Le 6 migliori saune facciali per un incarnato rigenerato

Il vapore è (da secoli) un grande alleato della pelle: idrata, leviga, purifica e contrasta l’invecchiamento cellulare.

La sauna facciale, massima espressione di diffusione del vapore, rappresenta lo strumento chiave per godere di tutti questi benefici, sostituendo la pentola d’acqua dei suffumigi.

Scopriamo oggi come scegliere la migliore sauna facciale.

Le migliori saune facciali


Qual è la migliore sauna facciale?

Vista la miriade di benefici legati al suo utilizzo, è praticamente impossibile sconsigliare l’utilizzo di una sauna facciale, tranne in alcuni casi che vedremo qualche riga più avanti.

Quale altro strumento o crema viso può regalarci infatti idratazione, esfoliazione, purificazione della cute ed effetto detossinante tutto in uno?

E’ necessario però fare attenzione ad alcuni aspetti importanti, quando si tratta di pelle del viso: questo derma è uno tra i più delicati e “maltrattati” del nostro corpo, sottoposto a sbalzi continui.

La migliore sauna facciale sarà quella che garantendoci risultati progressivi, non andrà a nuocere sulle cellule sottostanti, che vanno sì rigenerate periodicamente ma non “fatte evaporare”.

Qui di seguito ti presentiamo le migliori saune facciali:

1. Sauna facciale – Revlon Ultimate Glow

Revlon RVSP3537 Sauna per il viso Ultimate Glow

Vedi prezzo su AMAZON

Sauna viso con vapore caldo per una pulizia profonda e ottima idratazione della pelle. Il vaporizzatore raggiunge anche i 45°C per un’azione davvero efficace e una successiva pulizia che arriva in profondità.

Potenziata con tecnologia UV, questa sauna per il viso è dotata di timer con 2 impostazioni (regolabile a scelta sui 15 o 20 minuti) in grado di adattarsi a diverse necessità e modalità d’uso. Il beccuccio è regolabile nelle tre principali direzioni: fronte, zona del naso e mento.

Dicono dal web:  Serbatoio removibile e facile da riempire, il vaporizzatore nel complesso è compatto e facile da pulire dopo l’uso.  Garanzia di 3 anni.


2. Sauna facciale serbatoio in acciaio – Beurer

Beurer FS 50 Sauna per Il Viso

Vedi prezzo su AMAZON

Quello di Beurer è un prodotto ben studiato e realizzato con materiali resistenti: il serbatoio d’acqua infatti è d’acciaio, sviando dalle normali aspettative. Il vaporizzatore è regolabile su due livelli di potenza: la prima per una vaporizzazione delicata, effetto relax sulla pelle, la seconda più vigorosa e rigenerante.

In ambedue i casi il vapore si può regolare a proprio piacimento, permettendo un buon livello di idratazione costante su tutte le zone del viso. All’interno della confezione trovate un pratico accessorio per contenere le essenze che vorrete aggiungere.

Dicono dal web: Perfetto come sauna facciale e come diffusore di olii essenziali.


3. Sauna facciale con atomizzatore – Wolady

Sauna Facciale Pulizia Viso Sauna Vapore Facciale,...

Vedi prezzo su AMAZON

Vaporizzatore innovativo quello di Wolady, che è pensato per un uso cosmetico come sauna viso, (per pelli soggette ad imperfezioni quali punti neri o pelli tendenti al grasso) ma non solo.

La sua funzione può essere anche quella di umidificatore, pratico e leggero, da spostare a piacimento in diverse stanze da letto, per garantire un miglior sonno per grandi e piccoli.

Altro papabile utilizzo, vaporizzatore e diffusore di olii essenziali, dato il design innovativo, il suo ruolo può anche essere semplicemente d’arredo.

Dicono dal web: il getto di vapore supera positivamente le aspettative di diversi acquirenti


4. Sauna facciale pulizia profonda – Nivlan

Vapore Viso Nano, Nivlan Sauna Facciale Pulizia...

Vedi prezzo su AMAZON

 La sauna viso Nivlan è una vera chicca, sia per design che per azione idratante e purificante: nell’arco della seduta (che puoi fare comodamente a casa), la pelle sarà idratata e i pori sollecitati,  per consentire la rimozione dello sporco, sebo in eccesso oppure residui di trucco.

L’effetto nebulizzante scioglie inoltre le cellule morte, rendendo più levigata la pelle. Ciò che sorprende in questo caso è la tecnologia nano ionica reale, che garantisce un’azione potente e mirata; raggiunge le cellule sottocutanee, migliorando la qualità dell’incarnato.

Dicono dal web: nel giro di 15-20 minuti, un effetto post Spa Center


5. Sauna facciale alta idratazione – Aiemok

Vapore Viso Sauna, Aiemok Nano Sauna Facciale...

Vedi prezzo su AMAZON

Quella di Aiemok è una soluzione davvero performante per tutti quelli che si vogliono regalare un piccolo trattamento multifunzionale, proprio come nei migliori beauty center: anche qui, tecnologia nano ionica reale, la combinazione con il vapore regala un’idratazione davvero intensa e prolungata.

E’ possibile non solo regolare la potenza del getto di vapore ma anche l’altezza dello spruzzo, per agire anche su collo e parte alta del torace.

Questa sauna viso, può declinarsi anche in una comoda seduta di aromaterapia (aggiungendo oli essenziali) oppure come umidificatore.

Dicono dal web: facile da utilizzare, il kit di accessori comprende strumenti per la rimozione di punti neri e una fascia per non bagnare i capelli.


6. Sauna facciale riequilibrante sebo – Plastimea

Measteam SPA - Sauna Facciale e Inalatore da...

Vedi prezzo su AMAZON

Questa sauna per il viso è particolarmente indicata per le persone soggette a pelle mista tendente al grasso, con imperfezioni ricorrenti quali punti neri e sebo in eccesso. Ma non solo: il vapore delicato che viene nebulizzato, viene in soccorso anche a chi soffre di sinusiti o sintomi influenzali ricorrenti.

In particolare, il vapore apre i bronchi migliorando il respiro e scioglie il muco, alleviando le ostruzioni nasali e della faringe, tipiche dell’ influenza e raffreddore persistente. Se ripetuto con costanza durante la settimana, si intravedono i primi sostanziali benefici.

Dicono dal web: toccasana per la cura casalinga e 100% naturale di bronchiti e sinusiti


Che cos’è una sauna facciale?

sauna-facciale

E’ undispositivo elettrico che rilascia vapore acqueo, che si forma in seguito al riscaldamento dell’acqua contenuta in un apposito serbatoio integrato. Il vaporizzatore in questione è solitamente leggero, pratico, realizzato con materiali che vanno dall’acciaio alla plastica.

Il getto di vapore che ne fuoriesce può essere continuo o intermittente. Le azioni benefiche sono diverse: purifica e pulisce in profondità la pelle, rigenerandola e rendendola subito più idratata e levigata.

La sauna facciale però non è solo un trattamento di bellezza: è anche la risposta ideale per effettuare i suffumigi in modo più efficace rispetto alla classica pentola d’acqua calda. I modelli più recenti e apprezzati includono dei riduttori per naso e bocca oltre a dei comodi inalatori.

Il vaporizzatore elettrico, in ultimo, può anche funzionare come diffusore di oli essenziali per un’esperienza di aromatherapy, che dona giovamento a spirito e mente.

Tipi di saune facciali

Esistono tre tipi di sauna per il viso: personale, professionale e saune con tecnologia nano ionica.

  • Sauna per uso personale
  • Sauna professionale
  • Sauna con tecnologia nano ionica

Sauna per uso personale

Pensato per un uso casalingo, questo tipo di vaporizzatore ha dimensioni ridotte, è pratico, economico e si può facilmente spostare da un ambiente all’altro. Proprio come suggerisce il nome, è progettato in modo tale che possa usarlo solo una persona alla volta.

Sauna professionale

Si utilizza solitamente nei beauty center o nei saloni per trattamenti Spa, le dimensioni chiaramente cambiano: è piuttosto voluminoso e il serbatoio può contenere abbastanza acqua da garantire un trattamento di circa 20 minuti.

A causa della diverso utilizzo e dall’aspetto simile a veri e propri macchinari, questi vaporizzatori sono più costosi e non così facilmente trasportabili. Oltre ad essere utilizzati in centri estetici, sono molto diffusi negli ospedali; in entrambi i casi vengono utilizzati su larga scala.

Sauna con tecnologia nano ionica

La sauna con tecnologia nano ionica è la versione più avanzata in termini di innovazione, in quanto produce diversi tipi di vapore. È formato da una base riscaldante in ceramica che aiuta l’intero dispositivo a riscaldarsi rapidamente e rilasciare successivamente vapore.

Rispetto ad altri nebulizzatori, può idratare la pelle molto meglio e purificarla in profondità con una conseguente sensazione di pulizia estremamente piacevole, unito ad una sensazione di freschezza e pelle riposata.

Aspetti chiave di una sauna facciale

saune-facciali

Ci sono una serie di aspetti che è proprio il caso di considerare prima di acquistare una sauna facciale, vogliamo ricordarne i principali:

  • Costo

L’acquisto di un vaporizzatore per sauna viso (nonostante il modesto esborso previsto) è pur sempre un investimento, e in quanto tale, dovreste cercare la miglior soluzione sul mercato prima di fare la vostra scelta. Il consiglio spassionato è quello di non puntare al risparmio disperato, vi trovereste tra le mani uno strumento non completamente efficace.

  • Marchio

La questione marchio è in qualche modo legata alla voce “costo,” in quanto spesso la tentazione è di acquistare il prodotto al minor prezzo senza preoccuparsi troppo di conoscere la casa produttrice.

Non è un discorso di poca fiducia rispetto alle nuove realtà aziendali: semplicemente le marche più conosciute probabilmente hanno sperimentato diverse soluzioni e nel tempo, ne hanno perfezionato la tecnica e la produzione.

  • Frequenza d’uso

Dovete scegliere un vaporizzatore in base a quanto si ha intenzione di usarlo. Una precisazione a proposito di cadenza delle “sedute”: sia che si tratti di sauna viso che di suffumigi, evitate di effettuare più di due esposizioni a settimana. In caso di rossore o aumento delle impurità inoltre, interrompete il trattamento: probabilmente non è la risposta alle vostre esigenze.

  • Accessori

Quali accessori fornisce il kit del vaporizzatore che avete adocchiato? Se non ci si perde troppo in chiacchiere e caratteristiche inedite millantate da pubblicità, un vaporizzatore di nuova generazione propone diversi accessori al suo interno. Di seguito trovate alcuni elementi da considerare:

  • Ugelli

Se il vaporizzatore in questione ha più spazi riservati agli ugelli,  l’uscita del vapore può essere più modulata e gestibile, rivelandosi di conseguenza, un ottimo affare.

  • Contenitori per oli essenziali

Il serbatoio del vaporizzatore viene solitamente utilizzato per far bollire l’acqua trasformandola in vapore, ma alcuni marchi propongono soluzioni per consentire l’eventuale aggiunta di oli essenziali, permettendo oltre ad un trattamento di bellezza anche esperienze rilassanti come l’aromaterapia.

  • Specchio

Alcuni prodotti sono muniti di specchi integrati: in questo modo è possibile tenere sotto controllo la tua pelle mentre viene sottoposto all’effetto nebulizzante. La presenza di specchi è particolarmente utile per le persone con pelli sensibili, che vanno tenute monitorate.

  • Garanzia

Una sauna per il viso abbiamo detto, è pur sempre un investimento ed è giusto tutelarsi in questo senso con un acquisto monitorato e seguito da garanzia sul prodotto. Questo perché è giusto avere quante più informazioni possibili sul nostro acquisto e sapere come possiamo o dobbiamo comportarci in caso di difetti di produzione/cambi e resi della merce.

  • Tipo di pelle

L’uso della sauna facciale è consigliato in generale per tutti i tipi di pelle, ma come abbiamo anticipato ad inizio articolo, ci sono alcune eccezioni: quelle soggette a rosacea e acne avanzata.

Si tratta di pelli già affaticate di per sé, sensibili alla minima variazione, sfregamento o vampata di calore, a cui non gioverebbe di certo un bagno di oltre 40 gradi.

Avvertenze: su pelle sensibile o soggetta ad irritazioni, meglio non utilizzare prodotti esfolianti aggressivi, quindi attenzione agli ingredienti che aggiungi per effettuare i vari trattamenti.

Su cute grassa non si dovrebbe eseguire la sauna facciale più di una volta a settimana. Questo perché il trattamento può innescare la produzione di sebo in eccesso.

  • Capienza serbatoio

Quella della capienza del serbatoio d’acqua potrebbe essere un buon punto di partenza per valutare quale vaporizzatore sia meglio acquistare. La capienza del serbatoio fa immediatamente pensare a quanto spesso si utilizzerà il prodotto e soprattutto di quanto vapore avrete bisogno per i vostri trattamenti.

  • Praticità d’uso

La praticità di manipolazione dello strumento è un altro requisito fondamentale nella scelta della miglior soluzione. Chi vorrebbe un aggeggio complicato da montare o pulire una volta utilizzato? Nessuno, giustamente.

  • Arresto automatico

Questa è una delle caratteristiche più interessanti che un nebulizzatore possa avere. Significa disporre di un pulsante di arresto automatico che spegne il dispositivo una volta che ne abbiamo terminato l’ utilizzo. Oppure, se abbiamo bisogno di interrompere la nostra seduta di bellezza per un imprevisto di qualche minuto.

Come scegliere la miglior sauna facciale?

  1. Come prima cosa, valutando attentamente il proprio tipo di pelle
  2. Rivolgersi alle case produttrici più conosciute
  3. Confrontarsi con le recensioni del web
  4. In caso di dubbi, consultare un medico o un dermatologo
  5. Capire quale uso fa per noi
  6. Non affidarsi ai rimedi suggeriti da parenti o conoscenti

Dove comprare la miglior sauna facciale

I vaporizzatori per sauna del viso li puoi trovare nelle grandi farmacie ben fornite o in negozi specializzati, che si dedicano alla vendita di alcuni dispositivi medici o altre soluzioni per terapie efficaci: come l’utilizzo dei plantari, fasce per sostenere l’addome ecc.; si possono consultare le erboristerie, oppure aprire i propri orizzonti grazie alla vendita on line su Amazon, Ebay, Subito.it o in servizi di farmacie on line.


Domande Frequenti

💆 Quanto è sicuro usare una sauna facciale?

 Molto: la sauna facciale è molto più sicura rispetto alla pentola di acqua calda che si usa generalmente per effettuare i suffumigi. Se non per ragioni di risultato, converrete con me, per un discorso di praticità.

💆 Quante volte posso usare la sauna facciale?

In generale dipende dal tuo tipo di pelle e in secondo luogo, da quanto è abituata la tua pelle all’esposizione di calore così elevato. Ad ogni modo, può essere sufficiente una volta a settimana, mentre un uso smodato può causare secchezza al viso oppure gonfiarlo, invece di farlo sembrare liscio.

💆 Posso ripetere la sauna facciale ogni giorno?

E’ comprensibile il desiderio di ripetere giornalmente un procedimento che crea benefici alla pelle, soprattutto quando si tratta di quella del viso. Ciononostante, i dermatologi consigliano di non strafare, perchè più che mai in questo caso, il troppo stroppia.

💆 E’ meglio esfoliare la pelle del viso prima o dopo l’esposizione al vapore?

L’importante è approcciarsi alla sauna con una pelle del viso perfettamente pulita, libera da trucco o altri residui. Successivamente si può procedere con il vaporizzatore che aprirà ulteriormente i pori del viso a cui seguirà una fase di esfoliazione, delicata ma anche profonda.

💆 Come posso usare una sauna facciale?

A seconda del proprio tipo di pelle e delle proprie esigenze vi sono diversi utilizzi e modalità di approccio differenti. Ecco perché è così importante conoscere il nostro tipo di derma. Le modalità d’uso sono tutte facilmente consultabili sul foglietto illustrativo oppure con una semplice ricerca dallo smartphone.