proiettavo diapositive e dissertavo sui codici biblici, i Cavalieri Templari, le società segrete e simili soggetti arcani. Si ordinavano pizze e birre e si restava a parlare. E parlavo degli Illuminati. Fu nel '66 che presi atto degli Illuminati, e negli anni '70 ero già abbastanza ferrato sul tema da includere le mie ipotesi sugli illuminati in quelle dissertazioni. Parlavo di ordini massonici, sia la British Grand Lodge che la Massoneria americana; gli Ordini francese e tedesco, le connessioni tra società segrete operanti in tutto il pianeta. A quei tempi ero l'unico, mentre oggi vedo, si sa, in televisione, su History Channel e in un sacco di film di Hollywood, tutti parlano degli Illuminati.

BR: Questa ondata d'interesse in realtà è dovuta anche alle tue ricerche.

JM: Voglio dire, se uno parla di qualcosa per 48 anni di seguito, è possibile che a un certo punto da qualche parte qualcuno lo ascolti [Ride].

KC: Forse possiamo tornare al tuo racconto. Stavi parlando delle uniformi sovietiche...

JM: Già. La mia attenzione si sintonizzò su quello stemma nazionale e realizzai che quel simbolo fosse stato usato dai nazisti e da praticamente tutti i grandi paesi del mondo. Tutti i presidenti degli Stati Uniti nei loro discorsi inaugurali usavano espressioni e termini collegati a quel simbolo. Tutti i senatori e membri del Congresso una volta eletti usavano gli stessi termini, lo stesso simbolo. Così ho capito di essere incappato in qualcosa dal significato molto profondo. Non sapevo cosa significasse, ma sapevo che era importante. Fu nel '67. Da allora sviluppai una particolare attenzione in merito, e più lo ritrovavo nelle mie ricerche, più mi meravigliavo di quanto fosse stato sempre di fronte ai nostri occhi, senza che ce ne accorgessimo. E' una di quelle storie incredibili di qualcosa che è così vicino da non essere mai notato. Ecco perché i tizi al comando sono intelligenti.

KC: Allora, a quale simbolo ti stai riferendo? Stiamo parlando del sole che sorge. Giusto?

JM: Si. Ma Il solo fatto di vederlo, di mandarlo in video non è sufficiente. Ti servono circa 25 anni di ricerca per capire fino in fondo il suo significato. Credetemi, sotto la punta dell'iceberg c'è una storia gigantesca. Stesso concetto applicabile agli Illuminati o alle società segrete, gli ordini occulti e questo genere di argomenti; in realtà c'è sempre dietro molto più di quanto si pensi. E' in corso qualcosa di molto grande sulla Terra. Qualcosa di cui la maggior parte della gente non è a conoscenza.

KC: Ok. Un sole che sorge. Stiamo parlando dell'avvento del Nuovo Ordine Mondiale?

JM: Esattamente.

KC: Ma stiamo parlando anche di qualcos'altro. Non è vero?

JM: Esatto. Qualcosa di enorme. Qualcosa che gettò le sue radici al tempo prima di Cristo. Con Zecharia Sitchin discutevamo frequentemente di questo argomento. Un tempo ero in affari con Zecharia Sitchin. Stavamo per andare in televisione con una serie di documentari. Zecharia è stato un caro amico, ed era un uomo brillante. Purtroppo i finanziatori si tirarono indietro all'ultimo minuto, dopo che avevamo già girato in cinque paesi diversi. Così non fu colpa di Zach, né mia. Furono i finanziatori che smisero di credere nel progetto. Tuttavia in quel periodo ebbi un sacco di occasioni per conversare con Zecharia delle cose che mi interessano, e da quelle discussioni ebbi l'opportunità di imparare molte cose interessanti, molte delle quali non sono divulgabili. Ad ogni modo, il simbolo di cui sto parlando si trova in bella mostra sul vecchio stemma dell'URSS, quindi chiunque è interessato ad approfondire il discorso può esaminarlo e studiarlo. Non basta vedere; è necessario risalire a tutte le sue implicazioni ed alle connessioni con altri simboli famosi.

KC: Ad esempio i giapponesi e il sole rosso. Oppure in occasione dell'elezione di Obama, quando sullo sfondo era raffigurato un sole.

JM: Esattamente.
sole nascente cinasole nascente obamasole nascente urss


KC: Il simbolo del sole ha un significato occulto?

JM: Ovviamente.

KC: E stiamo parlando di qualcosa a che fare con gli Anunnaki e la loro agenda?

JM: Sì, sì, assolutamente. Si tratta proprio di questo. Un programma segreto che è stato in esecuzione per migliaia di anni. E vedi, mi trovo in una posizione disagevole perché devo spiegare questa roba a lettori che non sono mai stati dove sono stato io, e non hanno mai visto ciò che io ho visto con questi stessi occhi.

KC: Ok. Beh, fa parte dell'obiettivo dell'intervista. Voglio dire, siamo Project Camelot. Sul nostro sito web sono archiviate già un sacco di informazioni di base, e di certo molte delle persone che leggeranno questo articolo saranno già a conoscenza di diverse ipotesi non convenzionali.

JM: Stiamo parlando di una storia antica, molto antica che ...

KC: Golden Dawn (Alba Dorata - n.d.t.). Stiamo parlando della Golden Dawn?

JM: Non proprio. Dobbiamo risalire ad un tempo molto più remoto. La Golden Down è una tappa nel flusso di una particolare agenda che sta giungendo a compimento proprio nei nostri giorni. Stiamo entrando in una nuova dispensazione - ho scelto volutamente questo termine - dispensazione del tempo, nella quale questo simbolo campeggerà ovunque. Vorrei poterne parlare per due o tre ore ...

K: Esatto. Voglio dire, sembra che stiamo davvero arrivando alla congiuntura. E' stato a cavallo del 2012 che questa agenda è emersa visibilmente. E' incredibile pensare che per tanti decenni tu sia stato a osservarla prendere forma, con la piena consapevolezza di ogni passo, ogni tappa...

JM: Gli ultmi 40 anni li ho trascorsi a guardarla arrivare da lontano.

KC: E così, tornando al simbolo ...

JM: Tutti i Presidenti USA - tutti - hanno usato sistematicamente gli stessi termini, la stessa espressione. Da Washington in poi. Qualcosa che ha a che fare con il mondo atavico degli Anunnaki, antichi dei, e con gli antichi sumeri, babilonesi, fenicio-cananei, e anche con l'antica Grecia e l'antica Roma. Tutti usavano le stesse parole e la stessa espressione.

KC: Ok, di che stiamo parlando? Qual'è l'espressione?

sole nascente crstoJM: L'espressione è L'Alba del Nuovo Giorno. Concetto spesso rappresentato come un Sole che sorge tra due montagne. Risale al IV secolo, quando Costantino volle istituire la religione nota come Cristianesimo. Il Cristianesimo non è che ... A mio parere non è che la versione più recente di una storia diffusa da una antica setta, questa cosa che per migliaia di anni è stata occultata alla gente ma è ben nota ai padroni del mondo. Ripropone la stessa antica storia, tuttavia la gente non nutre alcun sospetto che si tratti di una storia presente in un numero impressionante di culture antiche e che oggi è parte dei piani massonici orditi attorno alla sovrastruttura civile occidentale.

KC: Ok. In realtà si starebbe parlando della nascita del Figlio di Anu [Anubi].

JM: Esattamente.

KC: Non so se si tratta di Marduk, ma è Orione ... il figlio di Orione. E' esatto?

JM: Proprio così.

KC: Ok. Allora avremmo a che fare con il suo ritorno sulla Terra. Giusto?

JM: Forse. Non sarei sorpreso se fossero già qui, ma in attesa. Questo ha voluto suggerire Spielberg nella sua versione de La Guerra dei Mondi. Non è vero che stanno arrivando; saltano fuori dal sottosuolo. Simbolicamente Hollywood e Spielberg con la loro significativa variazione di quella rappresentazione hanno voluto dire che 'essi' sono a due passi da noi. Appena sotto la superficie.

KC: Beh, secondo Bob Dean starebbero aggirandosi nelle sale del Pentagono.

JM: Non mi sorprenderebbe. Si.

KC: Ok, ma questo nuovo ordine che starebbe prendendo il sopravvento alla fine potrebbe rivelarsi positivo?

JM: Non sono ottimista. Credo che sarà una cosa molto negativa, benché il mondo sembri adeguarsi senza calcolare le implicazioni. Si compromettono lasciandosi coinvolgere in qualcosa di cui ignorano il reale significato. Molti ordini religiosi - dai Testimoni di Geova, ai Christadelphia, alla chiesa dei mormoni - fanno capo a un movimento più ampio progettato e perseguito per un lunghissimo periodo di tempo. E il mondo, specie il mondo occidentale (il mondo arabo è anch'esso coinvolto, ma si tratta di un argomento diverso) è ormai del tutto adattato a questa cosa. Tutti l'hanno accettata. Basta vedere cosa accade in politica ...

Tutti usano il simbolo e tutti hanno accettato il nuovo ordine, non rendendosi conto di cosa significhi. Sai, il termine Novus Ordo Seclorum stampato sul retro della banconota da un dollaro proviene da un'opera dal poeta latino Virgilio. Nell'antica Roma il tribunale nominava un poeta che scrivesse poesie per il Cesare, e naturalmente se uno doveva scrivere una poesia per il capo dei capi tendeva a scrivere cose che incontrassero i sui gusti. Così Virgilio in una delle sue opere, chiamata Eneide, scrisse del giorno in cui un grande sovrano avrebbe governato il mondo dal trono di Cesare, e che questo sovrano avrebbe avuto un potere impressionante, molto superiore al potere mai avuto da qualsiasi uomo. Nel tempo della sua venuta il sole sarebbe sorto sul Novus Ordo Seclorum, un Nuovo Ordine che sarebbe coinciso con l'inizio di una nuova civiltà. L'espressione esatta a cui ricorse il poeta fu letteralmente: Novus Ordo Seclorum: un nuovo ordine del mondo. Ora, per parlare di questo tema con cognizione di causa bisogna comprendere da dove derivino l'Ebraismo, il Cristianesimo, l'Islam, studi che Zecharia Sitchin ha compiuto per noi. E non è il solo; molti altri ricercatori hanno scritto di questo argomento. Ci sarebbe davvero tanto da mostrare in immagini al riguardo. Senza la possibilità di mostrare di cosa sto parlando, è un po' difficile farmi capire. Ma dedicherò al tema una conferenza. Ho già raccolto abbastanza materiale ...

KC: Ok. Ma alla fine stiamo parlando della nascita di un regno totalitario mondiale governato da un sovrano che è paragonato al sole (o al figlio del sole).

JM: Esatto. Ma parliamo anche del destino della specie umana.

KC: Ok. Ti sei fatto una idea di dove questo destino potrebbe condurci? In altre parole, cosa renderebbe unico questo sovrano solare e le sue inclinazioni, il suo punto di vista, rispetto ai re che si sono succeduti nella storia umana?

JM: Credo che l'agenda del nuovo mondo preveda l'induzione di una mutazione nella specie umana. Non necessariamente evolutiva. Per quanto ritenga che l'evoluzione abbia il suo ruolo nel mondo, penso che esistano cose che non possono evolversi. E non sto parlando dell'uomo che discende dalle scimmie, perché è chiaro che l'uomo non discenda dalle scimmie: l'uomo oggi sta mutando verso lo status di scimmia.

[Kerry ride]

E' così. Questo è il problema. Questa antica cosa risalente al mondo antico e preistorico, ha infettato tutte le culture del mondo. Ed oggi sta conducendo a una sorta di mutazione del genere umano, al fine di preparare la specie ad un nuovo modus vivendi. Ciò che andrà perduta sarà l'umanità, la capacità di mostrare amore e gentilezza verso gli altri. Non ci sarà spazio per questa roba. Non ci sarà spazio per i sentimenti. Non ci sarà spazio per la libertà e la giustizia sociale. Sarà finita. Non più l'amore della famiglia, né l'uomo che si rapporta all'uomo. No. Tutto questo sta per finire.

KC: Molti credono che sia qualcosa in procinto di iniziare. Ma forse è già iniziato ...

JM: Oh sì. E' già iniziato da un pezzo.

FINE PRIMA PARTE

Sintesi di un articolo in lingua inglese pubblicato sul sito Project Camelot
Link diretto:
http://projectcamelot.org/lang/en/jordan_maxwell_interview_en.html

Traduzione e sintesi a cura di Anticorpi.info


Post correlati: Jordan Maxwell
Post correlati: Matrix of Power - Jordan Maxwell
Post correlati: Cultura Manipolata, Religione ed Illuminati
Post correlati: Illuminati: Storia, Strategia, Influenza - 1
Post correlati: Le Rivoluzioni Occulte degli Illuminati
Post correlati: Conspiritus - The Illuminati Conspiracy (sub ita)
Post correlati: Globalismo Elitarista: Profilo di Alcuni Tizi Davvero Cattivi
Post correlati: Storia del Nuovo Ordine Mondiale (NWO)
Post correlati: Le Ragioni per Opporsi al NWO
Post correlati: Esoteric Agenda - B. Stewart (sub ITA)
Post correlati: Transumanesimo e Metacomunicazione
Post correlati: Transumanesimo e Propaganda Mediatica (Cinema, TV)
Post correlati: Umani 2.0 - La Creazione degli 'Dei'
Post correlati: Metropolis - Fritz Lang
Post correlati: Tag Simbologia
Post correlati: Tag Globalismo

Il Segreto dei Padri Fondatori
La nascita degli Stati Uniti fra puritani, massoni e la creazione del nuovo ordine mondiale




Cosa Nascondono i Nostri Governi?

Scie chimiche (chemtrails), haarp, ufo, ebani, codice alieno
Voto medio su 13 recensioni: Da non perdere

5 commenti:

  1. Una traduzione meravigliosa, che rende perfettamente il senso del detto e del sottinteso. Complimenti anche per avere parlato di un autore su cui spesso in Italia si sorvola. Ti prego continua cosi'.

    RispondiElimina
  2. si, conosco, e un famoso dis-info.agent.

    saluti da Suppostor

    RispondiElimina
  3. Che prove hai di quel che dici Suppostor

    RispondiElimina
  4. quante minchiate dici giordan

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE