26 gennaio 2016

Dinosauriato, Noi - C. Bukowski

mondo folleAnticorpi.info

Secondo il biografo Howard Sounes, Le Poesie dell'Ultima Notte della Terra è "la più bella e matura antologia" prodotta da Charles Bukowski. E' anche l'ultima che lo scrittore e poeta di origini tedesche pubblicò prima di lasciarci, nel 1994. In essa il tipico minimalismo bukowskiano si intreccia ad atmosfere crepuscolari, contemplative, da cui emergono le più intime percezioni dell'autore in merito a grandi temi quali la vita, la morte, l'orizzonte degli eventi, i massimi sistemi.
Con la poesia Dinosauriato, Noi Bukowski racconta le abiezioni partorite dalla modernità, e per questa umanità al tempo stesso vittima e carnefice profetizza l'oblio, ultimo dazio da pagare alle illusioni del cosiddetto 'progresso', che anziché elevare i cuori li ha alienati e sospinti in una spirale di involuzione.

-------------

di Charles Bukowski

Nati così
in mezzo a tutto questo
tra facce di gesso che ghignano
e la signora morte che se la ride
mentre gli ascensori si rompono
mentre gli orizzonti politici si dissolvono
mentre il garzone della spesa del supermercato è laureato
mentre i pesci sporchi di petrolio sputano la loro preda oleosa
e il sole è mascherato

siamo nati così
in mezzo a tutto questo
tra queste guerre attentamente folli
tra la vista di finestre di fabbrica rotte di vuoto
in mezzo a bar dove le persone non si parlano più
nelle risse che finiscono tra sparatorie e coltellate

siamo nati così
in mezzo a tutto questo
tra ospedali così costosi che conviene lasciarsi morire
tra avvocati talmente esosi che è meglio dichiararsi colpevoli
in un Paese dove le galere sono piene e i manicomi chiusi
in un posto dove le masse trasformano i cretini in eroi di successo
nati in mezzo a tutto questo

ci muoviamo e viviamo in tutto questo
a causa di tutto questo moriamo
castrati
corrotti
diseredati
per tutto questo
ingannati da questo
usati da questo
pisciati addosso da questo
resi pazzi e malati da questo
resi violenti
resi inumani
da questo

il cuore è annerito
le dita cercano la gola
la pistola
il coltello
la bomba
le dita vanno in cerca di un dio distante
le dita cercano la bottiglia
le pillole
qualcosa da sniffare

siamo nati in questo essere letale triste
siamo nati in un governo in debito di 60 anni
che presto non potrà nemmeno pagare gli interessi su quel debito
e le banche bruceranno
il denaro sarà inutile
ammazzarsi per strada in pieno giorno non sarà più un crimine
resteranno solo pistole e folle di sbandati
la terra sarà inutile
il cibo diventerà un rendimento decrescente
l'energia nucleare finirà in mano alle masse
il pianeta sarà scosso da un'esplosione dopo l'altra
uomini robot radioattivi si inseguiranno l'un l'altro

il ricco e lo scelto staranno a guardare da piattaforme spaziali
l'inferno di Dante sarà fatto per somigliare a un parco giochi per bambini
il sole sarà invisibile e sarà la notte eterna
gli alberi moriranno
e tutta la vegetazione morirà
uomini radioattivi si nutriranno della carne di uomini radioattivi
il mare sarà avvelenato
laghi e fiumi spariranno
la pioggia sarà il nuovo oro
la puzza delle carcasse di uomini e animali si propagherà nel vento oscuro
gli ultimi pochi superstiti saranno oppressi da malattie nuove ed orrende
e le piattaforme spaziali saranno distrutte dalla collisione
il progressivo esaurimento di provviste
l'effetto naturale della decadenza diffusa
e il più bel silenzio mai ascoltato
nascerà da tutto questo
il sole nascosto
attenderà il capitolo seguente


Post correlati: Sii Gentile - C. Bukowski
Post correlati: Solo Tu - C. Bukowski
Post correlati: Rotola i Dadi - C. Bukowski
Post correlati: L'Uomo dagli Occhi Meravigliosi - C. Bukowski
Post correlati: Lentamente Muore - M. Medeiros
Post correlati: Razza Morente - P. Williams
Post correlati: Svegli Davvero - Lord Bean

LETTURE CONSIGLIATE



Quel che Resta del Mondo


1 commento:

  1. Poesia Stupenda ed Inquietante .
    Puo' tranquillamente essere considerata una Profezia .
    Ho sempre letto Bukowski solo nella sua produzione narrativa mai poetica .
    Grave errore vedro' di recuperare .

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE