13 dicembre 2010

Helena Petrovna Blavatsky (Documentario)

hpb
Anticorpi.info

Chi fu madame Helena Petrovna Blatavsky, e cosa indusse i suoi contemporanei a muoverle contro violente critiche delle quali ancora oggi - oltre un secolo dopo la sua scomparsa - si sente il retaggio? Che cos'è la Teosofia, di cui fu artefice e ispiratrice?

Buona visione.

Canale YT LauTv

Post correlati: Nazioni Unite (ONU), New Age e Nuovo Ordine Mondiale (NWO)
Post correlati: Jordan Maxwell
Post correlati: Giuseppe Balsamo, Conte di Cagliostro
Post correlati: John Dee: Viaggiatore, Spia, Alchimista
Post correlati: Mitologia e Simbolismo di Sirio, la Stella Fiammeggiante
Post correlati: Tra 'Custodi' e 'Divulgatori' di Spiritualità
Post correlati: L'Identità di Fulcanelli
Post correlati: Georgi Ivanovic Gurdjieff
Post correlati: Tag Spiritualità
Post correlati: Tag Personaggi Storici

Helena Petrovna Blavatsky e la Società Teosofica



Teosofia
Da non perdere

31 commenti:

  1. a me non piace, mi sa tanto di agente doppiogiochista come assange

    mischiare verità a menzogne fuorvianti, come nel caso della new age e .... dei gesuiti?

    vedi http://www.crom.be/article.php?id=51

    in francese purtroppo, ma se ho tempo traduco

    RispondiElimina
  2. A differenza di quanto certo cospirazionismo stile WASP (white anglo-saxon protestant, tipico della mentalità sempliciotta, manichea e fondamentalista americana), quello si di stampo gesuitico, vuol far credere, Teosofia e New Age non sono assolutamente sinonimi, in quanto la prima si tratta di una riscoperta di antiche tradizioni orientali rese in linguaggio occidentale, mentre la seconda è solo una volgarizzazione popolare delle stesse in salsa materialista (ossia: non una ricerca per conoscere Dio, ma una serie di tecniche per ricevere benefici materiali e palliativi emotivi).

    Le opere della Blavatsky (come quelle della Bailey) sono state raramente lette dai loro detrattori (e ancor più raramente sono state capite), il più dei quali parte da posizioni preconcette e considera come "truffa" (dagli atei, debunker, scientisti e materialisti) o "inganno" (dai fedeli di qualche istituzione religiosa dogmatica) tutto ciò che confligge con le loro visioni precedenti.

    Anzi, è stata appositamente instillata la paura di una seria ricerca spirituale in tutte quelle anime che erano pronte a compiere il grande salto nascosta dietro una schiera di ciarlatani acclarati e pubblicizzati e di minacce di punizioni eterne con lo spauracchio del Satana tanto utile agli occultatori spirituali in tempi di inquisizione velata o meno che sia.

    Il mio consiglio è quello di prendere in mano un libro della Blavatsky, (l' Iside Svelata si presta bene perchè è semplice e concreto) e solo dopo averlo letto esprimere la propria opinione in merito.

    @ Corrado:
    C'è anche un capitolo dedicato proprio ai Gesuiti e ai loro maneggi nel secondo volume.

    RispondiElimina
  3. - "neoumanesimo"
    http://www.luogocomune.net/site/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=1073&forum=42
    - Lucis trust
    http://nwo-truthresearch.blogspot.com/2010/01/lucis-trustla-nuova-religione-mondiale.html
    - steiner http://www.saluzzo.chiesacattolica.it/gris/aggrega/file_doc/antroposofia.doc

    RispondiElimina
  4. Le critiche a questo personaggio, anche se apparentemente esagerate e "fondamentaliste", sono in realtà fondate, come dice corrado si tratta di un personaggio chiave e strumentale delle elite mondiali (la gerarchia di "illuminati") ... il precursore della "nuova" religione luciferica che verrà ... e verra!

    RispondiElimina
  5. @ Anonimi precedenti:

    Avete letto quel che ha scritto Andrea (commento delle 11:34)?
    Avete mai letto qualcosa della Blavatsky?
    O anche di Steiner, visto che è citato...?
    Conoscete personalmente qualche teosofo?
    O piuttosto sapete solo quello che leggete su articoli di terzi? Buona la pappa pronta, ma la vostra capacità critica dov'è?
    Bene, se questa è la vostra paura, allora non vi farete fregare dalla Teosofia... ma lo sapete invece da chi vi state facendo fregare?

    Saluti.

    Esse

    RispondiElimina
  6. Risposte :
    si
    si ... molto
    qualcosa
    no... non mi interessa
    non mi faccio influenzare da terzi o da quarti... uso la testa ...
    ho piena cognizione di ciò che dico, ma al contrario dei filoteosofi accetto anche le opinioni altrui e non cerco di imporre il mio punto di vista, chi vuol credere creda...
    Saluti.

    RispondiElimina
  7. cerchiamo di non accendere flame. già bastano e avanzano quelli a cui partecipo io ^___^

    @corrado ... io preferisco darle il beneficio del dubbio. però mi piacerebbe leggere qualcosa a supporto della tua tesi (mi auguro di leggere la traduzione dell'articolo che hai segnalato).

    il doc è piuttosto 'celebrativo', però mi pare che hpb ebbe il merito di 'accomunare' i dettami di molte religioni e filosofie a prima vista incompatibili, il che secondo me fu un deciso passo avanti verso la verità.

    forse stona un pò il suo arruolamento con garibaldi ...

    grazie a tutti per i commenti

    RispondiElimina
  8. Il movimento New Age e "l'enigma Maitreya".

    http://web.tiscali.it/gris.milano/testi/maitreya.html

    RispondiElimina
  9. Albert Pike - morals and dogma
    E dalla "purezza della dottrina luciferiana" e dalla "fede in Lucifero" Pike enunciava, sempre nel suo trattato "Morals and Dogma", la dottrina di quell'ecumenismo che prevede tutte le religioni intorno agli altari della Massoneria: "Il Cristiano, l'Ebreo, il Mussulmano, il Buddista, il seguace di Confucio e di Zoroastro possono unirsi come fratelli e accomunarsi nella preghiera al solo Dio che è sopra a tutti gli altri dei" [Albert Pike, "Morals and Dogma", op. cit., p. 153], e indicava, nella stessa opera, la vera fonte delle "vere religioni": "Tutte le vere religioni dogmatiche sono uscite dalla Càbala e vi ritornano: tutto ciò che vi è di grande e scientifico negli ideali religiosi di tutti gli Illuminati, Jacob Boheme, Swedenborg, Saint-Martin e altri, viene dalla Càbala; tutte le associazioni massoniche le devono i propri segreti e i propri simboli" [Albert Pike, "Morals and Dogma of the Ancient and Accepted Scottish Rite of Freemasonry", Ed. L. H. Jenkins, Richmond, Virginia 1927, p. 745].

    teosofia - antroposofia
    http://apologetica.altervista.org/teosofia.htm

    RispondiElimina
  10. No no, niente flame, per carità!
    Il mio commento è uscito un po' pepato, ma non intendo certo offendere, solo discutere.

    Anonimo delle risposte: non capisco, dato che hai letto Blavatsky e Steiner, come tu possa sostenere che la loro filosofia cerchi di imporre delle idee a qualcuno. A me sembra invece il contrario! Si vede che a te proprio non garbano...

    Non so se tu sia l'anonimo dei tre link o quello della religione luciferiana (o entrambi), però credo che una critica ad un pensiero articolato e complesso come quello della teosofia e/o antroposofia non possa essere liquidata con delle analisi sommarie, quando non improntate ad una ostilità dogmatica, come quelle dei link riportati.

    Anche la relazione tra Teosofia e la tanto temuta "nuova religione mondiale", spesso indicata come rapporto di causazione diretta, è in realtà molto più complessa e difficile da giudicare.
    Non nego infatti che i soliti "malintenzionati" abbiano opportunisticamente sfruttato alcuni aspetti della Teosofia per perseguire i propri fini di dominio, ma ricordo che così è stato per molte filosofie e per tutte le religioni, non dimentichiamolo! Ciò non significa che esse siano da respingere in toto.

    Sta a noi valutare ciò che ci sta di fronte, immerso nella sua complessità, esercitando il giusto discernimento, con mente sgombra da ideologie e pregiudizi... Fosse facile!

    A tale proposito mi permetto una citazione evangelica: "Guardatevi dai falsi profeti, i quali vengono a voi in veste di pecore, ma dentro sono lupi rapaci. Voi li riconoscerete dai loro frutti. Si raccoglie uva dalle spine o fichi dai rovi? Cosi, ogni albero buono produce frutti buoni; ma l’albero cattivo produce frutti cattivi. Un albero buono non può dare frutti cattivi, né un albero cattivo dare frutti buoni.(Mat7:15-18)"
    Alla luce di questo avvertimento che giudizio potrei dare, ad esempio, dell'antroposofia? Non certo negativo. Ma potrei dire lo stesso della Chiesa cattolica? Non ne sono sicuro...

    Saluti.

    Esse

    RispondiElimina
  11. La teosofia come l'antroposofia hanno avuto senza dubbio un ruolo nella "rinascita" spirituale dell'occidente dopo anni di cieco materialismo scientista. Ma si è trattato sostanzialmente di sistemi confusi e questo è evidente in particolar modo nella Blavatsky che pur ispirando praticamente tutto il suo pensiero allo Yoga di Patanjali e soprattutto al Vedanta ne distorse i messaggi originari, spesso ribaltando letteralmente i significati di certi concetti.
    La fine del guazzabuglio teosofico risale già al '29 con lo scioglimento, da parte di Krishnamurti, dell'ordine della Stella e la sua netta critica al gran varietà occultistico, di maestri invisibili, ecc. nel quale neanche i pochissimi teosofi contemporanei sembrano più credere un granchè.
    Se andate ad Adyar, a Madras, vi troverete di fronte a enormi palazzi abbandonati. Allo stesso modo provate a visitare qualche riunione dei teosofi nella vostra città e gli ottantenni autistici che li frequentano. La teosofia è finita perchè ha esaurito da quasi un secolo la sua funzione. La ringraziamo ma è ora di adottare approcci meno "barocchi".
    La Coscienza sta lavorando in modo diverso nella nostra epoca, in modo molto più diretto e immediato. Non abbiamo più bisogno degli intrichi occultistico e spesso anche dogmatici di matrice teosofico-steineriana.
    La Realtà Ultima è quanto di più semplice, diretto ed immediato esista. E' il pensiero ad aver prodotto un labirinto "esoterico" nel quale è impossibile non perdersi. E' proprio quando pensiamo la Realtà ultima come qualcosa di lontano che la perdiamo.

    RispondiElimina
  12. Dal Materialismo al Neospiritualismo
    http://santaruina.splinder.com/post/17159177/Dal+Materialismo+al+Neospiritu

    RispondiElimina
  13. Complimenti Corpomente,
    sottoscrivo pienamente la tua opinione su Teosofia e spiritualità contemporanea.

    Vorrei inoltre chiederti qual'è la via che pratichi, o che consiglieresti, per entrare in contatto con la Coscienza che opera nel nostro tempo?

    Grazie.

    Esse

    RispondiElimina
  14. Siamo già in contatto con la Coscienza perchè semplicemente, è tutto ciò che è. L'universo non è altro che un'apparizione impermanente in Essa che lo rende possibile e lo sostanzia.
    Siamo in già in contatto con Essa perchè noi siamo Quello. L'unico problema è che non ne siamo coscienti, ci siamo persuasi che di essere delle entità separate che devono raggiungere un qualche Essere Supremo o un "Uno" che in realtà è tutto ciò che è.
    L'unica non-via per realizzare tutto ciò, riprendere coscienza di ciò che realmente siamo, è da sempre la Non-Dualità che trova pura espressione in tutte le cosiddette vie dirette: Advaita Vedanta in primis, buddhismo Chan, Dzogchen, Zen, ecc. ed anche in alcuni filosofi-mistici occidentali come ad es. Meister Ekhart. Se sei a Milano o zone limitrofe terrò degli incontri settimanali proprio su questi temi a partire da febbraio.

    RispondiElimina
  15. garibaldi era un massone, la massoneria sta cercando di utlizzare una riscoperta deviata della forza della mente-spirito per dei fini negativi, la signora di cui sopra era seguace di garibaldi? toh, no è una prova ma un sospetto

    RispondiElimina
  16. La massoneria è uno strumento.
    Come un fucile.
    Un fucile può essere usato per opprimere un popolo o per liberarlo.

    E comunque nemmeno esiste "la massoneria" ma "le massonerie", altrimenti come potreste spiegarmi il fatto che Martin Luther King fosse massone e marciasse con i massoni?

    Altro discorso sono "gli Illuminati" del complottismo che non sono "la massoneria" bensì una rete di società segrete di stampo "nero" (o involutivo, di quel tipo comunemente chiamato "satanico" dai cattolici, anche se la realtà è un po' più sfumata), che controllano alcune logge massoniche che possono o non possono esserne consapevoli.

    Le logge "nere" sono spesso in lotta tra di loro per spartirsi le varie torte. E la lotta finisce spesso in sangue.

    Udite udite, esistono anche logge così dette "bianche", dedite all' insegnamento della virtù o della magia bianca, e logge neutre (dedite cioè all' insegnamento ma non all' indirizzamento dei membri verso il come usarlo).

    Attenzione che la vera cospirazione non sta nel volervi instillare certi principi anzichè altri per fare incavolare una supposta divinità gelosa e vendicativa.
    La cospirazione sta nel tenere in un circolo ristrettissimo la vera saggezza esoterica tenendone all' oscuro il popolo bue, un po' per mantenere il potere ben saldo in una elites (e questa è la prerogativa dei "neri"), un po' perchè onestamente alcuni non sono davvero pronti e abbastanza altruisti da non usarla in modo egoistico o peggio ancora aggressivo (e questa è la constatazione dei "bianchi").

    Un modo per tenere le persone alla larga da queste conoscenza è quella di demonizzarla. Dicendo "noi siamo brutti e cattivi ed è da brutti e cattivi sapere quello che sappiamo noi".
    Così non c'è nemmeno bisogno di fare roghi di libri: le masse se ne terranno automaticamente alla larga.

    Lo schema è lo stesso di quando si cacciavano le streghe con la scusa del diavolo, quando gioverebbe sapere le streghe erano "adoratrici della Dea Natura" e niente avevano a che fare con il supposto Satana (che è la personificazione mitologica del principio del materialismo, quindi il principio involutivo).
    Si cacciavano "le streghe" per togliere i rimasugli (scarsi) di antica saggezza rimasti nelle mani del popolo.
    Lo stesso schema è stato ripetuto con i Sud Americani ed i pellerossa ("sparate prima agli shamani").

    Il mio discorso sott'intende dove andrebbero cercate le radici di queste logge "nere".
    E chiedetevi se sia saggio prendere le distanze dalle loro istituzioni ma mantenersi saldi nella loro dottrina ufficiale e nei loro dogmi essoterici.
    E chiedevi anche se sia saggio demonizzare la loro vera dottrina esoterica non ufficiale invece di studiarla senza pregiudizi.

    Non vi preoccupate comunque: Dio non punisce chi si fa fregare o crede nella "teoria religiosa" sbagliata, ma solo rende indietro ad ognuno ciò che si merita secondo il principio di "ciò che semini raccoglierai" e a seconda di ciò che ognuno di noi è interiormente.
    Quindi una persona fondamentalmente buona non deve temere "inganni" di sorta.
    Puoi servire i malvagi tutta la vita, ma se non lo sai, e se lo hai fatto in buona fede (o con la speranza di cambiarli o di limitarne i danni), hai fatto la cosa giusta.

    L'universo è più benevolo e giusto di quanto "qualcuno" vorrebbe farci credere, e fuori da questo mondo illusorio, in cui il male esiste solo per far risaltare il bene, l'amore vince sempre.

    RispondiElimina
  17. @ andrea ... splendido commento. sottoscrivo in pieno. sempre meglio soffermarsi a riflettere e cercare di affrancarsi da facili schematizzazioni e pregiudizi, spesso indotti.

    per quanto alla luce del recente revisionismo risorgimentale ho idea che il massone garibaldi (con cui si arruolò HPB) non facesse capo ai 'bianchi.'

    se ti andasse di integrare il commento con qualche altra considerazione mi piacerebbe pubblicarlo sotto forma di post (trovi le nostre email in alto a destra).

    a presto

    RispondiElimina
  18. Per quel che riguarda Garibaldi penso tu abbia ragione e una veloce ricerca, appunto fuori dal revisionismo emotivo patriottico, lo può confermare senza problemi.
    Ma bisogna anche tenere conto che la perfezione non è di questo mondo, e forse dovevo precisarlo nel commento precedente, esistono infinite sfumature di colore tra il bianco (luce) ed il nero (tenebra).

    Per quanto riguarda la HPB e il suo rapporto con Garibaldi, personalmente non ne conosco le motivazioni, però si potrebbero fare più ipotesi.

    La prima, che sarà sicuramente balzata in mente ai lettori che si autodefiniscono "complottisti" sarà sicuramente che gli "Illuminati" controllano tutto e tutti. Quindi HPB, data la sua connivenza con Garibaldi, faceva parte del loro piano per costringere le masse a cambiare religione sposando la teosofia.
    Bene. Da quanti anni è morta la HPB? E quante persone sono state forzate o indotte a sposare la teosofia come loro religione?
    Eppure controllando la totalità dei media mainstream non si può dire che gliene manchino le possibilità.
    Appare, a mio modesto parere, alquanto improbabile che questo sia il loro piano.
    E anche se lo fosse, evidentemente non sono così onnipotenti come si crede (ricordate la vicenda dei vaccini? Non dovevamo già essere stati vaccinati tutti a forza? Non nego che qualcuno avrebbe voluto farlo, perchè è sicuramente vero... ma come mai non l'hanno fatto?).

    Una seconda ipotesi è che HPB non guardasse documentari complottisti su youtube. Quindi magari non era così informata (o pregiudiziale) verso la figura di Garibaldi o la massoneria.
    Perchè dobbiamo ricordarci che Garibaldi comunque lottava contro il Vaticano, almeno ufficialmente (cosa che comunque rimane plausibile come una tra le tante lotte tra "neri").
    La HPB potrebbe aver scelto il male minore.
    Potrebbe aver creduto, sbagliando, che non fosse affatto un male, e non sarebbe la prima ad aver combattuto in buona fede per cause che non aveva ben compreso (la prima vicenda che mi viene in mente è Malcom X con il suo guru).

    Se si legge comunque l' Iside Svelata si può sapere la sua opinione personale sulla massoneria. E anche sul Vaticano.
    Stringendo all' osso: la prima era un luogo dove si difendeva la conoscenza esoterica dall' inquisizione nell' unico modo possibile, ossia tenendola nascosta, che col passare del tempo era stata infiltrata e snaturata, fino a divenire un luogo di affaristi che si vantavano di conoscenze esoteriche ormai dimenticate.
    Il secondo era descritto molto peggio (ed io condivido), specie per quel che riguarda il famoso "Ordine dei Gesuiti" (a cui aggiungerei io "L' Ordine Sovrano dei Cavalieri di Malta" per completare il quadro su cui si dovrebbe concentrare chi volesse studiare le fratellanze nere comunemente chiamate "Illuminati").
    Alla luce del suo giudizio su questi due enti la sua scelta di campo appare un po' più comprensibile.

    Del resto lo dice anche il documentario qua esposto che lei non era perfetta, ma solo la migliore disponibile per ciò che i "I Maestri" desideravano comunicare.

    RispondiElimina
  19. Faccio una digressione più religioso-filosofica.

    Dio è Uno.
    Una quindi è la verità su Dio, per quanto infinita e pertanto non esprimibile a parole.
    Ora, il fatto che sia Una, non significa che Una sia la religione vera e le altre siano tutte false (o peggio: deliberati inganni).
    Più semplicemente (e rispettosamente) si potrebbe considerare le religioni come tentativi (più o meno ben riusciti, ognuno ha le sue preferenze) di esprimere qualcosa che non si può esprimere in maniera univoca (a questo stadio evolutivo).
    Le differenze tra le religioni (tolti i rimaneggiamenti a fini politici, sistematici per quel che riguarda la religione a noi più vicina, a partire dalla sua istituzionalizzazione ad opera dell' Impero Romano) sono dettate più dalle contingenze culturali e storiche dei luoghi e dei tempi in cui queste sono apparsi.
    Si può trovare quindi anche Maestri che danno insegnamenti in apparente contrasto tra di loro, ed una mente dogmatica direbbe che uno ha ragione ed uno ha torto, quando in realtà loro cercavano solo di riportare all' equilibrio due popolazioni distinte con difetti opposti. Quindi uno potrebbe cercare di usare la carota, l'altro il bastone.

    In questo contesto non appare per niente strano che "Fratelli Bianchi" e "Fratelli Neri" condividano le loro conoscenze esoteriche. Quel che cambia è l'uso che ne fanno. Da notare anche che "Fratelli Neri" e "Fratelli Bianchi" si chiamano "Fratelli" tra di loro pur quando si scannano (letteralmente). Perché fuori dal "gioco cosmico" siamo tutti Fratelli. Anzi, siamo tutti Uno.

    Stando così le cose (ma voi siete liberi di figurarvele in tutt'altro modo) se anche HPB fosse stato un essere malvagio (quale non era, pur non essendo perfetta... e chi lo è scagli la prima pietra anche su di me) i suoi insegnamenti rimarrebbero comunque validi.
    Dio non vi punirà nemmeno se leggerete qualcosa di Crowley. Purché ne facciate buon uso, o vi asteniate da farne cattivo uso.

    Ricordatevi che noi siamo qua per imparare dal Bene e dal Male che ci accade. Lo Yin e lo Yang.
    E la storia finirà in ogni caso bene.

    Ricordatevi anche, che come predicò Gesù, l'arma del buono è "rendere Bene per Male", quindi attenzione a non farvi trasformare nei mostri che volete combattere.
    Noi non odiamo il nemico, noi lo amiamo per come è.
    Concentratevi sull' Amore, non sulla Paura. La paura giova a “loro”.

    RispondiElimina
  20. Grazie Corpomente per la cortese risposta.

    Bravissimo Andrea che nei suoi commenti riesce a spiegare con buonsenso e saggezza argomenti che vanno di moda nel mondo controinformativo, ma sui quali spesso si dibatte in modo dogmatico, fanatistico e con scarsa cognizione di causa.

    In particolare mi fa molto piacere che Andrea abbia evidenziato l'intrinseca complessità di aspetti con la quale ogni soggetto od evento storico si manifestano. Tale complessità si ripropone ovviamente anche sul piano epistemico: non è corretto esprimere un giudizio dicotomico, totalmente bianco o nero, totalmente buono o cattivo; la storia è dipinta a tonalità di grigio. A me piacerebbe scoprire il disegno.

    Esse

    RispondiElimina
  21. @ Andrea ... nuovamente concordo su tutto. e comunque lo stesso garibaldi potrebbe essere stato semplicemente inconsapevomente strumentalizzato. il che riconduce ai concetti espressi nel tuo precedente messaggio, circa la 'buona fede' di chi serve la causa 'oscura' intimamente convinto di fare cosa buona (magari in giro c'è anche chi fa il contrario :).

    @ Esse ... credo anch'io che qualsiasi fenomeno esistente in natura sia sempre e comunque troppo complesso per potere essere marchiato in un senso o nell'altro. la valenza assolutamente 'positiva' o 'negativa' che tendiamo ad attribuire ad alcuni fenomeni non può che essere parziale, relativa, alla luce della nostra soggettività e ignoranza. ciò non toglie che a volte, di fronte ad alcune situazioni estreme, sia difficile sottrarsi a questo ordine mentale.

    grazie ancora per i vostri commenti, interessanti e istruttivi

    RispondiElimina
  22. @ Andrea:

    è un vero piacere leggere le parole di persone come Te

    RispondiElimina
  23. già in altri lidi ho detto che, per mio umile pensiero, ho notato, senza voler assolutamente scatenare flame o etichettare alcuno, che gran parte delle persone che calunniano la mirabile opera di HPB sono spesso cristiani, difatti molti dei link indicati nei commenti dai critici mi sembrano appartenenti a siti cristiani, che per via delle loro convinzioni tendono a considerare opera del Male ogni cosa diversa dai loro Dogmi quando HPB prese il meglio da ogni religione compresa la loro e così facendo tramuto alchemicamente il Piombo in Oro.

    citati nell'articolo l'altra sponda dei critici, pure essi solitamente del tutto digiuni di letture di prima mano, i materialisti ossessionati dalle truffe che non riescono ad ascoltare i loro Cuori e a comprendere quando l'Anima s'Illumina.

    RispondiElimina
  24. HPB fu forse la prima Donna ad entrare in Massoneria ed arrivare ai più alti gradi, e la Massoneria allora ancor più di oggi era roba da uomini, quindi fu anche una femminista ante litteram!
    Lei si sforzò, sapendo il suo cuore che la Divina Fonte del Tutto è l'Uno e che Tutte le Religioni ne contengono frammenti, di unire ciò che è Buono e Vero nelle religioni Orientali ed Occidentali.
    Ella decise NON di velare le conoscenze bensì di Svelarle al Mondo rendendole disponibili a tutte le anime Volenterose e Affamate di una Fame che solo il Divino Frutto dell' Albero della Conoscenza può Saziare.
    Chiaro appare che i figli del Demiurgo cercassero di ostacolarla con calunnie e diffamazioni meschine che continuano ancor oggi soprattutto fra gli ambienti più bigotti e fra chi ha paura Del Cambiamento.

    Chiunque Porta la Luce al Popolo Bue o dona Perle ai Porci scatenerà l'ira delle folle poiché esse sono soggiogate dal Demiurgo ignorante ed Invidioso.

    RispondiElimina
  25. Per chi crede ancora alla favoletta secondo cui HPB è una Satanista Malvagia:
    il DIAVOLO viene da DIABOLOS, ovvero "colui che DIVIDE", mentre Ella, Anima Illuminata, seppe UNIRE ciò che ancor oggi per molti è inconciliabile, ovvero il MEGLIO delle varie
    e religioni orientali e occidentali con L'Antica Sapienza!
    Ergo se il Diavolo è colui che divide, Ella è il suo peggior nemico o forse la Sua Stessa Nemesi!
    Ella DIVULGò l'antica saggezza al posto che tenerla nei circoli iniziatici: dovrebbe essere omaggiata non calunniata da chi non la conosce!

    RispondiElimina
  26. Buono e cattivo e deviato.. se deviato cosa si deve intendere? a quanto scrivete questi ILLUMINATI sono il sommo sapere? i circoli iniziatici che descrivete sono quelli di rito scozzese? O di altro ? Gli illuminati di loggia e grandi maestri venerabili dove vogliono arrivare e per quali fini? Quali sono gli interessi ad essere entrati anche in ambienti sportivi e di svago come esempio la PISCINA COMUNALE DI SALUZZO dove la polizia locale scopre al sequestro di questa poco tempo fa come ne descrivono i giornali La Stampa di Cuneo e l'informatissimo giornale locale La Strada (questo giornale assai informato peccato che si trovi solo in edicola a Saluzzo e paesi limitrofi)dove descrivono quanto la polizia abbia scovato negli interni piscina Comunale di Saluzzo ..; Abiti da cerimonia in GREMBIULE di LOGGIA MASSONICA CON SIMBOLOGIA INERENTE al Grande Oriente d'Italaia? Che ci fanno gli illuminati in vasche pubbliche quali sono i significati di tale simbologia ? Oppure tali abiti e simboli da loggia massonica sono stati portati in piscina da altri ..per incolpare ? Fatti ora al vaglio della magistratura del Tribunale di Saluzzo ..ma ancora senza risposte e siamo già nel 2011 !!!!!! Sapete Voi dare delle opinioni o risposte ?
    Saluti agli onesti.
    Sergio Morando.

    RispondiElimina
  27. Con deviato si intende una istituzione che partita con certi scopi è stata in seguito infiltrata e usata per tutt'altri.
    Da questo punto di vista la massoneria è stata vittima e non carnefice di altre istituzioni ben più segrete, che non lasciano grembiulini in luoghi pubblici.

    Questo fatto lascia intendere che la filosofia esoterica/spirituale della massoneria sia da prendersi non come "inganno del male" o cavolate simili, ma come uno dei tanti modi per velare una verità difficilmente esprimibile a parole (e quindi conoscibile solo sotto forma velata).
    Il cristianesimo con il suo linguaggio ed i suoi riti è uno, il buddhismo e l'induismo sono un altro, la simbologia massonica un altro ancora, tra tanti altri.
    Ma tutti sono espressione della stessa verità, e tutti dispongono dei loro circoli interni, perché diciamocelo, non tutti sono pronti ad accogliere la verità, e non solo per cause esterne.

    Ed inoltre in ognuna di queste istituzioni, almeno fino ad un certo punto esistono scontri e posizioni contrastanti all' interno. Figuriamoci tra diverse organizzazioni.

    Dopo un certo punto questi scontri non ci sono più, ma non perchè tutti obbediscono e zitti per i motivi che i complottisti si immaginano.
    Semplicemente perché bene e male divengono superati oltre una certa soglia, quella soglia in cui si vede la vita oltre l'illusione della materia e della morte.

    Non a caso stiamo parlando di organizzazioni con una forte tradizione spirituale, e non mere "corporation" o club di banchieri internazionali.

    RispondiElimina
  28. Il pensiero teosofico si puo' abbreviare cosi': la conoscenza divina e' un dono fatto dall'angelo caduto Lucifero per elevare l'umanita' al livello di Dio. In questo caso Lucifero non diventa piu' il simbolo del Male, ma il liberatore dell'...umanita'. L'uomo cosi' si puo evolvere in un Dio se apprende la conoscenza perduta e donatagli appunto da Lucifero. Il cristianesimo e' le religioni monoteiste diventano un ostacolo a questa (per loro) legittima aspirazione. Purtroppo in questo caso esiste anche il concetto di "evoluzione spirituale" (non esiste neanche quella biologica, figuriamoci quella spirituale), che pretende di disfarsi di tutte quei "vecchi" concetti umani per preparare una nuova umanita'... una nuova razza umana, che cancelli, anche in maniera fisica, tutto quel che resta della vecchia. Da qui la New Age che vuole portare una "nuova era", dove l'uomo sara' tutt uno con la natura e percepira il cosmo come estensione della propria mente. Qui la tecnologia giochera' un ruolo importante perche' garantira' all'uomo delle capacita oltre umane, allontanandoci da Dio e proclamarci noi stessi Dio... semplicemente ignoreremo Dio e proclameremo il falso dio luciferino come nostra vera ispirazione divina. Questo sara' predisposto per soli "eletti", tutti gli altri periranno come "semi difettosi" che inquinano la purezza del Uomo Nuovo. Ecco perche' tanta similitudine e compiacimento con l'ideologia sionista... hanno la stessa idea messianica di base. Non so se la Blavatsky sia la responsabile di una tale deriva ideologica, ma sicuramente e' stata un veicolo di un certo "stato d'animo" programmato
    La teosofia e' una dottrina che evoca forze non particolarmente benevole... si puo' studiarla certo, ma approfondirla in maniera spirituale puoi ritrovarto scottato. Comunque, Blavatsky o no, l'incessante indottrinamento newageano (il quale... deriva proprio dalla teosofia classica) e' un paese modo di modificare spiritualmente l'individuo per una prossima religione mondiale... che forse nemmeno si proclamera' come religione

    RispondiElimina
  29. @Ultimo Anonimo

    Credo che ci sia un sacco di confusione e di luoghi comuni in quanto dici.
    Mi concentro solo su una cosa perchè la più clamorosa: tu dici "semplicemente ignoreremo Dio e proclameremo il falso dio luciferino come nostra vera ispirazione divina", ma per prima cosa dovremmo definire cosa sia Dio: è il Dio di Mosè o il Dio di Gesù, nessuno dei due o entrambi?
    E in che punto poi la Blavatsky dice che dobbiamo proclamare un altro dio, dio noi stessi o dio Lucifero?

    La Blavatsky sostiene, in questo concordando con l'esoterismo antico di matrice Egiziano-cabalistico e con quello orientale Brahmanico-Buddhista che Dio sia "l' Altissimo", "L'Uno" o "Il Tutto" (come lo chiamano i primi) o "l' Assoluto" (come lo concepiscono i secondi), tutte le manifestazioni invece sono incomplete e parziali: Io, tu, Lucifero o Jehovah compresi, e non vanno adorati.
    Scopo della vita è perfezionarsi gradualmente verso Dio, ciò che i cristiani chiamano "il ritorno alla casa del padre" e NON proclamare noi stessi Dio, seppur Dio sia dentro ogni cosa (S. Paolo disse "dovete trovare Cristo in voi" e Gesù disse "non vedete che il vostro corpo è il tempio del Signore?").
    Perchè la tua concezione di Dio deve essere più accurata della loro?

    Non c'è nessuna contraddizione tra la filosofia della Blavatsky e quella autentica cristiana, c'è l' infinito a dividere però la prima dalla teologia sia cattolica che protestante.

    E poi c'è poco di "New" in tutto questo: la Blavatsky rivela solo concetti antichissimi, molto più antichi del cristianesimo. E di certo non c'è traccia di cose come "pulizia dei semi difettosi" (al contrario uno impara a capire che ogni difetto non è altro che una prova necessaria di un' anima che va perfezionarsi, uno stadio evolutivo da cui tutti devono passare), iper-tecnologismo (dove lo hai letto?), sionismo... e quella delle forze malevole evocate poi... chi più della Blavatsky ha condannato pratiche come le sedute spiritiche perchè contattano forze incontrollabili?

    RispondiElimina
  30. Sono in linea di massima contrario a vedere "satanismo" in ciò che non piace ai preti ma La dottrina segreta definisce davvero il diavolo come un datore di libertà e conoscenza contro la creazione supina del dio biblico. Leggete e vedrete. E' uscito anche un mio articolo su Il segno del soprannaturale. (Ed. Segno).

    RispondiElimina
  31. No, HPB era e restò una MEDIUM.

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE