19 marzo 2010

Il progetto Blue Beam e la Nuova Religione Mondiale

Progetto Blue Bam, nuvola crocifisso
Nota di Educate Yourself: 

Serge Monast [1945-1996] è il secondo giornalista deceduto per infarto durante un'indagine sul Blue Beam ProjectI decessi si sono verificati a poche settimane l'uno dallo altro; nessuno dei due giornalisti denotava problemi cardiaci. L'altro giornalista - un canadese - si trovava in visita in Irlanda.
 
Prima della morte di Serge, sua figlia fu sequestrata dal governo canadese con l'intento di dissuaderlo dal proseguire le ricerche in merito al Progetto Blue Beam. Sua figlia non fece più ritorno a casa.

Aggiornamento di Ken Adachi - 17 Febbraio 2009: 
Solo oggi inizio a cogliere la portata dei contributi donati alla collettività dall'opera di Serge Monast, e il grande coraggio che dimostrò pubblicando le rivelazioni incredibili che ottenne in forma anonima da uomini politici 'pentiti', militari, o membri di organizzazioni di intelligence dotati di coscienza e umanità.
----

di S. Monast
Traduzione di Anticorpi.info

L'infame progetto Blue Beam (Blue Beam Project) - allestito dalla NASA in 3 differenti fasi operative - si prefigge di accelerare il cammino verso l'instaurazione di un'unica religione mondiale di stampo neo-umanistico - satanistico. La diffusione di un'unica religione globale è ritenuta un imprescindibile presupposto ideologico su cui fondare il cosiddetto Nuovo Ordine Mondiale. La mancata unificazione dei credo religiosi infatti è un ostacolo insormontabile rispetto ai piani di unificazione politica e sociale della popolazione planetaria.

La prima fase riguarda il 'ritrovamento' di antichi reperti archeologici in precise zone del pianeta (in alcuni casi dopo sommovimenti geologici provocati artificialmente), scoperte talmente rivoluzionarie da sancire la definitiva smentita di tutte le certezze religiose coltivate dalle attuali popolazioni del mondo. Ogni nazione sarà così indotta a credere di aver male interpretato per secoli la propria dottrina religiosa. La preparazione psicologica rispetto al primo segmento si riscontra in film e documentari atti a sostenere la 'infondatezza' della cosmogonia creazionistica e l'incompatibilità dei tradizionali dettami religiosi con la natura umana.

In sintesi, scopo del primo segmento operativo è la distruzione delle convinzioni di cristiani e musulmani anche tramite una serie di 'prove inconfutabili' provenienti da un remoto passato.


La seconda fase prevede l'apparizione nei cieli di numerose località sparse nel mondo, di enormi immagini 'divine.' Il tutto sarà realizzato sfruttando la tecnica degli ologrammi 3d proiettati mediante raggi laser e resi "parlanti" mediante sofisticati strumenti di proiezione del suono. La proiezione sarà effettuata via satellite usando come schermo uno strato di sodio fluttuante a circa 100 chilometri dalla superficie terrestre. La stessa tecnologia sarebbe già stata adoperata per fare comparire almeno una parte dei numerosissimi oggetti volanti non identificati.

Canale YT DioTiChiama

Tali messe in scena faranno apparire il 'nuovo messia' - Maitreya, maestro illuminato - che con le sue parole inaugurerà l'istituzione della nuova religione mondiale.
Ovunque nel mondo i fedeli di ogni religione assisteranno alla trasfigurazione della propria divinità adorata (Gesù, Maometto, Buddha, Krishna, ecc.) nella figura della nuova divinità. Costei spiegherà che il fine della religione sia quello di unire i popoli e non di separarli, e di come i dettami della antiche scritture siano stati fraintesi ed equivocati, conducendo fratelli a combattere contro fratelli. Le antiche religioni dovranno perciò essere abolite, in quanto fuorvianti, e sostituite da una nuova, unica religione universale.

 L'evento appena descritto si verificherà in un momento di diffusa anarchia, incertezza e paura scatenata da una enorme catastrofe "naturale" verificatasi su scala mondiale.

La terza fase avrà a che fare con le nuove tecnologie di comunicazione telepatica: le microonde ELF (extremely low frequency), VLF (very low frequency) ed LF (low frequency). Attraverso un bombardamento di impulsi di radiazione ogni singolo individuo del pianeta sarà persuaso di intrattenere un rapporto di comunicazione diretta con il nuovo dio. Il bombardamento sarà effettuato mediante satellite, e provocherà una profonda interazione con il pensiero individuale, determinando il fenomeno noto come 'pensiero diffuso artificiale.'

Lo studio e utilizzo di tali tecnologie, usate anche per il famigerato programma MK-Ultra sono stati dimostrati in numerose occasioni.

A tal proposito, è utile citare una conferenza tenutasi nel gennaio 1991 presso l'Università dell'Arizona, dal titolo Ricerche Avanzate della Nato sui Sistemi Biomolecolari. Alcuni dei temi affrontati suscitarono le proteste degli astanti, spaventati dal potenziale abuso che i governi avrebbero potuto fare delle tecnologie presentate. In quella occasione gli scienziati accennarono alla capacità acquisita da parte degli Stati Uniti, di rendere cieche, sorde o mute le persone solo mediante la trasmissione di determinati impulsi magnetici. 

Alcune delle anzidette tecnologie sono attualmente operative ed utilizzate dalla CIA, la NSA e l'FBI per fini politici e militari, compresa la creazione di candidati manciuriani. Si basano su una nuova metodologia di studio del cervello e del sistema neuro-muscolare, ed agiscono mediante impulsi di radiazione trasmessi a bassissime frequenze. La sperimentazione dei sistemi biomolecolari ha luogo sui detenuti di Stati Uniti, Canada, Gran Bretagna, Finlandia, Australia, Germania, Francia (Arancia Meccanica, film di Stanley Kubrick del 1971 trattava questo argomento ndt).

Di seguito riportiamo una dichiarazione rilasciata nel 1970 dallo psicologo James V. McConnel alla rivista Psychology Today.
"E' vicino il giorno in cui potremo combinare la deprivazione sensoriale con l'azione ipnotica di alcune droghe e il meccanismo educativo basato sulla dicotomia ricompensa-punizione. A quel punto avremo ottenuto un controllo pressoché assoluto sul comportamento degli individui, e potremo ottenere rapidamente ed efficacemente un 'positivo' lavaggio del cervello mediante cui riprogrammare indole e personalità di qualsiasi individuo."
Quanto appena detto risiede alla base della filosofia delle Nazioni Unite, secondo cui nessun individuo dovrebbe dirsi possessore di una personalità. Qualsiasi personalità 'antisociale' dovrebbe considerarsi 'abusiva' e suscettibile di 'miglioramenti' imposti coattivamente.  Tutto ciò - naturalmente - in funzione delle esigenze sociologiche del Nuovo Ordine Mondiale.

Vi suggerisco di prendere in considerazione tali informazioni, prima di respingerle come frutto di un fanatico teorico del complotto. Vi suggerisco di informarvi sul chip trasmettitore prodotto dalla compagnia Loral Electro-Optical System con sede in Pasadena, California. Tale chip trasmittente che opera sulle stesse frequenze del sistema nervoso umano, fu commissionato dal generale Leonardo Perez in nome e per conto della aviazione militare statunitense, che era alla ricerca di un'arma che fosse in grado di trasmettere impulsi di sfiducia nella mente del nemico ed impulsi di fiducia in quella delle truppe amiche.

Si sospetta che la tecnologia ELF sia già stata usata nel 1970 contro una donna britannica la quale protestava troppo "animosamente" contro l'installazione di missili cruise presso la base militare di Greenham Common (esiste la possibilità che tali sperimentazioni siano in corso da anni in tutto il mondo, e più precisamente da quando persone normali hanno iniziato ad uccidere per futili motivi congiunti, famigliari e vicini di casa, casi ormai frequenti, di cui sentiamo parlare nei notiziari - n.d.t.) .

Questa arma può causare la totale deprivazione sensoriale di un individuo, al punto da rendere incapaci di udire i propri stessi pensieri. La metodologia scientifica utilizzata dalla tecnologia ELF è stata descritta in molte pubblicazioni del Dipartimento della Difesa statunitense, tra cui una intitolata Spettro Elettromagnetico e Conflitto a Bassa Intensità, a cura del cpt. Paul E. Tyler, comandante medico della marina degli Stati Uniti, inclusa in una raccolta di saggi dal titolo Bassa Intensità e Moderne Tecnologie di Modifica, a cura del ten. colonnello David G. Dean. La raccolta è stata pubblicata nel 1986 da parte delle edizioni Air University Press.

Nel libro The Body Electric, il candidato al Nobel Robert Baker descrive alcuni esperimenti condotti nel 1960 dallo scienziato Allen Frie, in cui il funzionamento della manomissione mentale è stato pienamente dimostrato.
Così come gli esperimenti condotti nel 1973 dal dott. Joseph Sharp, che vi si sottopose personalmente, dimostrando di poter udire e comprendere messaggi inviatigli in una eco-camera attraverso una serie di audiogrammi ad impulsi a microonde. 
Baker concludeva il libro con alcune considerazioni circa il pericolosissimo potenziale di una tale tecnologia, che potrebbe "fornire istruzioni non rilevabili ad un assassino inconsapevole e programmato in tal senso."
Allen Frie ha inoltre notato come sia possibile accelerare, decelerare o arrestare il battito cardiaco di una rana sincronizzando il fascio di impulsi a microonde con il ritmo del cuore dell'animale.

Un altro testo del 1978, scritto da James C. Lynn e  intitolato Microwave Auditory Effect and Application descrive come sia possibile trasmettere voci perfettamente udibili nella mente di un individuo.

Nel corso della campagna elettorale del 1988, il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Michael Dukakis accusò il suo avversario George Bush Sr. di avere utilizzato tecnologia a microonde al fine di compromettere le sue performance in alcuni comizi, dopo che i primi sondaggi avevano dimostrato il vantaggio accumulato da Dukakis nella corsa presidenziale. Sostenne inoltre che la stessa tecnologia fu usata contro Kitty Dukakis (sua moglie ndt), spingendola sull'orlo del suicidio.

Nel dicembre 1980 venne pubblicato sul periodico US Army Journal un articolo dal titolo The New Mental Battlefield: Beam Me Up, Spock, a cura del ten. colonnello John Alexander. 
Scrive Alexander:
"... Molti esempi attestano incredibili progressi in tali aree. Il trasferimento di energia da un organismo all'altro; la capacità di trasmettere o guarire una malattia a distanza; la capacità di indurre la morte a distanza così che non sia riscontrabile causa del decesso; la modificazione del comportamento mediante strumenti telepatici, che consente di indurre uno stato ipnotico fino ad una distanza di 1000 chilometri, sono tutti obiettivi già conseguiti. Se riusciremo ad alimentare il pensiero artificiale multi-genico mediante satellite, il controllo mentale dell'intero pianeta sarà a portata di mano."
Tornando al Blue Beam Project, la terza fase a cui accennavamo paragrafi addietro è denominata proprio Electronic Telepathic Two Way Communication.

Finché la gente non capirà che tali tecnologie sono reali e non fantascienza, sarà in grave pericolo. Perché arriverà la notte in cui nel cielo compariranno immagini meravigliose e sconvolgenti che annunceranno l'avvento del nuovo messia, e molte persone non saranno preparate ad affrontare la situazione, vedere il tranello, e salvarsi la vita.

Articolo in lingua inglese pubblicato dal sito Educate Yourself 
link diretto:
http://www.educate-yourself.org/cn/projectbluebeam25jul05.shtml

Traduzione a cura di Anticorpi.info


Post correlati: Suoni dell'Apocalisse e Blue Beam - Nuovo Mondo
Post correlati: Infrasuoni: Pericolo in Agguato?
Post correlati: Scie Chimiche e Umanità Sintetica - S. Smallstorm
Post correlati: Religione Globale e Leggi di Noè
Post correlati: Nazioni Unite (ONU), New Age e Nuovo Ordine Mondiale (NWO)
Post correlati: Fantascienza, Programmazione Predittiva e Religione Globale
Post correlati: Pronti per l'Invasione Aliena?
Post correlati: Ancora sulla "Minaccia" Aliena

LETTURE CONSIGLIATE




76 commenti:

  1. Il video del National Geographic è ancor più insolito considerando che si tratta di un ente schierato dalla parte delle "verità ufficiali", non solo in campo archeologico e scientifico (vd. ultimamente la difesa a spada tratta della versione governativa dell'11/9).

    Grazie per la traduzione, l'ho segnalata sul mio bloghetto.

    buoni giorni

    RispondiElimina
  2. Vero. Probabile che stia sorgendo la necessità di "rimodellare" le "verità ufficiali".
    Grazie a te per la visita e il commento

    RispondiElimina
  3. Nuovo? ma dove è nuovo? ma è già così!! uniamoci tutti per imparare a contare il tempo vero, quello naturale tanto per cominciare... una umanità fuori dalla natura e fuori dal tempo, ... cosa può avere nel cervello??

    RispondiElimina
  4. In che modo esattamente le microonde dovrebbero indurre le persone ad annullare la propria coscienza? Cioè, ci sono degli studi scientifici a cui possiamo fare riferimento? Lo chiedo per pura curiosità...

    RispondiElimina
  5. sebastiano, l'articolo fa riferimento ad alcune pubblicazioni scientifiche - militari nelle quali si è semplicemente accennato a queste tecnologie.

    non penso proprio che esistano studi scientifici accessibili al pubblico.

    se tu fossi il capo di una organizzazione segreta che si propone di fare quanto descritto nell'articolo, renderesti pubblica la tecnologia che avresti intenzione di usare?

    pensa che c'è gente alla apple che si strappa le vesti solo per la diffusione di una misera foto su internet...

    ci sarà un motivo se li chiamano servizi segreti ;)

    a presto, e grazie del commento

    RispondiElimina
  6. "Lo studio e l'utilizzazione delle tecnologie anzidette, adoperate anche per il famigerato programma "MK-Ultra" sono stati dimostrati in numerose occasioni."

    "Alcune delle anzidette tecnologie sono attualmente operative ed utilizzate dalla CIA, la NSA e l'FBI per scopi politici e militari, compresa la creazione di "candidati manciuriani.""

    Cito solo questi due esempi: non mi sembra che questi siano semplici accenni, sono affermazioni pesanti, ma fatte senza citare le fonti... a questo mi riferivo con la mia domanda...

    P.s. mi pare che H.A.A.R.P. abbia un sito web dedicato che viene aggiornato costantemente, eppure qua ne parlate come di una installazione che può fare ogni male possibile ed immaginabile...
    Un errore dei "servizi segreti"?

    RispondiElimina
  7. torno a ripetere: quelli sono accenni. saranno accenni che contengono "affermazioni pesanti", ma pur sempre di accenni si tratta.

    e quegli accenni sono le nostre fonti.
    esistono fonti ufficiali e fonti ufficiose.

    su questo blog non riteniamo che le "fonti ufficiali" abbiano una validità intrinseca soltanto perché espresse da una qualche "autorità." semmai crediamo l'esatto opposto.

    le "fonti" non piovono dal padreterno.

    le fonti affermano che l'11 settembre 2001 un tizio di nome bin laden si sia preso gioco di tutti i dispositivi di sicurezza della prima potenza mondiale, con una semplicità disarmante.

    le fonti vanno raccontando che nei nostri cieli non stia accadendo alcunché di strano, nonostante le scie chimiche siano sotto gli occhi di tutti.

    le fonti dicono che john kennedy sia stato ucciso da un solo uomo, e da una strana pallottola "boomerang"

    le fonti un tempo assicuravano che fumare tabacco non nuocesse alla salute, e che il piombo nei carburanti non facesse venire il cancro...

    se preferisci affidarti ciecamente alle fonti ufficiali, fai pure. c'è il sito ufficiale di HAARP. è fatto apposta ;)

    se posso darti un consiglio, impara a dubitare delle fonti, e apri gli occhi su ciò che accade intorno a te.

    ciao

    RispondiElimina
  8. Calma, io non sto parlando di fonti nel senso di autorità governative: è ovvio che se, per esempio, un organo di Stato negasse l'esistenza di queste "armi", io potrei ritenere valida la fonte perché "mi fido" dello Stato, ma naturalmente non potrei avere una certezza corroborata da fatti. Io parlo di fonti scientifiche, di spiegazioni scientifiche e razionali dei fenomeni, ed è a quello che mi riferisco. Le microonde annullano le nostre coscienze, e gli Stati cattivi le usano? Bene, come funziona questo processo, dal punto di vista scientifico?
    E' a queste fonti che mi riferisco, perché proprio come dici tu, dubito delle fonti, quindi così come devo dubitare degli organi ufficiali, devo dubitare anche di quelli non ufficiali, come il vostro sito ad esempio. Altrimenti sarebbe un dubbio selettivo, no?
    Per quanto riguarda i casi da te citati, nel caso dell'11 settembre sono stato un complottista della prima ora, salvo poi ricredermi quando ho approfondito le ricerche; Scie chimiche? Mi spiace ma non ci credo per niente... sono un appassionato di meteorologia, ho letto parecchio sull'argomento (e, credimi o no, leggo spesso tankerenemy et similia), e per me sono un mucchio di fandonie senza uno straccio di prova scientifica seria. Addirittura qualcuno (Marcianò in persona) è arrivato a dire che con le scie chimiche si creano e disfano i cumulonembi... i cumulonembi santo cielo!
    Kennedy? Non lo so, non mi sono mai interessato troppo dell'argomento, sono uno studente di scienze politiche ma non ho mai approfondito molto lo ammetto.
    Devo dubitare delle fonti? Pronti, lo faccio di natura, è esattamente questo il motivo alla base del mio primo commento...
    Grazie di rispondere e soprattutto di mantenere un tono pacato, come raramente mi è accaduto di vedere in queste discussioni.

    RispondiElimina
  9. nemmeno io parlando di fonti ufficiali mi riferisco specificamente alle fonti governative. intendo fonti sostenute dalla cultura dominante espressione del sistema di potere su cui si regge la società. quindi università, testi scientifici e gran parte degli esponenti delle relative discipline. è innegabile che istruzione e informazione siano di fatto regolate dal sistema di potere di cui prima.

    personalmente penso che tutte le fonti indirette, non di prima mano (ed anche molte di prima mano, purtroppo), debbano essere prese con le pinze. questo sito non fa eccezione. non sosteniamo alcuna fede irrefutabile. cerchiamo solo di raccogliere informazioni alternative con la speranza di poterne discutere, proprio come sta avvenendo nel nostro caso. non per niente nel precedente messaggio ti invitavo ad aprire gli occhi su ciò che capita intorno a te. quella è la fonte più affidabile. necessaria ma non sufficiente in quanto alla osservazione dei fatti andrebbero applicate la logica e la apertura mentale.

    sugli episodi citati vale il discorso appena fatto. osservazione, logica e apertura mentale. poi ognuno trae le proprie conclusioni.

    grazie a te della bella discussione. spero se ne possano fare altre, in futuro.

    ciao

    RispondiElimina
  10. Allora testi universitari, testi scientifici e dei massimi esponenti nel loro campo mi puoi dire che secondo te sono in parte "diretti" da qualcuno, ok è la tua opinione, ma liquidarli come falsi e a sostegno delle tesi governative è un insulto. E' un insulto a chi fa ricerca, a chi studia, e a chi ci guida alla comprensione di quelle che sono leggi della fisica e del mondo, che non dipendono certo dal volere di chi ci governa. Ma in ogni caso, come dici tu, bisogna sempre tenere aperti gli occhi su quello che ci circonda, è verissimo. E infatti secondo me tesi come quella delle scie chimiche o il fatto che non siamo mai andati sulla luna si possono liquidare come sciocchezze solamente usando la logica, se non si parte prevenuti...

    RispondiElimina
  11. il fatto che siano "diretti" da economia e politica non è una mia opinione, è la realtà dei fatti. se poi chi fa ricerca si sente insultato, non è colpa mia.

    informati su chi sponsorizza la ricerca, chi pubblica i testi scientifici, chi diffonde le notizie, e chiediti se costoro permetterebbero mai che dalla ricerca emergano elementi capaci di spostare significativamente i vigenti equilibri politici ed economici.

    sappiamo che lo scibile umano è enormemente più vasto rispetto a ciò che viene insegnato nelle scuole. il che presuppone una selezione dei temi da affrontare. secondo te a chi spetta fare questa selezione? non è un segreto che vi sia chi decide cosa si debba studiare nelle scuole, in che modo, e su quali testi.
    chiedi a un docente cosa può succedergli se non si attiene rigidamente ai programmi stabiliti dalla politica attraverso il ministero della pubblica istruzione.

    riguardo le scie chimiche, mi stupisce che tu non riesca a vedere la malafede nel fenomeno. a me sembra estremamente evidente.

    l'atterraggio sulla luna non ho difficoltà a credere che sia avvenuto, ma dubito che lo show che si è visto in tv abbia mostrato il reale atterraggio in diretta. piena guerra fredda, piena competizione tecnologica, centinaia di paesi collegati in diretta tv. non credo che gli usa potessero correre il rischio di un fallimento in diretta mondiale.
    più probabile che il tutto sia stato trasmesso in differita oppure organizzato in uno studio televisivo, in tutta tranquillità, a missione conclusa.

    ciao

    RispondiElimina
  12. sebastiano, il blog Scienza Marcia ha pubblicato i dati di un brevetto americano del 1940 di una tecnologia che altera le onde cerebrali. le ultime versoni di quella tecnologia oggi sono secretate, ma se porti pazienza, tra una settantina d'anni salteranno fuori :)

    http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/apparato-e-metodo-per-monitorare-ed.html

    RispondiElimina
  13. Quando un debunker mette di mezzo il termine scienza è sempre comico; e le tattiche sono quasi sempre le stesse, confondere fenomeni con teorie e viceversa.
    Anticorpi, dalla quantità di interventi troll potrai misurare la scomodità dei temi da te trattati. Buon lavoro.

    p.s. riguardo ad haarp consiglio la lettura del documento "relazione sull’ambiente, la sicurezza e la politica estera" della commissione per gli affari esteri, la sicurezza e la politica di difesa dell'unione europea, scaricabile sul sito ufficiale dell'europarlamento: http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//NONSGML+REPORT+A4-1999-0005+0+DOC+PDF+V0//IT

    AnonimoQuieto

    RispondiElimina
  14. Io non vedo la malafede nel fenomeno scie chimiche semplicemente perché non vedo il fenomeno. Quello che vedo sono filmati sgranati di aerei di linea inquadrati dal basso, spiegazioni di come tali aerei siano degli ologrammi usati per coprire qualcosa di diverso (giuro), teorie secondo le quali spargendo sali di metalli vari nell'atmosfera si possano creare o distruggere perturbazioni a piacimento (e non parlo di cloud seeding, tecnica nota dagli anni'50 e che NON può generare perturbazioni ove non ce ne siano, ma solo facilitare la precipitazione in sistemi nuvolosi già esistenti), persone che affermano di saper distinguere ad occhio nuda la quota di un aereo, confondendo cumuli con cirri come riferimento, e chi più ne ha più ne metta.
    Riprese sulla luna fatte in studio? e con quali tecniche? Con una camera a vuoto larga chilometri e chilometri, con un'unica fonte di luce potentissima? Non siamo ridicoli....

    I programmi ministeriali? Ovvio che esistono, altrimenti ognuno potrebbe insegnare quello che vuole, e come si da una valutazione più o meno equa poi? Certo che storie "scomode" sono espuntate, (penso alle foibe fino a non molto tempo fa), ma falsificare la scienza? La fisica? La meteorologia? E non parliamo di scienze appena nate. Vorresti dire che 50 anni fa hanno autorizzato certe teorie ed altre no, in previsione di "missioni segrete" oggi?

    Il brevetto: intanto è del 1976, e non del 1940. Va bè, un errore di distrazione. Secondo, il brevetto è un'idea, non necessariamente un'invenzione. I brevetti funzionano così. L'inventore afferma che la sua idea sia realizzabile, ma a livello teorico, lui non ha mai costruito nulla di simile. Ipotizza che si possa realizzare un apparato simile, A PATTO che esistano i componenti e che funzionino come dice lui. E poi, se il governo U.S.A. sviluppa una super arma per il controllo mentale, secondo te lo spiffera a tutto il mondo brevettandolo? Se qualche potenza straniera gli frega l'arma e la usa contro di loro, che fanno lo citano in giudizio, chiedono un rimborso?

    RispondiElimina
  15. @ sebastiano
    cerchiamo di non aggredirci ... non siamo mica in uno schifoso talk show televisivo, per fortuna.

    continui a fare riferimento a "fonti". ma non hai bisogno di filmati e spiegazioni "strambe" per documentarti. bastano gli occhi e la deduttività. le scie possiamo vederle. sono sulle nostre teste, asperse da velivoli che spesso viaggiano fuori dalle comuni rotte e ad una altitudine molto inferiore rispetto ai voli normali. e dopo il loro passaggio il cielo diventa fosco, e il tempo cambia. questi gli effetti visibili. almeno a casa mia (e a casa di molti altri cittadini) la situazione è questa.

    non riprese dalla luna fatte da studio. riprese da un finto suolo lunare realizzato in studio. oppure differita.

    se salti di palo in frasca non ne usciamo. la questione non riguarda il perché esistano i programmi ministeriali, ma semplicemente il fatto che esistano. ciò vuol dire che c'è qualcuno (non importa se di destra o di sinistra, è comunque espressione dello status quo) che decide nei particolari come debba essere strutturato un programma scolastico.
    allo stesso modo esistono le corporazioni economiche che detengono l'editoria, i mass media ed il capitale. questi sono dati appurati, che dovrebbero fare riflettere.

    parli di falsificazione, ma non vi è bisogno di falsificare alcunchè. esistono sistemi molto meno grossolani per impedire ad alcune tecnologie e nozioni di emergere. esiste l'autocensura. credi che a tutti i giornalisti in italia sia stato personalmente notificato il divieto di parlare di alcuni argomenti? (ad es. P2, Massoneria)
    non ne parlano perchè si autocensurano. si autocensurano perché sono consapevoli che in caso contrario infastidirebbero qualche papavero, che potrebbe licenziarli, cosa che non possono permettersi, perchè hanno un mutuo da pagare e vivono in un mondo in cui la disoccupazione impera. hanno un mutuo da pagare in un mondo in cui la disoccupazione impera perchè il nostro sistema economico ...
    comunque qui il discorso diventerebbe davvero troppo lungo, e magari prima o poi qualcuno ci dedicherà un post.
    le nuove scienze nascono perché il sistema decide che possano nascere. altrimenti ... avviene un aborto. tesla docet.

    sulla questione brevetto lascio rispondere haarpo, se vuole. da parte mia credo che praticamente ti rispondi da te nell'ultima parte del commento.

    ciao

    RispondiElimina
  16. @ anonimoquieto
    comunque si concluda questa discussione, ne usciremo entrambi arricchiti, per come la vedo io. quindi va bene :)

    grazie per la segnalazione, documento molto interessante. lo aggiungerò in calce al relativo post

    RispondiElimina
  17. No, non è vero, non bastano gli occhi e la deduttività, mi dispiace. E' proprio qui l'errore, persone senza competenze che pensano di capire e sapere tutto, commettendo errori grossolani; io vivo in Italia, in due posti diversi per motivi di studio, e quello che vedo sono aerei di linea che decollano o atterrano e NON rilasciano alcuna scia, e alcuni aerei che volano molto più in alto e producono talvolta scie di condensa. Dire che gli aerei volano a bassa quota e su rotte sbagliate non è possibile solo usando gli occhi e la deduttività, perché è proprio così che si prendono delle sonore cantonate: se non sei un esperto come fai a stimare la quota di un aereo solo a vista? Se non conosci il modo in cui gli aerei utilizzano le aerovie, come fai a dire che molto spesso non le stanno seguendo? Perchè mi dovrei fidare di Marcianò, che scrive cavolate una dietro l'altra come quella degli aerei olografici, e non di siti come md80.it, che spiegano nel dettaglio e basandosi su dati certi, il fenomeno in questione?

    Riprese della luna in studio? Dove? in una enorme camera a vuoto, lunga, larga ed alta chilometri? O, ipotesi ancora più ridicola, in uno studio usando dei cavi per muovere gli astronauti?

    Nessuno parla della P2? Scusa ma tu sai che la lista degli aventi tessera della P2 fu pubblicata sui giornali, vero? E che anche oggi la puoi consultare, e che ogni due per tre qualche giornalista la tira in ballo per accusare Berlusconi o chi altro. E questa sarebbe autocensura?
    Nuove scienze affossate? Strano, perché proprio le ricerche di Tesla sono alla base della moderna ingegneria elettrica, e gli sono addirittura stati riconosciuti in via postuma dei brevetti dalla Corte Suprema degli Stati Uniti; scusa, ma non mi sembra esattamente che il sistema abbia abortito le ricerche di Tesla...

    Infine, se ci sono tutti questi gruppi che controllano editoria e mass media, come mai voyager, mistero, nexus, e decine di altri simili vanno in onda e vengono stampati e diffusi su scala nazionale, parlando proprio delle tesi che secondo te sono soffocate sul nascere dal sistema dominante?

    RispondiElimina
  18. @ anticorpi
    Sarei curioso a questo punto di sapere cosa pensi, è ipnotizzato dalla cultura dominante o è un debunker?
    (anche se in entrambi i casi è ipnotizzato, ma nel secondo caso si fa stipendiare)

    AnonimoQuieto

    RispondiElimina
  19. @ anonimo
    sai per caso dove posso spedire il curriculum per farmi assumere come debunker? Mi farebbero comodo un po' di soldi per scrivere commenti su internet... scherzi a parte, oltre a commenti sarcastici, se hai qualcosa di serio da aggiungere alla discussione, perché non intervieni? O ti ritieni troppo superiore ed illuminato rispetto a me per confrontarti?

    RispondiElimina
  20. @ sebastiano
    mi spiace che ti dispiace, ma se le cose stessero come dici tu, tutti noi del blog, che siamo 4 e viviamo in 4 differenti regioni italiane, non avremmo notato la anomalia. nè la denunceremmo dalle pagine di questo blog, che come puoi ben vedere è pubblicato senza fini di lucro. comunque, non metto in dubbio che dove vivi tu, il fenomeno non si noti/avvega.

    se 3 differenti aerei volano allo stesso tempo nella stessa zona, prolungatamente, incrociandosi e compiendo dei lunghi giri su se stessi (cosa ben visibile proprio grazie alla persistenza delle scie che rilasciano) è evidente che volino fuori dalle normali rotte. quante rotte credi esistano nel cielo sopra di te, se una sola rotta standard è larga 10 miglia nautiche? sul fatto che volino bassi, io spesso riesco a vedere il colore della carlinga, mentre la carlinga dei voli di linea non la vedo... come chiunque non viva nei pressi di un aereoporto.

    per il resto, torno a ripeterti, ognuno può fidarsi di chi preferisce. marcianò, il sito da te citato ed i telegiornali. ma i propri occhi e la propria intelligenza restano le fonti più affidabili

    per come la vedo io, i "dati certi e nel dettaglio" su questa terra sono appena 2: nasciamo e moriamo. tutto il resto è molto opinabile in quanto mediato da una cultura espressione di un sistema di potere non disinteressato, in quanto fondato sul profitto.

    della questione luna non mi importa gran che, ma vorrei farti notare che il cinema di fantascienza esiste da ben prima del 1969. se a ciò aggiungi che nasa e governo usa potessero contare sul meglio delle risorse tecnologiche disponibili all'epoca ... boh, io non ci vedo nulla di così assurdo. davvero, ok l'amor di polemica ... ma in questo modo perdi credibilità, e con te le tue idee.

    le liste furono pubblicate al momento dello scandalo. ma non mi sembra che qualcuno si preoccupi di denunciare che all'interno del nostro governo vi siano fior di piduisti. veniali peccatucci di gioventù? e la massoneria? forse non esiste? non è importante? e l'economia? a te sembra normale che l'opinione pubblica debba venire a sapere "ufficialmente" che il paese è alla canna del gas solo DOPO la crisi greca, 10 giorni prima della manovrina? anche qui, mi sembra che ti arrampichi un pò sugli specchi, perdendo credibilità.

    questione tesla. anche qui non ci capiamo. il problema non è che gli siano o meno stati riconosciuti dei brevetti. il problema è: quali brevetti. è ovvio che un personaggio come tesla non puoi farlo sparire nel nulla. dunque inglobi SELETTIVAMENTE alcune sue ricerche e brevetti, insabbiando quelli "controproducenti".

    voyager, mistero, nexus, secondo me sono robetta, così come le varie trasmissioni politiche, fatte apposta per dire nulla. se lo facessero, non ci troveremmo al punto in cui siamo, non ti pare? il loro compito è quello di mantenere viva la percezione della democrazia.

    vale lo stesso discorso fatto per tesla: una televisione priva si trasmissioni "dissenzienti" spezza l'incantesimo, sveglia il cittadino, mettendo a nudo l'assenza di pluralismo. perciò le trasmissioni "dissenzienti" sono NECESSARIE al sistema proprio per mantenere inalterato lo status quo. l'importante è che dissentano nel modo giusto, convogliando l'attenzione della opinione pubblica verso gli effetti, e non le cause, e ripetendo all'infinito gli stessi concetti sterili e populistici.

    ciao

    RispondiElimina
  21. @ anonimoquieto
    secondo me sebastiano ama la polemica, il contraddittorio, ma essendo forse un tantino troppo irruente finisce per sostenere alcuni concetti insostenibili e denotare un pò di ingenuità, il che gli fa perdere credibilità. è per questo che non credo sia stipendiato. che io sappia i debunker stipendiati sono polemisti più abili e cauti, soprattutto.

    RispondiElimina
  22. "i "dati certi e nel dettaglio" su questa terra sono appena 2: nasciamo e moriamo. tutto il resto è molto opinabile in quanto mediato da una cultura espressione di un sistema di potere non disinteressato, in quanto fondato sul profitto."
    Ah scusa. Quindi la forza di gravità... le leggi della fisica... tutte cose opinabili, prodotte dal sistema dominante?
    Mi pare che si sconfini un po' nella metafisica qui...
    Fondamentalmente, per te tutto quello che scredita quello che sostieni tu, che siano le scie chimiche, haarp, il controllo mentale, il finto sbarco sulla luna, è espressione del potere o mediata da esso e dunque falsa, giusto?
    I miei concetti quindi sono insostenibili... ma i tuoi? Puoi sostenere la tesi delle scie chimiche, al di la di dire "vedo degli aerei con del fumo bianco dietro, sono sicuramente irrorazioni chimiche, è la tesi più plausibile" (visto che vi capita così spesso, avrete fatto dei video, no?), o il fatto che lo sbarco sulla luna sia un falso perché "il cinema di fantascienza c'era già, e gli U.S.A. avevano le più avanzate capacità tecnologiche"?
    Perciò tutto quello che dico io a sostegno delle mie tesi è falso perché viene dal potere, e tutto quello che dite voi è vero perché usate i vostri occhi ed il vostro cervello?

    P.s. che l'economia greca e quella italiana fossero, e siano, in condizioni molto negative si sapeva di sicuro da prima. Tra le mie materie di studio all'università c'è l'economia, e il mio docente universitario (quindi ovviamente servo del potere) ci ripete da mesi che le cose vanno male; e chiunque non guardi solo il TG4 nei mesi scorsi può aver capito che non siamo certo in un periodo fiorente, basta consultare dati alla portata di tutti; che esista poi un problema di informazione in italia, lo penso pure io, ed è piuttosto ovvio. Ma le finalità sono puramente legate alla politica interna, non ci vedo certo un disegno del sistema dominante, (che infatti dall'estero ci ripete che le cose da noi vanno male). Se tu hai scoperto solo ora che la nostra economia è in crisi, mi dispiace per te, vuol dire che i tuoi occhi non sono proprio così aperti, e non prenderla come un'offesa.
    Ah, giusto per sapere, di che colore sono le carlinghe degli aerei non civili che vedi?

    RispondiElimina
  23. @ sebastiano
    effettivamente penso che siano tutte cose che presto o tardi saranno reinterpetrate sulla base di nuovi elementi. se dai un violino ad una scimmia, lo userà come arma o come gioco da distruggere. se lo dai ad un uomo lo userà per suonare. stesso oggetto, diversa percezione. si tratta di nozioni prodotte dalla nostra limitata percezione della realtà oppure - dal punto di vista socio-culturale - dalla cultura dominante.

    cos'hai contro la metafisica? il fatto che non sia il tuo pane quotidiano la rende indegna di trattazione?

    non penso di avere sempre ragione. è solo che nelle tue certezze rivedo me dieci anni fa. facevo gli stessi discorsi. fino a che le tante stranezze, incongruenze che non riuscivo a spiegarmi, esaminate da un nuovo punto di vista hanno assunto un senso e una collocazione. tutto qua.

    discorso economia:
    forse tu ed io abbiamo avuto la possibilità di renderci conto in anticipo della situazione, grazie ai professori e a quei pazzi dei cospirazionisti. ma la grande maggioranza di italiani, quelli che si informano solo con la televisione, fino all'altro ieri ascoltavano sfilze di rassicurazioni da parte dei nostri politici di spicco. rassicurazioni trasmesse da chi?

    comunque è con viva e vibrante soddisfazione che vedo che almeno su qualcosa ci troviamo, cioè che in italia esista un problema nella informazione. è già tanto. il fatto che le finalità siano legate ad un discorso di politica interna è altrettanto condivisibile, ma - soprattutto di questi tempi - è ingenuo pensare che la nostra politica interna sia una entità disconnessa dai giochi di potere globali.

    un esempio? hai mai sentito parlare del trattato di lisbona? sai che corrisponde alla "nostra" costituzione europea? ciò detto, mi spieghi come mai la stampa italiana non ne abbia mai nemmeno minimamente accennato, se non dopo la sua ratifica (tra parentesi all'unanimità sia alla camera che al senato)? ecco un diretto collegamento tra la informazione italiana e il sistema dominante.


    ciao

    RispondiElimina
  24. @ sebastiano
    Iniziamo dalle definizioni; scia chimica= qualsiasi scia non di condensa. Esistono? Il sindaco di Mosca ha pubblicamente dichiarato l'irrorazione di polvere di cemento mentre l'ufficio meteo cinese di ioduro d'argento, in entrambi casi per fini di modificazione climatica. Lo stesso consigliere di Obama per scienza e tecnologia propone l'uso di tecnologie geoingegneristiche per attenuare il global warming. Vai a scrivergli che non esistono le scie chimiche. Che poi basterebbe l'osservazione, è evidente che gli spazi civili di volo non coprono un'intera città, quindi quando vedi il cielo solcato in ogni spazio la deduzione è logica. Senza considerare che le scie di condensa non hanno una permanenza di ore, e puoi consultare qualsiasi libro scientifico a riguardo.
    Se davvero tu avessi dei dubbi cercheresti informazioni adeguate. Perdonami, ma non credo tu sia in buona fede, per questo evito ulteriori risposte agli argomenti da te presentati. Però posso consigliarti un sito dove ti troverai a tuo agio: strakerenemy.blogspot.com

    AnonimoQuieto

    RispondiElimina
  25. Ho dei problemi con i commenti, è blogspot?

    RispondiElimina
  26. ciao sebastiano. non credo sia un problema della piattaforma. forse il servizio è stato inattivo per qualche minuto.

    RispondiElimina
  27. Può darsi, o forse il mio commento era troppo lungo :) ... lo riposterò appena troverò un attimo.

    RispondiElimina
  28. Do not feed the troll, please :-D

    AnonimoQuieto

    RispondiElimina
  29. ^__^ ci si prova ... senza seminare non si fanno raccolti...

    RispondiElimina
  30. Ho letto l'articolo con interesse, visto che nell'immagine c'è Gesù in croce.
    Questo articolo così concepito confermerebbe (?) che anche chi lo ha scritto potrebbe fa parte di queste "strane" persone. Noi cristiani sappiamo che un giorno nel cielo apparirà il "Segno del Figlio dell'Uomo" e non sarà un ologramma! Presto, molto molto presto ognuno di noi avrà un incontro ravvicinato con Chi è morto sulla Croce per salvarci e dimostrarci che Dio ci voleva bene. Sarà un momento di scelta o con Lui o contro di Lui. Subito dopo ci sarà l'Anticristo, la divisione della Chiesa la persecuzione dei cristiani fedeli alla antica Chiesa degli Apostoli e non a quella nuova modificata.
    Questo mio intervento e quanto ho detto non è frutto della mia fantasia, ma è quanto ricevuto tramite messaggi dai profeti odierni. Sarà un Avvertimento mondiale. Rileggetevi tutti i brani del Vangelo del padrone che torna e dei servi che gozzovigliano, ed anche quello delle vergini savie e di quelle stolte.
    Vi auguro ogni bene e che sia io che voi sappiamo scegliere in quel terribile momento (perchè vedremo lo stato in si trova la nostra anima, che verrà portata all'inferno, in Purgatorio o in Paradiso - secondo in che situazione si trovi) e delle sofferenze che abbiamo procurato a Gesù durante la sua Passione, a causa dei nostri peccati.
    Grazie di avermi letto.
    Ciao - Pace
    Pino

    RispondiElimina
  31. @ANONIMO:

    I profeti moderni fanno parte di quelle "strane" persone....

    RispondiElimina
  32. ciao pino, purtroppo viviamo in tempi in cui è davvero difficile (se non impossibile)riuscire a discernere la verità dalle menzogne, la sincerità dalla malafede e la spontaneità dalla strumentalizzazione. rispetto il tuo punto di vista, sebbene non sia portato a interpretare letteralmente le sacre scritture, per motivi che in questa sede sarebbe troppo lungo esporre. informiamoci, leggiamo, ascoltiamo voci diverse, ma in ultima analisi credo che ciò che conti realmente sia ciò che sentiamo dentro, ciò che ci suggerisce la nostra coscienza.
    ricambio di cuore l'augurio di ogni bene.
    a presto, e grazie del commento.

    RispondiElimina
  33. caro Sebastiano ritorna nella buca e chiudi l'accesso con un bel macigno,per uscire tra 10000 anni.Forse dopo questo lasso di tempo imparerai a uscire dalle tenebre che avvolgono la tua crapa zeppa di fedelta' a questa scienza.

    RispondiElimina
  34. Sembra la testimonianza di Alan Rock 'The God's Secret' del 1997.

    RispondiElimina
  35. Mi piace incontrare gente come Sebastiano.

    Cioè gente che finge di apprezzare la scienza, ma che quando gli fai notare che la "scienza" è in realtà un baraccone da circo tipo mago Otelma, fugge a nascondersi in un buco.

    Vuoi una dimostrazione che la "scienza" sia completamente pilotata e che non è possibile interferire con la volontà di certi tizi?

    HIV e AIDS non hanno alcun legame fra di loro!

    Ti sembra un'affermazione forte?

    Lo è!

    Puoi smentirmi quando vuoi pubblicando il rapporto che prova questa fantomatica relazione.

    Credo che sia universalmente accettato che se hai l'HIV, poi ti verrà l'AIDS ... ma è falso.

    E chi può dirlo non lo fa.

    Ora sta a te vedere se vuoi cominciare ad accettare il mondo per quello che è oppure no ...


    Fabio

    RispondiElimina
  36. Anonimo, puoi spiegarti meglio? quali sono le tue fonti delle ultime affermazioni che hai fatto? grazie.
    xfort

    RispondiElimina
  37. .. per quanto riguarda le scie chimiche posso solo dire che anche un idiota si accorgerebbe che non è normale vedere scie lunghissime, tutte disposte a rete a mo' di scacchiera, sopra le città e che permangono per ore.
    Questo è quanto ho notato personalmente, poi quale sia il reale scopo di quelle irrorazioni proprio non lo so.. So solo che in passato non avevo mai visto niente di simile, ed ho già una certa età.
    Ad ogni modo in rete si trovano anche molti documenti e resoconti di studiosi seri, basta cercare con mente aperta e senza fermarsi a spiegazioni chiaramente di parte (es. cicap).

    RispondiElimina
  38. Quarda che per fottere il cervello alla gente basta un TV e trasmettere h24 trasmissioni tipo grandefratello, soap operas come già accade oggi. I cattivi maestri oggi sono la TV. E noi italiani siamo l'esempio perfetto di rincoglioniti via etere..
    Quindi le microonde cosa potranno mai farci ?

    RispondiElimina
  39. Finchè il grigio di turno non mi porterà con se a fare una rettoscopia sulla sua astronave madre, non credo a niente di quanto vedrò, sentirò e leggerò.

    RispondiElimina
  40. @Antonio

    Stai attento a cosa chiedi, perché rischi di essere esaudito...

    RispondiElimina
  41. pretendo che mi venga spiegata:
    "una nuova religione mondiale di stampo naturalistico - satanistico."

    RispondiElimina
  42. @ fandargo ... penso che con quell'espressione monast intenda un culto fondato sul materialismo più spinto e la negazione di qualsiasi tipo di spiritualità.

    RispondiElimina
  43. Il punto però è controverso, per non dire che anche secondo me è una palese contraddizione, dovuta alla visione "WASP" (white anglo saxon protestant) dei commentatori complottisti cristiani, per cui ogni cambiamento dello status quo debba essere satanico, persino il concetto della difesa dell' ambiente.
    Si può ragionare all' infinito sul climagate e via, però chi, sano di mente, potrebbe dire che il rispetto dell' ambiente/natura non debba essere la bussola dell' organizzazione economica umana (insieme ai diritti umani e sociali)?
    Il materialismo è satanico (e qui posso anche essere d'accordo, ma solo se si parla metaforicamente), ma allora non si come si correli il concetto del complotto "new age" (ed infatti sono tutte cose assolutamente non correlate) o è materilistica anche questa con il suo "Tutto è Uno, Tutto è Dio"?

    Tutta la discussione su "una nuova religione mondiale" è a mio avviso assolutamente fuorviante nei termini in cui viene spesso esposta dai complottisti di stampo cristiano.

    RispondiElimina
  44. @synthesis ... concordo sul fatto che non abbia senso considerare 'satanico' qualsiasi cambiamento dello status quo.

    credo sia altrettanto vero però che se un cambiamento ti allontana dalla verità piuttosto che avvicinarti ad essa, quel cambiamento assuma una connotazione 'oscura' e negativa (da cui 'satanica' secondo i credenti di alcune religioni).

    imo tra l'affermare che Tutto sia Uno e l'attribuire a questa realtà fisica una connotazione divina 'auto-esaustiva', disconnessa dal creatore, difendendo la 'natura' per convenienza e non per amore, agognando di rimanervi avvinghiati ad ogni costo e perseguendo obiettivi come l'immortalità terrena, magari illudendosi di potere sopravvivere sotto forma di androide bio-resistente ... secondo me ce ne passa ...

    RispondiElimina
  45. Sul transumanesimo mi trovi d'accordo.
    Così come sull'idea di allungare artificiosamente la vita che è come Dio e natura l'ha fatta, per questo ciclo karmico che stiamo vivendo.
    Se però arrivassimo a questo, si vede che karmicamente così doveva accadere.

    Quel che ai complottisti sfugge però è il movimento ciclico delle ere, con i loro diversi influssi, che richiede (o meglio, apre la strada) a determinati cambiamenti: ere più emotive, ere più mentali, ere di unione, ere di divisioni, ere di grazia, ere di fermezza...
    Queste dinamiche "i cattivi" le conoscono bene, ma il fatto che loro le conoscano e noi (alcuni di noi) no, non le rende meno importanti, e men che meno le rende sataniche.
    I complottisti ignorando "il piano divino" (o le dinamiche cosmiche) fanno di tutta l'erba un fascio.
    Per ere diverse, c'è bisogno di un modo diverso per spiegare la solita cosa, e per questo abbiamo il fatto che ogni tanto una religione appare superata e ne appare una nuova.
    Se sia positiva o meno dipende da chi se ne serve e perchè.

    "Disconnettersi dal creatore" è un po' come dire "accendere il fuoco con l'acqua"... il nome del più alto aspetto di Dio cabalisticamente è "Eheieh", che significa "Io sono Colui che Sono" (o "Colui che sarà"), nell' induismo è Parabrahma, nella Bibbia è "Colui che è".
    Il concetto sottindende che solo il Creatore "è", tutto il resto è solo un suo riflesso ed è illusorio e transitorio.
    Il Creatore è tutto ciò che è.
    Disconnettersi dal Creatore, il quale è la nostra vera essenza è impossibile.
    Al massimo ci si può temporaneamente dimenticarsi di esserlo, e questo accade all' inizio di ogni incarnazione.

    RispondiElimina
  46. non so. mi sembra che posto in questi termini il concetto di karma coincida troppo con quello di 'destino' e strida con l'idea di libero arbitrio e responsabilità.

    concordo a proposito della rigidità mentale di alcuni complottisti, e anch'io credo che disconnettersi dal creatore sia impossibile, per tutte le ragioni che hai elencato. non a caso ho parlato di 'attribuzione' ed 'illusione'. molti indizi mi portano a pensare però che qualcuno dei 'cattivi' non la pensi allo stesso modo ...

    RispondiElimina
  47. In realtà non credo ci sia grossa contrapposizione tra il concetto di "destino" e di "libero arbitrio".
    Oltre alle filosofie esoteriche, antiche e moderne, occidentali e orientali, oggi persino gli psicologi che usano l'ipnosi regressiva (Brian Weiss ad esempio) ci dicono che l'anima prima di incarnarsi stila un piano delle lezioni che vuole imparare durante la vita, e predispone determinati eventi apparentemente casuali per forzarci a prendere una determinata strada che cerca di portarci verso un passo successivo alla riscoperta di sé.

    Dopodichè l'anima (o meglio: una parte di essa) si incarna dimenticando tutto, ed ha adesso il libero arbitrio di seguire il flusso della vita oppure opporvisi (il che a mio avviso non è una buona idea, perché ti porta a sbattere continuamente il muso su situazioni che sembrano sempre la riproposizione di uno stesso problema in tante salse, finché non si comprende la situazione).

    Opponendosi, crea ulteriore karma, che dovrà essere risolto, e questo legherà ancora l' Anima al piano fisico dove questo karma possa essere più velocemente "bruciato" rispetto ai piani sottili di esistenza.
    Il libero arbitrio quindi, per quanto sia brutto dirlo, è per forza di cose un po' ristretto finché si è in incarnazione, per questo nella filosofia buddhista l' obiettivo è quello di "liberarsi dalla ruota della rinascita", un essere che si libera da questo prende il suo destino totalmente in mano e da quel momento in poi è libero di scegliere dove risiedere e si incarna solo se sente il bisogno di aiutare i fratelli ancora avvolti nel velo dell' illusione, e non perchè DEVE farlo.

    Chiedo scusa se ho portato la discussione fuori tema.

    Riguardo ai "cattivi": i piani bassi della loro struttura non sanno niente, i piani alti sanno tutto in modo esatto.
    La questione non è cosa sanno o cosa non sanno, ma cosa vogliono che tu creda e cosa no, per motivi di ordine politico-sociale.
    Farci sentire disconnesso da "Dio" è comodo per schiavizzare le masse.
    I primi cristiani avevano la loro forza in questo: erano talmente (e giustamente) convinti che Dio fosse sempre con loro, che preferivano farsi martirizzare piuttosto che piegarsi a cose che la loro coscienza riteneva sbagliate.

    RispondiElimina
  48. "Il libero arbitrio quindi, per quanto sia brutto dirlo, è per forza di cose un po' ristretto finché si è in incarnazione."

    ecco, proprio questo concetto non mi convince appieno. cioè, penso che il karma abbia a che fare più con il libero arbitrio (o meglio con le conseguenze scaturite dalle nostre azioni, ispirate dal nostro libero arbitrio) che con il 'destino'(cioè pianificazione completa ed immodificabile della intera esistenza).

    mi sembra di capire che tu veda il libero arbitrio come un attributo appannaggio di chi si sia già affrancato dai cicli delle reincarnazioni. io tendo più a vederlo come un presupposto comune da cui scaturisce il meccanismo karmico.

    non dubito che prima di una incarnazione ogni anima progetti il tipo di vita da sperimentare al fine di apprendere nuove lezioni, ma la vedo più come una predisposizione delle migliori 'condizioni' di partenza per conseguire lo scopo. condizioni sulle quali nel corso della esistenza andranno ad incidere il libero arbitrio ed il puro 'caso'.
    questo è ciò che mi 'risuona' meglio, ma naturalmente potrei sbagliare.

    ricordi il caso del neonato morto prima di venire al mondo, o subito dopo, di cui ti parlavo in pvt?

    riguardo i cattivi, credo che esista almeno un gruppo di potere che - proprio perché ben consapevole della verità - come affermi, si sia convinto di poter 'manipolare' il meccanismo divino con l'ausilio della tecnologia, e adesso si stia adoperando per restare su questo piano di esistenza per un tempo indefinito (non eterno, ma estremamente lungo). un pò ciò che in altro modo starebbe facendo l'impero di orione, secondo hidden hand.

    RispondiElimina
  49. Facciamo l'esempio di una persona che si macchia di omicidio, creando quindi del karma.

    Il meccanismo potrebbe essere approssimativamente questo:

    se non si redime nella vita corrente, l'anima progetterà di venir uccisa (per capire cosa si prova: "Ciò che seminate raccoglierete") in quella successiva, e progetterà una situazione futura in cui avrà l'occasione di poter ripetere la scelta di uccidere o meno nella vita ancora dopo.
    Se anche stavolta la scelta sarà "sbagliata" allora il meccanismo continua, se la lezione è appresa invece il nodo karmico viene sciolto.
    Il lavoro sul karma può essere fatto nelle dimensioni più sottili, ma il mondo fisico con la sua carica aggiuntiva di difficoltà e sofferenza è come un amplificatore di questo lavoro... per questo si dice che "gli Dei invidiano i mortali".

    Il libero arbitrio dell' anima è totale, la personalità essendo solo un riflesso dell' anima su livello inferiore sarà sempre soggetta alle restrizioni che l'anima pone; sebbene la personalità potrà sempre scegliere come comportarsi, non potrà avere il pieno controllo delle conseguenze delle proprie scelte e si troverà a doversi scontrare con i fatti ogni volta, e spesso troverà sbarrata la propria strada, o continuerà a sentire che "qualcosa manca" nella propria vita anche nel caso riuscisse con grande volontà ad ottenere ciò che l'anima non vorrebbe concedergli.
    Questo è un bene, non un male.

    I "risvegliati" hanno sottomesso il proprio ego separato e vivono come anime. Non è che il loro ego sia distrutto, né che diventi onnipotente, solo che è sotto gli "ordini" dell' anima, per sua stessa volontà. E sono quindi liberi dal karma, non solo negativo, ma anche positivo. Sono "oltre".

    A chi fosse interessato al tema consiglio di leggere http://www.macrolibrarsi.it/libri/__l_essenza_della_bhagavad_gita.php

    HH e Ra lo dicono: il gruppo di Orione non ha ben chiare determinate cose. Ed infatti HH non accenna a collaborazioni tra il suo gruppo e quello di Orione... i militari ci collaborano, HH ed i suoi sono altra cosa.
    E' possibile che nelle elites ci siano persone che vogliano fare quel che dici tu, ma sarebbe comunque una parte ben lungi dalla punta della piramide.
    Chi conosce il disegno divino, lo serve fedelmente senza forzature, nel bene o nel male.

    RispondiElimina
  50. una verità davvero agghiacciante ,mi chiedo...c'è un modo per difendersi? oltre all'informazione ovviamente che in questi tempi è la nostra unica arma

    RispondiElimina
  51. C'è sempre una possibilità, perché nessuno è lasciato solo in questo mondo.... C'è tantissima verità in quello che qualcuno preso dalla grande secolare illusione/manipolazione/psicologica (un certo anonimo) che sembra all'apparenza anche un religioso e che reputa la scienza qualcosa come da baraccone.... A mio avviso non ha capito ancora nulla della vita e di quale forze oscure arimniche/asuriche/lucifere e soprattutto aliene guidano certi burattini.... Il bello che ancora c'è chi ancora crede a quel fantomatico salvifico ritorno, non sapendo propri niente né dei TRE GESU' né che sono ritornati tantissime volti in questo piano del raffronto, camminando insieme agli uomini....
    Lo dico apertamente perché la mia fonte è molto attendibile, non è stata alterata nel tempo, anche perché è passata per la mia via pratica che spesso viene guidata da colui che in questa vita mi ha pregiato fino ai sui possenti amorevoli gloriosi 20 anni, colui che in questa vita è stato mio figlio Orazio.....

    RispondiElimina
  52. Solo prendendo coscienza della nostra vera divina natura, solo risvegliando la coscienza interiore che dorme anche di giorno, solo effettuando prima una vera e proprio rivoluzione interiore possiamo uscire e trasmutare questa realtà illusoria/virtuale/olografica (anche se necessaria per tantissimi aspetto conoscitivi che passano per l'esperienza pratica) . Questa nostra realtà polare/duale immersa/sommersa in una illusoria tridimensionale materiale natura deve per la legge dell'equilibrio trasmutare/cambiare... Spesso per questi cambiamenti occorrono anche rivoluzioni, perché c'è sempre qualche malevolo inquisitore tiranno rompipalle che vuole trasformare il sangue dei suoi fratelli nel dio denaro... Ma è anche vero che ne basta uno solo, uno solo che risvegli la sua divina coscienza cosmica che come una reazione a catena potrebbe cambiare il mondo intero.... La chiave è risvegliare la fenice dalle proprie ceneri.... La chiave è prendere consapevolezza che siamo parte integrale di quell'aspetto unitario che con un frammento antico di saggezza chiamiamo DIO o divina coscienza/energia cosmica .... Prendere coscienza che ci sono forze terrene in combutta con forze aliene che vogliono dominare ed anche distruggere questo mondo.... I LUPI TRAVESTITI DI AGNELLO. Ci sono esseri di altri piani di coscienza, di altri universi che si nono mischiati alla razza umana, ma in effetti sono forze asuriche assai più temibili delle forze arimaniche (valodores) o lucifere ()..... La chiave è riscoprire la propria immortalità, per non aver più paura di nessuna forza oscura che potrebbe minare la nostra vita biologica e l'essenza cjhe la contiene.... La chiave è risvegliare il proprio Daimon interiore (il guerriero, l'istruttore, il trainer, lo scudo di protezione) che in sinergia fusione con l'angelo della presenza (animico/spirituale) possono trasmutare la grande illusione per uscire fuori dallo specchio della mente della caverna di Platone.... La chiave è capire che, è l'osservatore inconsapevole che continuamente proietta e cristallizza la realtà...... Dobbiamo solo capire che siamo dentro MATRIX e solo prendendo consapevolezza della nostra vera essenza possiamo uscire fuori da questo guscio/sistema coercitivo/discriminatorio/arroccante/illusorio che ci trattiene e ci rende prigionieri e schiavi dei nostri stessi desideri. Al pari di ogni trasduttore, benissimo possono controllare i nostri pensieri con onde sottili particolari. DOBBIAMO SOLO RISVEGLIARE IL NOSTRO DIO INTERIORE...... Spesso è anche necessario imparare a volare consapevolmente nello spazio/tempo attraverso il corpo/mezzo/strumento eterico/astrale.. Spesso è anche necessario sviluppare la tele osservazione a distanza, risvegliando al pari di un muscolo addormentato/atrofizzato/arrugginito qualche organo percettivo interiore con particolari tecniche introspettive/meditative/contemplative o con l'aiuto dell'auto ipnosi indotta o regressiva........ Spesso è necessario …......................... Quante strane parole che ho detto, che di sicuro per tanti sono senza senso..... Ma siccome nulla è lasciato al caso........ penso che è sempre meglio indagare anziché accertarle come vere o rifiutarle come insensate/illogiche/inverosimili ecc.
    .

    RispondiElimina
  53. Geova Dio ci Avvisa di queste cose nella Bibbia; Luca21:5 In seguito, mentre alcuni parlavano del tempio, di come fosse adorno di pietre eccellenti e cose dedicate, 6 egli disse: “In quanto a queste cose che vedete, verranno i giorni in cui non sarà lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata”. 7 Quindi lo interrogarono, dicendo: “Maestro, quando avverranno effettivamente queste cose, e quale sarà il segno quando queste cose saranno destinate ad accadere?” 8 Egli disse: “Badate che nessuno vi svii; poiché molti verranno in base al mio nome, dicendo: ‘Sono io’, e: ‘Il tempo stabilito si è avvicinato’. Non andate dietro a loro. 9 Inoltre, quando udrete di guerre e disordini, non siate atterriti. Poiché queste cose devono accadere prima, ma la fine non [verrà] immediatamente”.

    10 Quindi proseguì, dicendo loro: “Sorgerà nazione contro nazione, e regno contro regno; 11 e ci saranno grandi terremoti, e in un luogo dopo l’altro pestilenze e penuria di viveri; e ci saranno paurose visioni e dal cielo grandi segni.

    12 “Ma prima di tutte queste cose vi metteranno le mani addosso e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, e sarete trascinati davanti a re e governatori a causa del mio nome.
    Luca 21:16 Inoltre, sarete consegnati perfino da genitori e fratelli e parenti e amici, e metteranno a morte alcuni di voi; 17 e sarete oggetto di odio da parte di tutti a causa del mio nome. 18 Eppure non perirà nemmeno un capello della vostra testa. 19 Con la vostra perseveranza guadagnerete le vostre anime.
    20 “Inoltre, quando vedrete Gerusalemme circondata da eserciti accampati, allora sappiate che la sua desolazione si è avvicinata. 21 Quindi quelli che sono nella Giudea fuggano ai monti, e quelli che sono in mezzo ad essa si ritirino, e quelli che sono nelle campagne non vi entrino, 22 perché questi sono giorni per fare giustizia, affinché tutte le cose scritte siano adempiute. 23 Guai alle donne incinte e a quelle che allattano in quei giorni! Poiché ci sarà grande necessità nel paese e ira su questo popolo, 24 e cadranno sotto il taglio della spada e saranno condotti prigionieri in tutte le nazioni; e Gerusalemme sarà calpestata dalle nazioni, finché i tempi fissati delle nazioni non siano compiuti.

    25 “E ci saranno segni nel sole e nella luna e nelle stelle, e sulla terra angoscia delle nazioni, che non sapranno come uscirne a causa del muggito del mare e del [suo] agitarsi, 26 mentre gli uomini verranno meno per il timore e per l’aspettazione delle cose che staranno per venire sulla terra abitata; poiché le potenze dei cieli saranno scrollate.
    27 E vedranno quindi il Figlio dell’uomo venire in una nube con potenza e gran gloria. 28 Ma quando queste cose cominceranno ad avvenire, alzatevi e levate in alto la testa, perché la vostra liberazione si avvicina”.
    29 Quindi disse loro un’illustrazione: “Notate il fico e tutti gli altri alberi: 30 Quando già mettono i germogli, osservandoli, sapete da voi stessi che l’estate è ormai vicina. 31 Così anche voi, quando vedrete avvenire queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino. 32 Veramente vi dico: Questa generazione non passerà affatto finché tutte le cose non siano avvenute. 33 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno affatto.
    34 “Ma prestate attenzione a voi stessi affinché i vostri cuori non siano aggravati dalla crapula nel mangiare e nel bere e dalle ansietà della vita e quel giorno non piombi all’improvviso su di voi 35 come un laccio. Poiché verrà su tutti quelli che abitano sulla faccia di tutta la terra. 36 State svegli, dunque, supplicando in ogni tempo affinché riusciate a scampare da tutte queste cose destinate ad accadere, e a stare in piedi dinanzi al Figlio dell’uomo”.

    RispondiElimina
  54. Matteo 24:
    1 E uscitosene, Gesù se ne andava dal tempio, ma i suoi discepoli gli si accostarono per mostrargli gli edifici del tempio. 2 Rispondendo, egli disse loro: “Non vedete tutte queste cose? Veramente vi dico: Non sarà affatto lasciata qui pietra sopra pietra che non sia diroccata”.

    3 Mentre sedeva sul monte degli Ulivi, i discepoli gli si accostarono privatamente, dicendo: “Dicci: Quando avverranno queste cose, e quale sarà il segno della tua presenza e del termine del sistema di cose?”

    4 E rispondendo, Gesù disse loro: “Badate che nessuno vi svii; 5 perché molti verranno in base al mio nome, dicendo: ‘Io sono il Cristo’, e svieranno molti. 6 Voi udrete di guerre e di notizie di guerre; guardate di non atterrirvi. Poiché queste cose devono avvenire, ma non è ancora la fine.

    7 “Poiché sorgerà nazione contro nazione e regno contro regno, e ci saranno penuria di viveri e terremoti in un luogo dopo l’altro. 8 Tutte queste cose sono il principio dei dolori di afflizione.

    9 “Quindi vi daranno alla tribolazione e vi uccideranno, e sarete odiati da tutte le nazioni a causa del mio nome. 10 E allora molti inciamperanno e si tradiranno e si odieranno gli uni gli altri. 11 E molti falsi profeti sorgeranno e svieranno molti; 12 e a causa dell’aumento dell’illegalità l’amore della maggioranza si raffredderà. 13 Ma chi avrà perseverato sino alla fine sarà salvato. 14 E questa buona notizia del regno sarà predicata in tutta la terra abitata, in testimonianza a tutte le nazioni; e allora verrà la fine.

    15 “Perciò, quando scorgerete la cosa disgustante che causa desolazione, dichiarata per mezzo del profeta Daniele, stabilita in un luogo santo (il lettore usi discernimento), 16 allora quelli che sono nella Giudea fuggano ai monti. 17 Chi è sulla terrazza non scenda a prendere i beni della sua casa; 18 e chi è nel campo non torni a casa a prendere il suo mantello. 19 Guai alle donne incinte e a quelle che allattano in quei giorni! 20 Continuate a pregare che la vostra fuga non avvenga d’inverno né in giorno di sabato; 21 poiché allora ci sarà grande tribolazione come non è accaduta dal principio del mondo fino ad ora, no, né accadrà più. 22 Infatti, a meno che quei giorni non fossero abbreviati, nessuna carne sarebbe salvata; ma a motivo degli eletti quei giorni saranno abbreviati.

    23 “Allora se qualcuno vi dice: ‘Ecco, il Cristo è qui’, o: ‘È là!’ non lo credete. 24 Poiché sorgeranno falsi Cristi e falsi profeti che faranno grandi segni e prodigi da sviare, se possibile, anche gli eletti. 25 Ecco, vi ho preavvertiti. 26 Perciò, se vi dicono: ‘Ecco, è nel deserto’, non uscite; ‘ecco, è nelle camere interne’, non lo credete. 27 Poiché come il lampo viene dalle parti orientali e risplende fino a quelle occidentali, così sarà la presenza del Figlio dell’uomo. 28 Dovunque sia il cadavere, là si raduneranno le aquile.

    RispondiElimina
  55. Marco 13:
    21 “E allora, se qualcuno vi dice: ‘Ecco, il Cristo è qui’, ‘ecco, è là’, non [lo] credete. 22 Poiché sorgeranno falsi Cristi e falsi profeti e faranno segni e prodigi da sviare, se possibile, gli eletti. 23 Ma voi, state in guardia; vi ho detto ogni cosa in anticipo.

    24 “Ma in quei giorni, dopo tale tribolazione, il sole sarà oscurato, e la luna non darà la sua luce, 25 e le stelle cadranno dal cielo, e le potenze che sono nei cieli saranno scrollate. 26 E allora vedranno il Figlio dell’uomo venire nelle nubi con grande potenza e gloria. 27 Ed egli manderà quindi gli angeli e radunerà i suoi eletti dai quattro venti, dall’estremità della terra fino all’estremità del cielo.

    28 “Ora imparate dal fico l’illustrazione: Appena il suo ramoscello si fa tenero e mette le foglie, sapete che l’estate è vicina. 29 Così anche voi, quando vedrete accadere queste cose, sappiate che egli è vicino, alle porte. 30 Veramente vi dico che questa generazione non passerà affatto finché tutte queste cose non siano avvenute. 31 Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.

    32 “In quanto a quel giorno o a quell’ora nessuno sa, né gli angeli del cielo né il Figlio, ma solo il Padre. 33

    RispondiElimina
  56. Che bella moralistica storia..... La storia raccontata dai vingitori..... ma per quanto incomprensibile possono sembrare certe verità per certi convinti testa di rapenella .... LA VERA STORIA E' SCRITTA NEL CUORE DEGLI UOMINI..

    Un giorno il V.M.Gesù o meglio (Yeshuan Ben Pantera il fratello gemello di Yeshua Ben Joseph) ci disse : "SARO CON VOI FINO ALLA FINE DEI TEMPI Ma ci spiegò anche che non sarebbe ritornato in spirito, o in forma eterica, ma da vivo frammentato/mischiato a tanta cari fratelli, per camminare insieme a tanti e per parlare sempre delle stesse cose, visto che i suoi insegnamenti furono CONTRAFFATTI.... Di prove ormai ce ne sono tantissimi, ma la vera prova è l'indagine soprasensibile che ognuno può ritrovare dentro se stesso se riesce a rompere le barriere psicologiche di quell'indotta linearizzante / amalgamante / schiavizzante / supplichevole coscienza collettiva governata e manipolata psicologicamente dai LUPI VESTITI DI AGNELLO........

    Ho detto apposta “ci disse” perché caro anonimo, anche se ti può sembrare assai inverosimile, c'ero anch'io 2000 e passa anni fa, insieme ai TRE GESU'........ e ti dico di più..... Gesù (adottato da Giuseppe di Arimatea) , benche prese il posto di Simone Giuda per scongiurare una grande strage, (fratello di Giovanni il Galileo) in verità non mor' sulla croce e dopo la scapata crocifissione ritornò nei santi luoghi che l'avevano fatto crescere spiritualmente a quella coscienza Cristica... Nel Tibet e nel Kashmir dove continuò i suoi saggi divini insegnamenti, isi risposò e morì a tarda età, è fu conosciuto e assai amato come Yuz Asaf o il profeta Issa....

    Ma questa è una altra storia assai poco diceribile per questa nostra Apparente Cristianità che fu impiantanta/inventata da Paolo di Tarso, dottrina che si basa sulla sofferenza, sullla crocifissione e sulla resurezione e sulla remissione dei peccati per essere priveleggiati, per i più fortunati, in un eterno futuro paradisiaco dormitorio o per i più malevoli per essere rilegati in un illusorio inverno e per quelli di mezzo per essere spediti nel purgatorio ovvero sia in questo mondo.

    Caro amico quel DIO, che pura divina coscienza cosmica, come un buon padre, li vuole tutti i suoi figli e darà tantissime possibilità di riscattare tutti gli errori commessi in una vita passata, ma siccome queste cose non ci sono state mai raccontate da questa nostra chiesa, e siccoime è facile che l'essere perda la memoria prima di ridiscendere in questo purgativo mondo, ecco spiegato perchè il male dilaga sempre di più di prima....

    Se solo si capisse che ogni pietra, ogni sasso, ogni ingiuria, ogni cattiva azione, ogni piccolo malevolo pensiero RITORNANO ALLA FONTE DA CUI FURONO EMANATE, di sicuro in tanti, con questa piccola conoscenza, ci penserebbero almeno tre volte prima di commettere un ingiustizia o un solo malevolo celato silente pensiero verso gli altri. E' per questo motivo che io attacco chi aveva le chiavi della conoscenza è non li ha rivelate per quello stupido potere temporale... è una grande omissione di amore che ha prodotto e produce tantissimi mali.....


    Comunque continuando....

    Chi ha orecchie per intendere intenda è quello che un giorno Gesù quel meraviglioso Maestro di luce, ci disse e dice ancora a tanti. Per meglio farsi capire parlava con un linguaggio semplice, con parabole, con metafore, ma anche con tanto sottile simbolismo, perché sapeva che in mezzo a tanti, in quel tempo e oltre il suo tempo qualcuno più dotto, qualcuno più attento, avrebbe capito tante altre cose da quel nascosto linguaggio.

    E’ come giocare a carte e conoscere un piccolo trucco espressivo / simbolico che permette ai due giocatori di conoscere le carte del
    compagno e per deduzione anche le carte degli avversari. Gli avversari alla fine pendendo molte partite, non sapendo, si giustificheranno dicendo inconsapevolmente che loro sono stati meno fortunati.

    RispondiElimina
  57. Messaggi che possono essere capiti, non attraverso letture errate od occultate modificate, trasformate, modellate per condizionare le masse, ma per essere lette con una chiave diversa, una chiave di lettura meno esteriore, più conoscitiva, più consapevole, più meditativa, più riflessiva, più vicina al cuore che riesce a scindere e a discriminare le verità dalle non verità o a ricostruire le verità mancanti.

    Tutto questo ci fornisce una più ampia possibilità d’accostarsi alle Scritture con conoscenza oggettiva, quella che deriva dal possedere le giuste chiavi di lettura. In fondo la difficoltà d’accesso ai vangeli come a tutti i sacri testi antichi di tutte le religioni, per l’uomo moderno, sia laico che religioso, sta proprio nel fatto che mancano gli strumenti di comprensione per quel linguaggio. I vangeli non sono testi ordinari, scritti per tutti: in origine erano rivolti ai pochi in grado di comprenderli ed erano destinati poi, nel corso del tempo, a diffondersi in tutta l’umanità.

    Sono testi scritti in un linguaggio ESOTERICO, che è un linguaggio tecnico e ben preciso. Dobbiamo fare una distinzione tra ciò che per l’umanità è ESSOTERICO e ciò che è ESOTERICO. Basta prendere i vangeli stessi per vedere che il Cristo si esprimeva in due modi completamente diversi: quando rivolgeva il suo insegnamento alla folla parlava per parabole, per immagini; quando colloquiava con i dodici apostoli spiegava il significato, dava concetti. Che differenza c’è tra il parlare artisticamente per immagini ed elaborare concetti? Quando si racconta una parabola, una fiaba, e si lascia l’immagine vivere nella parola stessa, essa opera come un seme in colui che la ascolta e se la rappresenta: la forza immanente delle immagini lavora dentro all’essere umano senza che egli si accorga della propria trasformazione. In altre parole, per gli esseri umani che non erano ancora in grado di afferrare il significato del suo insegnamento per conoscenza propria, forgiando concetti, il Cristo dava delle immagini che li trasformavano dal di dentro, come semi che germinano, crescono, portano foglie e frutti. Questo è il livello «essoterico» dell’insegnamento del Cristo (esso) significa FUORI, cioè per tutti; (eso) significa «DENTRO>, solo per gli intimi).

    Il secondo tipo di insegnamento,quello «esoterico» presuppone un’autonomia interiore molto più forte rispetto a quella che trasforma l’essere umano senza la sua partecipazione attiva: fa appello alla mente, alla consapevolezza, al formare autonomamente dei concetti che consentono di gestire in proprio
    il significato del messaggio che viene comunicato. Questo secondo livello era quello dei discepoli, che avevano i presupposti conoscitivi per comprendere ciò che il Cristo diceva.

    La stessa considerazione si può fare per SATANA il tentatore che simbolicamente costrinse la cara EVA a mangiare la mela da quell’’ALBERO DELLA CONOSCENZA, DELLA VITA E DELLA MORTE. Chi è stato questo Satanasso se non quel dio dimenticato, PROMETEO quel dio che fu incatenato per aver rubato il fuoco agli Dei per farne dono a quella allora giovane umanità. Quel dio che accettò nel suo cuore quella temporanea quasi eterna agonia/prigione e soprattutto tanta tormentante ASSURDA INFAMIA perché dal suo meraviglioso cuore sapeva che per una legge divina, per un principio universale, per un principio evolutivo, La Moira Superiore (il grande destino) avrebbe mandato quando era necessario, sempre degli araldi, degli spiriti liberi, degli angeli che avrebbero liberato quel dio dalle catene.

    --------------------------------------------------------------------------------------
    Quel Satanasso, così spergiurato fu Prometeo fu THOTH che liberò quella giovane razza umana (LULU) che era stata modificata geneticamenti dagli Anunnaki/Elohim provenienti dal pianeta artificale Bibiru.....
    --------------------------------------------------------------------------------------

    RispondiElimina
  58. Ma continuando ancora.....

    Oggi, e da tanto tempo, anche se in parte nascosta, esiste una tecnologia militare che si basa su regole matematiche che utilizzando sistemi inferenziali logico/deduttivi riescono a convertire e a scandire in armoniche, pensieri parole e testi per leggere la mente, per ri-validare o ricostruire modelli di verità mancanti che risultano disorganizzate o disarmonizzate nel loro insieme d’esistenza o d’appartenenza. Esiste anche un sistema molto, ma molto assai più potente; Inferenziale, Logico Deduttivo, Istintivo, Intuitivo, Biologico, Metafisico e Spirituale, che è dentro di noi nel nostro CUORE nella nostra ANIMA, nel nostro ESSERE nel nostro SPIRITO IMMORTALE.
    Capite, riuscite a percepire, ad intuire a quali implicanze e rivoluzioni può portare questa in parte celata verità se divulgata e messa in atto con particolari tecniche induttive?

    Quante volte spontaneamente affiorano alla mente sotto
    forma di presentimenti dei fatti, delle verità preannunciate?


    Provate a ricordare a riflettere e capirete che è comune e succede a tanti. E’ come prendere la cornetta per rispondere ad una persona che già si sa chi è, un attimo primo, prima che il telefono suonerà.

    Soffermandoci su questa riflessione è come un cane malato che trova l’erba necessaria alla sua guarigione senza nulla conoscere, senza nessuna consapevolezza della vita. Inconsapevolmente una forza lo guida in virtù di quella Intelligenza che madre natura gli ha dotato e che agli occhi del profano è chiamata ISTINTO. Così e molto di più è nell’uomo che
    in certe condizioni o stati dell’essere, per una Volontà Divina, per una Legge Divina, riattiva quelle forze necessarie che lo conducono a compensare i vuoti prodotti dalla vita e a volte anche al risveglio e alla comprensione di tante verità celate.

    E’ per questo che ogni tanto il cuore attraverso il libero pensiero mi conduce a parlare, è come dire che avrei il piacere di confrontare il mio dire, il mio percepire o se si vuole risvegliare o stuzzicare l'altrui sentire.

    Non parlo in tono religioso o di teologia, anche se lo menziono in
    tantissime riflessioni perché è innegabile che è quel linguaggio che ci è assai familiare e comune a tanti, ma è anche vero che ogni imparziale ed impersonale sana ricerca logico/deduttiva porterebbe agli stessi propositi se visti da un diverso punto di vista di natura di pensiero artistico/filosofico che di scienza superiore. Visione che se in sinergica giusta fusione con quella analisi interiore abbraccia tante cose ci permette di percepire tanti altri scenari, tanti altri aspetti, tante altre prospettive, tante altre angolazioni e visioni. In una sintesi, in un quadro d’insiemi, dove ogni tassello, ogni variabile, ogni pur minimo particolare acquista un suo significato ma soprattutto, il suo vero significato in questo nostro vivere la vita.

    E' come un programma assai complesso e molto complicato, ma nulla sfugge ad un attento e buon analista, (special modo se nel cuore è stato assai provato) ad un buon osservatore della realtà che ci circonda, se s’immerge nel problema, con molta assiduità, con tanto amore e soprattutto con molta pazienza e molta umiltà.

    E’ solo una questione di tempo e nulla di più. Quel tempo necessario affinché le verità si facciano strada nel cuore e nella mente di chi li ha assiduamente tanto ricercate. Se Vi Se Vi riporto questo messaggio è solo per informarvi dove si può arrivare quando le proprie analisi scevre e attende, tendono all'interiore con le stesse metodiche d'indagine e di lavoro rivolte all'esteriore. Certo, c’è un abisso, fra i due mondi, ma di sicuro attraverso gli effetti esteriori, si può risalire alle cause esterne e soprattutto se si è molto attenti, anche a quelle cause interiori.

    RispondiElimina
  59. Immaginate che siamo tutti terminali sensoriali di quella unità centrale, di quella Matrix che da qui con un frammento di antica saggezza chiamiamo Dio. Immaginate che fra le sue braccia, nel suo regno di luce, tutti siamo amorevoli scherzosi e gioiosi fratelli. Immaginate che per crescere questi figli, affrontano molte prove, in un piano del confronto, su uno sperduto universo su uno sperduto sistema, su uno degli infiniti mondi che da qui chiamiamo terra. Immaginate che qualcuno da questo piano ricordi anche molto vagamente, anche con poca frammentata memoria, con indefinibile oblio di quell’essere che è dentro di noi, di venire da dove la consapevolezza è 99999999999999999999999999999 mentre da qui siamo appena limitati ai nostri soli 5 sensi. Non pensate che non ci può essere assolutezza di giudizio o di totale percezione, almeno da questo punto di vista su questo piano?
    Scusatemi se il tono sembra polemico e quasi provocante ma, a volte nel confronto è necessario chiarire e non riserbare niente dentro, perché nel tempo potrebbe marcire.

    Provate a chiudere gli occhi e capirete quanta minore consapevolezza si avrebbe per mancanza di visione e di sentimenti che la vista ci dona. Provate a guardare dalla cima di una montagna per capire le differenze di visioni e di percezioni che assai più radiali si mostrano ai nostri sensi rispetto a quella lineare precedente vista frontale.

    Lo stesso discorso vale per tutte quelle leggi regolatrici che l’uomo ha scritto o inventato nel suo cammino per tutelare il sociale, la politica, la religione, l’etica o la morale comportamentale e soprattutto nel suo innato egoismo per giudicare le inadempienze in tutti quei casi contemplati, previsti dalla legge. Se solo si capisse che anche in questo caso c’è tanto relativismo, il giudicare molte volte è esteriore, in superficie, non legge l’animo umano, non cerca di capirne le cause motivanti o scatenanti, ma spesso si basa solo e prevalentemente sugli effetti trascurando molte volte quel naturale intimo sentimento che nasce e ha riflesso da ogni cuore.

    RispondiElimina
  60. Come si può giudicare basandosi solo su semplicistiche affermazioni, dettati dai condizionamenti da quella sola mente speculatrice priva di sentimenti che parla solo in superficie in un mondo fatto di apparenze, legata al dogma e alle già superate tradizioni? Con quella stessa apparente, materialistica ed egoistica visione di chi si nasconde dietro una cieca fede, che per lo stesso motivo di 2000 anni fa ha messo e rimesso e vuole mettere tante volte sulla croce quel DIO dei nostri padri?

    Anche nel linguaggio esiste tanta relativistica incomprensione tanta incertezza, tante differenze d’interpretazione dei significati celati nelle parole stesse che producono tanta incertezza,tanti dubbi, tanti perchè che richiedono giustamente delle risposte. Ma in tutto questo caos nell’arte, nella scienza del parlare, del comunicare, il ragionamento, l’intelletto e soprattutto la logica intuitiva ci aiuta, ci viene incontro perché è anche vero che molte volte la contemplazione di una sola parola basta a dare una colorazione una diversa indicazione di quella via che si riteneva prima oscura o non capita o cogliere la vibrazione che scaturisce da una preghiera di cui si riconosce il vero senso della parola sacra.


    Ci sarebbe tanto da discutere sulle parole, sul contenuto dei libri sacri per mezzo degli studi effettuati sull’origine, sui significati delle parole nelle varie lingue e sulle errate copiature e traduzioni (testo sacro - aramaico - greco- latino ecc). La scoperta di tanti manoscritti protocristiani risale già a partire dal fine Ottocento. Nel 1945 a Nag Ammadi in Egitto, a QUMRAN presso il Mar Morto furono ritrovati altri numerosi manoscritti molti di cui ritenuti religiosi e sacri anche se ancora non accettati da una mentalità prettamente ortodossa. La cui origini e datazione storica è prima e dopo CRISTO. Scritti la maggior parte dagli Esseni in Aramaico e Greco antico, ci rapportano e ci descrivono gli usi, i costumi, le tradizioni, il pensiero, il credo e tante altre cose di quella società di quel tempo passato. Come ci rapportano i modi con cui i nostri padri percepivano e descrivevano come raggiungere lo stato d’estasi per l’illuminazione o l’ispirazione divina.

    Sapete l’analisi comparata arriva molto lontano specie oggi con le nuove rivelate tecnologie.

    RispondiElimina
  61. Pensate al 400 - 700 d.c. che da tanti illustri storici e analisti di religioni dei popoli, fu ribattezzato il tempo dell’oscurantismo il periodo della PIA BUGIA. Forse si è dimenticato anche che nel 1400 la terra doveva essere e rimanere piatta per lo stesso motivo di chi si arroccava dietro quell’apparente Cristianità che dal vero CRISTO si era e si è allontanata di molto? O forse si è dimenticato anche del grande Scisma di questa nostra Cristianità, e delle furiose lotte fratricide che seguirono a causa della grande separazione della chiesa, dando vita al Protestantesimo a causa della vendita delle indulgenze?
    Quante incomprensioni, quante manipolazioni, quanto potere si è basato, si è appoggiato apposta su un mare d’ignoranza e di tante trasmesse paure. Quante volte questo illusorio potere ha abusato, si è fatto inquisitore, si è arroccato, si è fatto giudice di forza per imporre anche falsi ideali, falsi significati e personali interpretazioni o naturali errori dovuti a normali traduzioni da un linguaggio ad un altro?

    Ricercate nel vostro naturale espressivo linguaggio dialettale una parola, un modo di dire o una ben nota frase che possiede tanti significati e che genera anche tanti sentimenti a chi l’ascolta. Poi provate a tradurla in un linguaggio diverso, ristretto come lo è per esempio l’inglese. Dopo la traduzione provate a ritradurlo nel vostro linguaggio, nel vostro dialetto e capirete con tanto stupore quanta perdita di significati e anche di sentimenti ci sono
    stati.
    Fate questa prova, non è difficile serve molto a capire tante altre cose perché innalza i dubbi. E i dubbi per loro natura creano tanti perché che a loro volta generano quella spontanea innata voglia di superarle, quella innata curiosità che conduce l’essere alla ricerca di tutte quelle risposte che le soddisfano.

    RispondiElimina
  62. Immaginate che siamo tutti terminali sensoriali di quella unità centrale, di quella Matrix che da qui con un frammento di antica saggezza chiamiamo Dio. Immaginate che fra le sue braccia, nel suo regno di luce, tutti siamo amorevoli scherzosi e gioiosi fratelli. Immaginate che per crescere questi figli, affrontano molte prove, in un piano del confronto, su uno sperduto universo su uno sperduto sistema, su uno degli infiniti mondi che da qui chiamiamo terra. Immaginate che qualcuno da questo piano ricordi anche molto vagamente, anche con poca frammentata memoria, con indefinibile oblio di quell’essere che è dentro di noi, di venire da dove la consapevolezza è 99999999999999999999999999999 mentre da qui siamo appena limitati ai nostri soli 5 sensi. Non pensate che non ci può essere assolutezza di giudizio o di totale percezione, almeno da questo punto di vista su questo piano?
    Scusatemi se il tono sembra polemico e quasi provocante ma, a volte nel confronto è necessario chiarire e non riserbare niente dentro, perché nel tempo potrebbe marcire.

    Provate a chiudere gli occhi e capirete quanta minore consapevolezza si avrebbe per mancanza di visione e di sentimenti che la vista ci dona. Provate a guardare dalla cima di una montagna per capire le differenze di visioni e di percezioni che assai più radiali si mostrano ai nostri sensi rispetto a quella lineare precedente vista frontale.

    Lo stesso discorso vale per tutte quelle leggi regolatrici che l’uomo ha scritto o inventato nel suo cammino per tutelare il sociale, la politica, la religione, l’etica o la morale comportamentale e soprattutto nel suo innato egoismo per giudicare le inadempienze in tutti quei casi contemplati, previsti dalla legge. Se solo si capisse che anche in questo caso c’è tanto relativismo, il giudicare molte volte è esteriore, in superficie, non legge l’animo umano, non cerca di capirne le cause motivanti o scatenanti, ma spesso si basa solo e prevalentemente sugli effetti trascurando molte volte quel naturale intimo sentimento che nasce e ha riflesso da ogni cuore.

    RispondiElimina
  63. Nel linguaggio, per un principio d’indeterminazione, ogni parola contiene molti significati (babele) che sono in relazione, sia al contesto, sia alla conoscenza che alla memoria percettiva di chi ascolta, producendo soggettivamente un’interpretazione, una realtà, una visione, un pensiero una riflessione o un’azione appropriata o consequenziale. Ma vi sono Parole di potere, non alterabili nel tempo che da sole o nell’insieme devono essere capite contemplate in modo diverso, per trovare risposte e vibrazioni nel nostro essere, nel nostro percepire intuitivo focalizzandole nel nostro cuore. Parole che se colte come una bellissima rosa nel proprio cuore diventano chiave di volta chiarificatrici di tante verità prima non capite.

    Gli indiani d’america nel vedere quei primi malevoli e rumorosi treni che percorrevano le loro verdi praterie, non avendo dei termini appropriati nel loro linguaggio, li espressero come “cavalli fumanti” o “cavalli di ferro”. Capite anche e come nelle traduzioni ci possa essere anche una perdita di significato? A maggior ragione se qualche termine possa essere rivelatore di grandiose ed inopportune verità.

    Capite come è possibile che negli scritti storici che ci vengono tramandati, ritradotti è facile cadere nell’errore dei significati al cambiare di una sola lettera, di una sola virgola? Come si può, oggi in questo nostro tempo tecnologico e futuristico, avere quella fede cieca per cose che sappiamo che sono ormai inadeguate al nostro tempo, che sappiamo nel profondo del nostro cuore che non dicono tutta la verità?

    Nella mia precedente affermazioneho anche espresso un concetto "Si potrebbe pensare anche di cambiare questo mondo se solo prendessimo consapevolezza di chi siamo e dove andiamo”.

    Non sono solo un dire o un modo di dire o come se volessi intenzionalmente ricercare espressioni che avrebbero toccato l'animo ma, semplicemente sincera certezza che nasce dal cuore, meditata dal cuore e confermata e validata dal dire e dal fare, in ogni tempo da grandiosi illuminati, da grandiosi pensatori e maestri di saggezza.

    RispondiElimina
  64. Nel linguaggio, per un principio d’indeterminazione, ogni parola contiene molti significati (babele) che sono in relazione, sia al contesto, sia alla conoscenza che alla memoria percettiva di chi ascolta, producendo soggettivamente un’interpretazione, una realtà, una visione, un pensiero una riflessione o un’azione appropriata o consequenziale. Ma vi sono Parole di potere, non alterabili nel tempo che da sole o nell’insieme devono essere capite contemplate in modo diverso, per trovare risposte e vibrazioni nel nostro essere, nel nostro percepire intuitivo focalizzandole nel nostro cuore. Parole che se colte come una bellissima rosa nel proprio cuore diventano chiave di volta chiarificatrici di tante verità prima non capite.

    Gli indiani d’america nel vedere quei primi malevoli e rumorosi treni che percorrevano le loro verdi praterie, non avendo dei termini appropriati nel loro linguaggio, li espressero come “cavalli fumanti” o “cavalli di ferro”. Capite anche e come nelle traduzioni ci possa essere anche una perdita di significato? A maggior ragione se qualche termine possa essere rivelatore di grandiose ed inopportune verità.

    Capite come è possibile che negli scritti storici che ci vengono tramandati, ritradotti è facile cadere nell’errore dei significati al cambiare di una sola lettera, di una sola virgola? Come si può, oggi in questo nostro tempo tecnologico e futuristico, avere quella fede cieca per cose che sappiamo che sono ormai inadeguate al nostro tempo, che sappiamo nel profondo del nostro cuore che non dicono tutta la verità?

    Nella mia precedente affermazioneho anche espresso un concetto "Si potrebbe pensare anche di cambiare questo mondo se solo prendessimo consapevolezza di chi siamo e dove andiamo”.

    Non sono solo un dire o un modo di dire o come se volessi intenzionalmente ricercare espressioni che avrebbero toccato l'animo ma, semplicemente sincera certezza che nasce dal cuore, meditata dal cuore e confermata e validata dal dire e dal fare, in ogni tempo da grandiosi illuminati, da grandiosi pensatori e maestri di saggezza.

    Capite, riuscite a percepire, a fiutare, ad intuire che è arrivata quella ora, quel momento di questa nostra storia evolutiva, in questo ciclo, in questo tempo particolare in cui è necessario risvegliarci? Risvegliarci per cambiare ed innalzare la nostra visione, la nostra consapevolezza, il nostro DIO interiore? Credetemi, sono i dubbi che ci conducono come per mano a tutto questo.

    Provateci, provateci a generare qualche dubbio e poi ad analizzarlo con quella critica analisi interiore che è innata nell’umano sentire.

    Per le vostre giuste critiche ….. mi fermo qui per il momento...

    RispondiElimina
  65. Studiando le scritture Bibliche, sembra proprio che queste brutte notizie adempiano a stravolgimenti sociali che sono stati predetti dai Profeti e da Gesù da parte di Dio e che sarebbero accaduti, alla fine del sistema di cose o ultimi giorni. Staremo a vedere ma io non li sottovaluto!
    Comunque Dio non permetterà che ci rubino il nostro pensiero e la coscienza.INTERVERRA!

    RispondiElimina
  66. Scusatemi tanto, ma vi rendete conto delle scempiaggini???? E gli atei secondo voi come si porrebbero di fronte a una cosa del genere? A me personalmente dovrebbero bombardarmi fino a mandarmi in frittura il cervello, allora si...mamma mia...Se poi andiamo a parlare di archeologia, ragazzi, un archeologo vero e serio non andrebbe mai a creare una teoria solida basata su reperti isolati...e tra l'altro riconoscerebbe un fake. Ma dai, sù, è chiaramente una stronzata colossale. E scusate se ve lo dico. Ma non è così che si conquista il mondo. Ci sono metodi più efficaci...:-)

    RispondiElimina
  67. Comunque prendo atto di cosa si vuol fare col BlueBeam, se già penso di per me che sia assurdo per il solo motivo che per me non esiste alcun Dio, sarà ancora più utile avere tutte queste informazioni per non cascare nel tranello di essere folgorati sulla via di Damasco. :-)
    Un po' di storia delle religioni non farebbe male per capire che è tutta una montatura congegnata da sempre ad arte per accentrare il potere nelle mani di pochi e per giustificare brutalità gratuite.

    RispondiElimina
  68. Sono sicuramente un ignorante in merito, ma mi chiedo in che modo potrebbe nuocere lo scardinare dei poteri religiosi e l'unione in una sola religione. E' l'obiettivo di tutti i grandi padri spirituali e di tutti gli illumnati (Spirituali intendo non il NWO) quello di unire l'umanità nella religione dell'amore. Useranno questo principio a nostro discapito - qualora tutto ciò fosse attendibile - o è di per sé qualcosa di negativo? Perchè NATURALISTICO - SATANISTA? Che si intende? Grazie

    RispondiElimina
  69. Il Male è fratello del Bene ne troviamo un'esposizione in tutte la religioni,due Fratelli che lottano per la Supremazia.Giacobbe ed Esaù lottavano,vinse l'Inganno ,Enki ed Enlil erano fratelli ma non avevano lo stesso modo di vedere le cose,Caino era fratello di Abele l'ingiusta attenzione da parte del loro dio scatenò l'ira di Caino e così via....ormai la verità che l'uomo fù creato per servire e non per essere servito e Vangelo vivo,che qualcuno in passato ha tentato di mettere in pratica questa forma di "livellezzione Mentale "lo sappiamo tutti:il NaZismo,che fondava le sue teorie sull'uomo Primigenio,Puro,e via via ..da che mondo è Mondo si è sempre cercato di emulare gli antenati che crearono questo malessere,il servirsi di altri esseri per il bene-essere di se stessi,per quanto fossero "Dei"era un atto inumano,non degno di un dio o,essere supremo,dimostrando così che anche loro erano imperfetti per certi versi,che oggi questa mentalità sia ancora presente in logge Massoniche che manipolano menti e cuori umani al fine di ri-creare quei tempi dove l'uomo Ominide era solo un Servo dei potenti dei,è semplicemente Follia umana allo stato irrazionale come definì Aristotile che l'uomo perdendo la "ratio"ri-torna al suo stato di Anima letale,malefica,il Male è l'UOMO.

    RispondiElimina
  70. @ antonio ... interessante osservazione che per lo più condivido. credo infatti possibile che sia le campagne di ottundimento che quelle di risveglio di cui ormai molti di noi sono coscienti, scaturiscano dalla stessa fonte.
    non credo però che l'uomo sia 'il male' in quanto uomo, ma in quanto succube delle leggi che inevitabilmente governano la 'materia.' leggi improntate sulla sopravvivenza, la paura, la territorialità, che se non adeguatamente bilanciate da una coscienza sana e da un po' di fortuna, possono condurre al male. è questa inevitabile materialità, forse, il 'peccato originale' a cui si riferiscono le sacre scritture. grazie del contributo

    RispondiElimina
  71. Gli è Bastato Mettere un Dio, del quale tutti dovrebbero dubitare senza mai aver avuto nessuna prova..............................................E ci hanno tolto l'intera vita e libertà di agire.
    M

    RispondiElimina
  72. Anticorpi, Sebastiano (disinformatore canonico e stereotipato) è la prova provata che le microonde non solo controllano i processi cerebrali, ma li azzerano pure. Cerca la prova quando è lui la prova.

    Ciao

    RispondiElimina
  73. E come pecore voi sarete, ed andrete in gregge, perchè l'istinto dell'uomo, non è l'avidità, ma la libertà di scelta.

    Ed è per questo che le pecore non si ribellano agli uomini, nè noi a chi ci sta sopra: perchè facciamo tutti solamente "Beeeeeeeeeeeeeehhhhhhh"

    RispondiElimina
  74. Non voglio offendere l' autore o chi vi crede. Forse la fase 1 con il clima anticlericale e le scoperte rivoluzionarie che potrebbero arrivare può anche avere un senso. La fase 2 mi sa un po' di Star trek e simili, la fase 3 sembra un' utopia orwelliana. Ma da dove nascono queste teorie, dove sono le prove (senza offesa) ? Non potrebbe bastare la fase 1 ?

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE