Recensione Fondotinta Diorskin Forever Undercover

Per capire a fondo la validità di questo fondotinta della Dior, bisogna metterlo alla prova nella tua quotidianità. È un fondotinta fluido con una texture ricca. La sua promessa è quella di regalare un risultato finale opaco, che quindi elimini ogni punto di lucido dalla tua pelle (fosse anche mista o grassa),  senza però scadere nell’effetto maschera, che darebbe una sensazione poco naturale e fresca al tuo viso. In aggiunta a tutto questo, il fondotinta ha un filtro antisolare SPF 35, che ti permette di proteggere la tua pelle dai raggi UVB e UVA.

Questi penetrano in profondità, creando dei danni spesso irreversibili. Ricorda sempre che la tua pelle ha memoria, soprattutto degli eventi traumatici. Sembra quindi che siamo di fronte a un prodotto completo con varie caratteristiche. Scopriamolo insieme e vediamo cosa può fare per te.

Fondotinta Diorskin Forever undercover 24 hour copertura totale

Dior Fondotinta - 40 Ml

Vedi prezzo su AMAZON

Il fondotinta della Dior è un tubo di 40 millilitri, che dura 12 mesi, una volta aperto.  Propone una copertura delle imperfezioni e della pelle per un arco temporale di 24 ore. È presente in 36 gradazioni di colore: devi scegliere quella più adatta alla tua pelle per avere un effetto soddisfacente.  Ha un’ottima capacità coprente e a lunga durata, rispettando quindi la sua promessa.

Lo puoi stendere facilmente: ciò permette anche a chi non è esperto di aver un buon risultato finale. L’effetto copertura, soprattutto sulle pelli normali con qualche zona secca, è perfetto, senza appesantire l’insieme. Ha anche ingredienti curativi che durante il giorno agiscono sulla pelle in suo beneficio. Facile da stendere con la spugnetta o il pennello ( evita di farlo con le dita). Questo fondotinta nasconde le imperfezioni, anche se quelle più evidenti (grossi brufoli per esempio) vengono solo minimizzati, ma non scompaiono del tutto.

Scegli la tonalità adatta alla tua pelle

Recensione-Fondotinta-Dior-Diorskin-Forever

Sembra un’azione semplice, ma in realtà bisogna considerare, con un fondotinta di nuova generazione come questo, sia il tuo tono che il tuo sottotono, quando scegli il colore. Se avessi dubbi puoi puntare su una tonalità neutra che ha in sé il 50% di pigmenti rosati e il 50% di pigmenti gialli. Con questa tonalità, anche se l’effetto non è sempre perfetto al dettaglio, non avrai problemi di scelte errate. Se invece vuoi un risultato più preciso, devi analizzare meglio il colore della tua pelle e non farlo sotto le luci artificiali del negozio.

Nella definizione del tono ci sono le pelli chiare, le carnagioni medie e le carnagioni scure, ma a queste possono essere associate diverse tipologie di sottotono.

I sotto toni possono essere  caldi o freddi

Ecco alcuni metodi per aiutarti nella definizione di questo aspetto:

  • Guarda il colore delle tue vene sul polso: se sono blu hai un sottotono freddo, mentre se è verde hai un sottotono caldo
  • Se le tue labbra hanno un colore tendente al violaceo hai un sottotono freddo, mentre se tendono al pesca hai un sottotono caldo

Come rapportarsi quindi nella scelta del giusto fondotinta Dior Forever undercover? Ricorda che questa azione è la più importante perché quando avrai trovato la giusta tonalità della tua pelle il fondotinta agirà non solo come cura giornaliera grazie ai suoi magnifici ingredienti, non solo come protezione solare, ma anche come secondo incarnato.  Il suo effetto MAT evita di dover mettere altri prodotti sopra a meno che tu non ne senta proprio la necessità.

DIOR ha reso tutto più facile nella scelta della tua tonalità di fondotinta, dividendo la linea in chiara, media e scura. Devi come prima azione  trovare  la tonalità della pelle che più si avvicina a te e considera il tuo sottotono (è a questo che si riferisce la lettera del nome della tonalità). Poniamo che tu abbia un sottotono freddo: la tua pelle sarà leggermente rosa, rossa o blu.  Se hai invece un sottotono caldo la tua pelle tenderà ad avere una tonalità pesca,  giallo o  dorata. Se  hai una pelle neutra avrai una miscela dei colori che abbiamo appena detto.

Ecco le lettere che ti troverai di fronte per scegliere il giusto colore

N = Neutro

C = Freddo

W = Caldo

WO = oliva calda

WP = Pesca calda

Cosa ne pensa chi lo ha provato: pro e contro

Questo fondotinta, garantisce una copertura perfetta per almeno 16 ore dopo di che è meglio ritoccarlo.

Le pelli normali e secche hanno un effetto mat perfetto. Le pelli grasse e miste perderanno le zone lucide sempre grazie all’effetto opacizzante: per contrastare l’unto della pelle soprattutto nella zona T , un fondotinta di nuova generazione come questo è la soluzione al problema. Sulle pelli grasse ha una resistenza di circa 12 ore continuative.

Mimetizza le piccole rughe e non si imprigiona nelle piccole rughe intorno agli occhi e al naso, evidenziandole.

Come usare al meglio questo fondotinta?

  1. Parti sempre da una pelle ben detersa, con prodotti che non siano aggressivi.
  2. Idrata la tua pelle con un contorno occhi e con una buona crema idratante, lasciala assorbire il tempo necessario.
  3. Applica il prodotto con una spugnetta o un pennello. Posiziona il fondotinta inizialmente al centro del viso e spalmalo uniformante, seguendo sempre la stessa direzione.
  4. Se avessi bisogno di fissarlo, puoi usare una cipria in polvere applicata con pennello ( diverso da quello del fondotinta).

Per quale età è più adatto?

diorskin Forever undercover

La resa di questo fondotinta è molto buona su pelli di qualsiasi età: anche nelle over 40 crea un effetto trucco molto buono. Bisogna considerare che in generale il trucco, come le creme, deve cambiare in base all’età.

Certe texture che si usano a vent’anni non sono adatte a visi di 40 o 60 o 70 anni. Fortunatamente questo fondotinta non crea problemi in nessuna delle età. La prova del nove è soprattutto con chi ha superato i 40 o 50 anni: veste in maniera sottile in modo da non evidenziare le piccole rughe o i pori dilatati di eventuali zone grasse, come potrebbe essere il naso stesso. Crea un’ottima base, se proprio si desidera fissarlo (anche se non è sempre necessario) è meglio farlo con un pennellone morbido e della cipria trasparente in polvere. Infatti una vota che si scelga la giusta tonalità per la pelle, il colore non va alterato o modificato con la cipria e quindi è sempre meglio optare per quella trasparente, che mantiene le tonalità della base come sono.

Questo particolare fondotinta viene definito,da chi lo usa,  una sorta di  “velluto opaco”. Aiuta a restringere i pori e a mantenere l’idratazione della pelle. Questo prodotto della Dior supera alcuni dello stesso marchio in qualità e prestazione.

Il fondotinta Dior Diorskin Forever non si è limitato a inserire ingredienti innovativi e un nuovo flacone semplice ed elegante allo stesso tempo: le formule originali sono state migliorate e il nuovo prodotto   garantisce una durata più lunga e una copertura totale. La luminosità della pelle non si perde neanche in casi di scatti fotografici (una notizia che le fashion o beauty blogger ro semplicemente le attivissime su Instagram ameranno tantissimo) e non da il solito effetto spettrale del viso. Adatto a tutte e con risultati che soddisfano anche le più esigenti. Chi lo ha provato spesso lo ricompra.