10 luglio 2010

Scenario Argentino (Investire in Argento?)

monete argento, oro
di FMB

Storicamente l’oro non è mai stato usato come moneta corrente, se non in rari casi e per brevi periodi.
Durante i lunghi secoli della romanità le monete coniate a Roma costituirono la linfa vitale degli scambi commerciali dello impero.

Battute in vari metalli: oro e argento, bronzo o rame e loro unioni, diversamente dalle attuali, le monete romane avevano un valore intrinseco, ossia non valevano più del metallo prezioso con cui erano impresse. “Divisa forte” per antonomasia! Le emissioni auree però erano di limitata circolazione.

L”Aureus” e successivamente il “Solidus”, introdotto con la riforma di Diocleziano che col tempo sostituì l’aureo, furono il “top” del conio. Il solido veniva soprattutto impiegato nei commerci e per gli esborsi legati all’attività militare. In particolare per pagare i membri dell’esercito da cui, notoriamente, ha radice la parola “soldato”.

Non tutte le svariate monete emesse al tempo dagli antichi romani contenevano metalli pregiati. Tuttavia, il grosso del “circolante” era d’argento, anche se la minutaglia poteva essere di una lega di argento e bronzo o solamente di bronzo o rame.

Facile pronosticare quindi l’argento, non il metallo giallo, come mezzo di scambio quotidiano dopo la debacle finale del sistema finanziario globale.

L’oro è troppo caro.

Per secoli il rapporto di prezzo tra i due metalli si è mantenuto attorno 1/10 - 1/12 tranne rari picchi come negli anni 30 e 40 quando, sotto le stress della guerra mondiale, il rapporto arrivò a 1/90. Il record ci fu però nel 1991, durante la prima guerra del Golfo, con un rapporto di 1/98. Oggigiorno, in atto un’altra “bolla” aurea, siamo a circa 1/75.

Buttarsi ora solo sull’oro non è conveniente, sebbene esso manterrà in futuro un ruolo primeggiante come “bene rifugio”. L’argento invece è meno “impegnativo” dal punto di vista economico e forse meglio “spendibile” nei traffici di tutti i giorni. Consigliabile farsi una bella scorta di lingotti di “piccolo taglio." Preferibili i lingottini da un’oncia (31,1 grammi) e da 10 once (311 grammi). Con purezza 999 per mille.(1)

Saranno queste le banconote del futuro?
Ingresso in discoteca? Una oncia (14 euro). Paga giornaliera di un raccoglitore di verdura a Rosarno? Mezza oncia (sigh!). Un appartamento di lusso “vista Colosseo”? 107.000 once (ma non fatelo sapere al proprietario!) Beh, per questi grossi pagamenti magari sarebbe meglio prediligere lingotti di “grosso taglio” da 1 kg o da 100 once!

Le monete d’argento tengono il problema della non facile identificabilità come tali, soprattutto se non comuni. A differenza dei lingotti, che è sufficiente pesare e misurare grossomodo per ricavarne il peso specifico e quindi l'autenticità.

Diffidate delle sirene che vi allettano suadenti a comprare oro, a imbarcarvi in avventure col “forex”. O togliere tutti i soldi dalla banca. Con il sistema della “riserva frazionaria” se molti facessero così gli istituti di credito fallirebbero subito lasciandoci senza il becco di un quattrino. Meglio ritirare i soldi poco alla volta senza dare nell’occhio e investirli in argento, oro quanto basta, magari platino e palladio da mettere sotto il materasso.

Sotto il letto niente certificati di credito, titoli azionari, libretti al portatore che sono già carta straccia.

Irromperà senza avvisaglia, come un temporale estivo, il “default”, in cui solo ciò che potrete impugnare e difendere con le mani nude sarà ciò che davvero possederete.

Ridicolaggini le considerazioni di certe vanesie su “uscita dall’euro” e “monete locali”. La strada del NWO è lastricata di buone intenzioni.

Coloro che stanno dietro al processo di globalizzazione sono mossi da furore mistico con uno spirito da crociata. Non si fermeranno davanti a nulla. A NULLA per forgiare il loro “mondo alla rovescia”. Se avete in famiglia disabili, ammalati cronici, anziani non autosufficienti ci dovete pensare per tempo. Non lasciate che la disperazione vi sorprenda.

La Grecia deve restituire 110 MILIARDI di euro. Per una popolazione di soli 11 milioni di abitanti, stremata dalla crisi, un’incombenza impossibile. Stesso canovaccio per Portogallo, poi chissà Spagna o Italia. Secondo la volontà dei signori di questo domino. E’ un disastro pilotato, attraverso le agenzie di rating, i CDS e falsi “rumors” insufflati ad arte nei lanci d’agenzia. Un caos organizzato in modo tale che le elite finanziarie globali passino indenni tra una goccia di pioggia e l’altra sotto il diluvio.

Salterà tutto. Correggo, sta già saltando tutto! Il mondo occidentale, iniziato con la civiltà ellenica classica, sta per finire partendo dalla Grecia. Abbastanza ironico, non trovate?

L’italia, l’Europa, il globo, tutto un colossale “Titanic” in cui è necessario stare pronti vicino alle scialuppe di salvataggio. Sicché, come fu per quello vero, non ce ne saranno per tutti.

Articolo pubblicato sul Blog di FMB.
Link diretto all'articolo:
http://blog-fmb.blogspot.com/2010/05/futuro-argentino.html

Ringraziamo l'amico Drew per la segnalazione.

Post correlati: Oro: Bolla Si, Bolla No
Post correlati: Collasso Economico Imminente?.
Post correlati: Cose da Fare Prima del Collasso Globale
Post correlati: Ritirare i Risparmi dalle Banche?
Post correlati: Be Prepared!
Post correlati: Gli USA Verso la Fame e la Rivoluzione
Post correlati: Debtocracy- K. Kitidi - A. Hatzistefanou
Post correlati: Destino Manifesto (previsioni sul futuro)
Post correlati: Storia della Moneta a Prestito (Sistema Debito)
Post correlati: Tag Economia

Economia Canaglia
Duri e Puri





Aspettando un nuovo 1929 - Come salvare i propri risparmi e sopravvivere ad un mutamento di scenario epocale senza precedenti

5 commenti:

  1. Il problema è anche questo: una volta che ho ritirato i soldi dalla banca e li ho traformati in argento, che me ne faccio? Mi mangio l'argento a colazione, pranzo e sera, e lo uso per riscladarmi? Se salta il sitema monetario salta tutto, anche il presunto valore che diamo all'argento.

    RispondiElimina
  2. @ anonimo ... argento oro e similia posseggono un valore intrinseco dato dalle loro proprietà materiali. non è necessario che una parte terza conferisca loro un qualche valore. se saltasse il sistema monetario, probabilmente tornerebbero a rappresentare i primi beni "integrativi" e "suppletivi" negli scambi commerciali in tutti quei casi in cui il semplice baratto fosse impraticabile.

    RispondiElimina
  3. Sì, ma se nessuno te li compra, voglio proprio vedere.

    RispondiElimina
  4. Se salta tutto l'unico metallo pesante utile è il piombo.

    RispondiElimina
  5. Concordo con il piombo come unico metallo utile se salta tutto

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE