9 febbraio 2014

Origine delle Razze Umane: la Versione di Alex Collier

razze umane Come mai la specie umana è suddivisa in diverse razze? Perché i potenti non si curano di distruggere l'ambiente e l'aria in cui anch'essi vivono? Perché il sottosuolo terrestre è pieno di antichi cunicoli e gallerie? Perché le persone con la pelle bianca sono così attratte dal sole?

Il pezzo che segue, tratto da una conferenza di Alex Collier, sebbene attraverso un racconto del tutto estraneo ai canoni convenzionali, fornisce una possibile risposta, in modo più o meno diretto, a questi e altri interrogativi.

Buona lettura.

di A. Collier

Secondo gli andromediani noi siamo fisicamente il risultato della combinazione genetica di 22 razze diverse, che sono atterrate qui, hanno trascorso un weekend, hanno pasticciato con noi e poi sono tornate a casa. Ok? Hanno avuto relazioni, hanno abbandonato i loro figli, e semplicemente se ne sono andati. 

I faraoni egizi ne sono un esempio perfetto. I 'sangue blu', le Famiglie inglesi, i Rothschild - anch'essi di 'sangue blu' - ne sono un altro esempio. Questo perché il loro sangue è a base di rame

Un aspetto che riguarda le forme di vita con sangue a base di rame, è che esse non necessitano di molto ossigeno per sopravvivere. Dal punto di vista fisico tendono a crescere, e possiedono una grande capacità polmonare. Hanno la capacità, quindi, di vivere in numerosi ambienti nei quali noi non riusciamo, non possiamo vivere.
Ok. Nel nostro piano fisico che conosciamo come Terra, la nostra atmosfera sta diventando sempre più sottile. So che si parla molto dell'ozono e che si dice che la crisi dell'ozono sia solo un mito; che non sia reale. Però, gente, non esiste niente di assolutamente più vero della crisi dell'ozono. E tutti noi ne siamo responsabili; stiamo distruggendo il nostro ambiente.

Secondo i miei referenti, 3.500 anni fa la percentuale di ossigeno nell'atmosfera della Terra oscillava tra il 34% ed il 38%. Oggi è inferiore al 17%. Ora, chiedo a tutti quelli di voi che abbiano studiato biologia: cosa accade all'organismo quando la percentuale di ossigeno precipiti sotto il livello del 15%? Qualcuno ha detto che potrebbe morire? Ebbene si, è corretto.

Ora, perché tutto ciò sta accadendo? Perché il livello di ossigeno sta decrescendo?
Il motivo è che un gruppo di esseri extraterrestri di Orione promise a un gruppo di esseri umani terrestri, esseri della Terra, che se si fossero sbarazzati di alcune delle razze presenti sul pianeta (v. correlati), avrebbero utilizzato la loro tecnologia per riportare la Terra al suo stato originario. 

Parte di tale genocidio è stato attuato tramite virus. Molti di voi sono consapevoli che l'AIDS fu creato in laboratorio, ed altri virus stanno per essere utilizzati, come l'antrace e la peste bubbonica. Tutta questa roba sta per tornare, potenziata. Mi fa paura parlarne, perché esistono delle persone veramente pazze che occupano posti di potere sul pianeta. Molti di loro fanno avanti e indietro tra il nostro pianeta e la Luna.

Ciò detto, non mi aspetto che crediate a tutto ciò che dico. Ma andiamo avanti.

Esistono strutture in rovina su quasi tutti i pianeti del nostro sistema solare. Proprio ora, mentre sto parlando, esiste vita su Urano; vita vegetale e vita animale. E' proprio lì, e basterebbe inviare un satellite da quelle parti per far scoppiare la 'bolla' di ignoranza in cui vivono tutti.

Ad ogni modo, voglio parlarvi della genetica. Voglio leggervi qualcosa che mi è stato comunicato il 6 agosto del 1996.
A quanto pare, tutti noi eravamo basati sul rame; tutta la nostra fisiologia si basava sul rame. In altre parole, tutti noi eravamo dei 'sangue blu'. Eravamo di 'sangue regale', e di fatto, ancora lo siamo. E' solo che la nostra fisiologia non è più la stessa.

Sembra che la nostra fisiologia sia mutata a seguito di una guerra nucleare che ebbe luogo su questo pianeta; una delle tante guerre nucleari che si consumarono sulla Terra. Ora, perché la Terra? Perché è un luogo veramente meraviglioso. Sebbene non sia il solo pianeta in cui sia presente l'acqua.

Quando udite gli scienziati parlare delle diverse lune in cui è presente acqua, dovreste chiedervi: 'quell'acqua da dove viene?' Se una luna è sprovvista di atmosfera, come fa a contenere dell'acqua? Semplicemente perché non è sempre stata così, perché vi fu un tempo in cui ebbe una atmosfera. Insomma, la realtà è che sono state spostate. Persino la Terra fu spostata dalla sua orbita in due occasioni, ed esiste la possibilità che ciò accada nuovamente, perché c'è l'intenzione di rifarlo.

Al tempo del Diluvio di Noè il pianeta fu spostato dalla sua orbita, e fu proprio questo elemento a causare il diluvio. Stiamo parlando di enormi astronavi che agganciano il pianeta e semplicemente lo trainano in un altra posizione. Loro sono in possesso della tecnologia per farlo, ma questa è solo tecnologia. A quanto pare noi saremmo in grado di fare cose simili solo mediante le nostre menti, se fossimo abbastanza disciplinati e se mantenessimo l'attenzione con determinazione al nostro interno.

Per ricordare chi eravamo in origine prima di precipitare nelle trame del tempo e della materia, vi leggerò qualcosa:

"Nella linea temporale di terza densità, 439.231 rotazioni (anni) fa, si verificò una guerra su vasta scala nel vostro sistema solare. Fu un attacco sferrato contro quelli dei vostri mondi, che non coinvolse solo voi esseri umani terrestri, ma anche quelli di Nibiru. Tale invasione da parte di Orione fu condotta da una regina di nome Suttee. Questa guerra arrecò gravi danni a molti livelli e frequenze del piano fisico.

Quando i vostri scienziati si libereranno veramente dei loro pregiudizi, si renderanno conto della saggezza di quanto stiamo dicendo. L'ultimo conflitto si rivelò devastante per la vostra essenza fisica. Furono utilizzate molte armi di distruzione atomica. Questo è il motivo per cui il colore della pelle di molti abitanti della Terra mutò.

Orione era interessato specialmente alle femmine della vostra specie, per via della loro capacità riproduttiva e della loro resistenza genetica. Bisogna prendere atto che la maggior parte della vostra storia terrestre è stata manipolata per occultare la verità, da coloro che alla fine presero il controllo del vostro sistema solare. 

Nibiru vinse, ma solo una piccola battaglia. Prima di loro altri avamposti furono costretti ad abbandonare il vostro sistema solare a causa dei danni genetici.

La vostra specie in origine aveva la pelle verde. Questo lo sappiamo per via della gran quantità di rame riscontrabile nelle 22 linee di sangue terrestri. Allora l'ipofisi e la tiroide erano ancora perfettamente funzionanti. Tali organi però subirono forti danni causati dai livelli di radioattività che si sprigionarono nell'aria e nell'ambiente in generale. L'aria restò contaminata per molto tempo, e tutto ciò modificò la memoria genetica di tali organi, che smisero di funzionare, per atrofizzarsi quasi del tutto. Il vostro mondo subì drammatici cambiamenti climatici, ed ebbe luogo una massiccia fluttuazione dei campi magnetici.

I colori differenti nelle epidermidi della vostra specie sono ascrivibili ad un danno che modificò la chimica del vostro sangue. Per sopravvivere si rese necessario creare habitat autosufficienti al di sopra e al di sotto della superficie del pianeta ..."

Amici, è proprio questo ciò che oggi è ricordato come il Giardino dell'Eden. Era un habitat creato artificialmente. Sapete: si costruisce una cupola sopra un territorio e poi i terraformanti creano tutto ciò che serve. Ma andiamo avanti con la lettura.

"Il processo di fossilizzazione di ciò che rimane della Terra è dovuto in massima parte a questa radiazione presente sul vostro pianeta. A quel tempo nel vostro Sistema c'erano tre soli; oggi ne sono rimasti solo due. I vostri organismi nella loro forma originaria contenevano una quantità molto bilanciata di zinco, rame, magnesio e ferro. Il colore del vostro sangue era il verde, proprio come la clorofilla. Abbiamo persino scoperto che alcuni individui possedevano una pelle color oro.

In quanto tale, il vostro corpo fisico sarebbe potuto sopravvivere in una atmosfera che contenesse alti livelli di diossido di carbonio. Per questo motivo, a causa del colore della vostra pelle, le uniche stelle che avessero potuto influenzare il vostro corpo fisico rientravano nello spettro dei colori delle frequenze dell'arancione-rosso, del blu e del verde..."

Riflettiamoci un attimo. Se si prende realmente atto che la realtà è un ologramma, che tutto è libero e che si tratta di un insieme di frequenze ... non è difficile comprendere tali concetti. Riprendiamo.

"Molte delle vostre razze terrestri rimasero bloccate sulla superficie, e le conseguenti mutazioni genetiche furono il risultato dei danni causati alle radiazioni. Le vostre razze passarono dal colore verde al rosso, poi al giallo, poi al nero, ed infine al bianco..."

Quindi, dal verde al rosso, cioè i nativi americani, gli egizi ed i maya. Poi al giallo, cioè gli asiatici. Quindi il nero, cioè gli africani. Ed infine il bianco.
La razza bianca è considerata quella geneticamente più debole
Ora, tutto ciò pone la questione del pregiudizio razziale sotto una nuova luce, non è vero? Immagino che i nazisti non ne saranno molto felici, vero? Continuiamo.

"Così i sopravvissuti alla guerra e i loro discendenti subirono una mutazione genetica. Alcuni divennero bianchi per via di una mutazione chimica, in quanto perseguitati e costretti a rifugiarsi sotto la superficie terrestre. In seguito, solo 5.508 rotazioni fa, ricomparvero in superficie ..."

A proposito, qualcuno ha presente la 'leggenda' secondo cui la razza bianca sia comparsa per la prima volta sulle montagne del Tibet? Andiamo avanti.

"Oggi la razza con il sangue a base di rame è quella avente il minor numero di individui sul vostro pianeta. Dal punto di vista genetico è la più forte. Le vostre razze native dalla pelle rossa sono molto forti e più facili da scoprire e comprendere ..."

Gente, questo a mio parere è il motivo per cui oggi abbiano luogo così tanti rapimenti alieni di nativi americani nelle riserve, e questo spiega anche perché ancora oggi essi siano perseguitati. Sapete? Perché se sei un codardo, sopprimi il più forte. Molti di noi non fanno niente in merito. Della serie: 'è un loro problema, non voglio essere coinvolto in questioni che non mi riguardano. Sapete, dobbiamo tutti metterci in gioco per loro, dobbiamo farlo per noi stessi. Concludiamo.

"Fra tutti gli esseri umani la razza rossa è quella che più si avvicina alla morfologia originale. Il vostro corpo era dotato di una difesa naturale verso le frequenze positive e negative, dovuta al rame presente nel vostro sangue. Tale carenza di rame nei vostri organismi, oggi, ha causato una perdita parziale delle capacità cerebrali e del sistema nervoso. Ricordate che il vostro DNA contiene la memoria cellulare. E' possibile sbloccare tale memoria cellulare attraverso il rame (per i bambini all'ascolto: evitate le spaghettate a base di cavi elettrici per sbloccare la vostra memoria cellulare - n.d.t.). I vostri organismi si sono adattati al ferro a causa della carenza di rame provocata dalle radiazioni. 
Condivideremo con te altre informazioni, ma ora dobbiamo tornare. Siamo Uno."

Già, loro chiudono le comunicazioni sempre allo stesso modo: Siamo Uno.

Tratto da un vide YT pubblicato sul canale IsabelSoul
Link diretto:
Post correlati: Alex Collier: il Momento di Crescere
Post correlati: Il Mistero del Gruppo Sanguigno RH Negativo
Post correlati: Tag Genesi

Gli Extraterrestri e l'Origine della Civiltà

15 commenti:

  1. Quindi praticamente noi ci preoccupiamo delle mutazioni ma forse siamo GIA' il risultato di mutazioni genetiche!!! 8o

    RispondiElimina
  2. Le diverse razze non hanno solo la pelle differente, ma una morfologia sceheltrica completamente diversa. I paleontologi scoprono la provenienza razziale dalla misurazione dei crani, non dalla palle, che non esiste nemmeno piu'.

    I "pellerossa" non sono i diretti discendenti dalla "razza rossa", che invece era di provenienza atlantidea, che, secondo me, e' meglio identificare con i capelli rossi. La discendenza iperborea era riferita ai capelli biondo-dorati (la razza solare o d'oro... o "gialla"), mentre quella nera, non ERA riferita a neri di pelle, ma quelli dai capelli neri, presenti anche nelle tipologie celtiche. La "razza verde" era naturalmente propensa all'limentazione pranica attraverso il sole (concetto ariano, non certo "negro") e quindi molto vicina ad un certo metabolismo vegetale. Il veganesimo, che si avvicina di piu' al concetto originale della razza verde, e' ripreso dalla Tradizione aria.

    La "razza bianca" (quella odierna piu'pura) non e' la piu debole, ma la piu' delicata geneticamente, perche' ha le caratteristiche genetiche piu' recessive (stanno scomparendo). Non a caso la razza bianca non compone nemmeno il 10% della popolazione mondiale... e noi chiamiamo minoranza le altre razze?

    Ma quelle sopra elencate non si potrebbero chiamare nemmeno razze, ma discendenze di sangue (Collier parla proprio di sangue). Le razze sono una cosa un po diversa: hanno proprio un origine diferente. La razza nera odierna e' nera anche se bianca (neri albini non hanno niente a che vedere con la fisionomia "bianca"); quella "gialla" oasiatica odierna e' asiatica anche se color nero... la genetica e quella. I pellirossa poi non si potrebebro nemmeno considerare una razza particolare, ma le originie, probabilmente, provvengono dalla Siberia! Dove interagirono razze mongoliche, qualche discendenza dravidica e qualche ariana (i dei amerindi hanno sembianze molto europee). La loro spiritualita' riprende molto certi concetti... e poi probabilmente c'e' stata anche qualche contaminazione vichinga... almeno per qualche tribu'.

    Collier e' un "normale" disinformatore: afferma qualche verita' per poi mentire meglio. Ovviamente rimane l'immancabile riferimento al "nazismo", che forse era l'unico che studiava l'origine delle razze in modo serio.

    Saluti.

    RispondiElimina
  3. mutant chronicles! interessante

    RispondiElimina
  4. Squalificante per codesto sito, dovreste pensarci meglio prima di postare simili cavolate, mi spiace perchè gli scritti di Viator sono interessanti.

    RispondiElimina
  5. reazioni pavloviane. tutte le volte che si posta questo tipo di articolo c'è qualcuno che va in fibrillazione :) Ogni commento è bene accetto, specie quelli motivati. Non spiacerti anonimo, qui si sopravvive ugualmente ;)

    RispondiElimina
  6. Ragazzi, sarebbe strano non leggerle certi commenti :) A me questa storia invece mi risuona parecchio, ma bisogna sapere bene prima di giudicare certe versioni

    RispondiElimina
  7. Qualcosa può esser vero, qualcosa non vero.....

    RispondiElimina
  8. Se non ricordo male gli Hopi ritengono di essere diretti discendenti di Atlantide. Parlano anche di un periodo in cui hanno vissuto sottoterra mentre la Terra si rigenerava dopo il diluvio. Mi pare che nella loro cultura ci sia anche un riferimento alle origini marziane. Per quanto riguarda la presunta parentela con mongoli ed euroasiatici, i nativi non credono di essere arrivati in America tramite lo stretto di Bering, questa teoria per loro vale solo per gli inuit.

    RispondiElimina
  9. "Se non ricordo male gli Hopi ritengono di essere diretti discendenti di Atlantide."

    Gli Hopi erano una tribu' con una grande impronta spirituale e, possiamo dire pure, apocalittica. La loro Tradizione rimanda a civilta' prediluviane, anche con una cosmologia della cerazione simil ario-vedica. Comunque, essere portatori spirituali di una civilta', non significa essere creatori di essa e nemmeno appartenere a codesta razza creatrice. Un po' come per gli egizi odierni: potranno essere i discendetni di quella civilta' antica, ma non appartengono a quella razza che ha generato quella civilta'. Non so se mi spiego: un certo faraone Ramsete II aveva i capelli e barba rossi.

    Comunque, alcune tribu' native dell'america avevano anche il simbolo come la svastica e persino dal Terzo Reich furono dichiarati ariani onorari, perche' discendenti di Atlantide, appunto :-) Mi pare di ricordare che c'era pure una discendneza sanguinea di certe esempi nativi con il sangue A1 - praticamente il sangue ariano "puro" per alcuni.

    Che avevano una parentela con certe origini non lo metto in dubbio (penso persino che le caste superiori, sopratutto del sud-america, avevano sembianze piu' "nordiche" del dovuto), ma non erano comunque l'originale. Certamente lo sterminio di loro era dipeso da certi bolscevichi ante literam.

    "Per quanto riguarda la presunta parentela con mongoli ed euroasiatici, i nativi non credono di essere arrivati in America tramite lo stretto di Bering, questa teoria per loro vale solo per gli inuit."

    Non ho detto questo :-) Lo stretto di Bering, secondo me, non c'entra assolutamente niente. Diciamo che qualcuno in America... li ha portati. La mia ipotesi e' che certi "Dei" volevano ripopolare certe zone, immettendo popolazioni per fecondare la terra, anche tramite sementi.

    Comunque, la parentela genetica con certe razze mongoliche (e altre) si vede anche dagli stessi tratti somatici, che conservano certe tendenze razziali. Ma come detto, i "pellerossa" non sono una razza, e probabilmente un loro ceppo genetico originale potrebbe benissimo discendera dall'origine ariana (alcune tribu' come i Sioux hanno tratti fisiognomici abbastanza simil ad un indo-europeo piu' prossimo: sono alti e slanciati e piu'chiari), ma che hanno perso molto tempo fa.

    Saluti.

    RispondiElimina
  10. La redazione è in grado di trovare qualcosa riguardo i misteriosi tunnel? Dalle mie parti, qualche anno fa, durante uno scavo fuori paese ne emerse uno che nessuno osò esplorare. E parlo di un paese a più di 900 mt sul livello del mare, quindi in montagna piena e fuori dalle antiche rotte commerciali...e tante storie di folletti et similia.

    RispondiElimina
  11. anonimo, prossimamente posteremo qualcosa sul mondo sotterraneo.

    RispondiElimina
  12. Credo piu' alla teoria della creazione umana degli scritti di Sitchin .
    A mio parere le differenti razze sarebbero dovute ai differenti tipi di ibridazione Aliena con le razze dei primati presenti sulla terra.
    Ibridare uno scimpanzè è differente da ibridare un orango od un gorilla di montagna...

    RispondiElimina
  13. Ci sono credenti e diversamente credenti, come sempre, ma credere o meno in qualcosa non rende piu' COSCIENTI, anzi, spesso allontana dalla vera identita' dell'individuo che usa il credo come scudo. Ogni teoria a mio avviso e' degna di rispetto, nessuna, nemmeno quelle che vanno per la maggiore cioe' creazionismo e darwinismo(usate piu' per strumentalizzare), hanno il crisma della Verita', che resta una Verita' Relativa legata alle Convinzioni Individuali, cioe' un'opinione, ogni teoria estende la conoscenza individuale, permette di disporre di elementi ulteriori per completare una personale ed individuale ricerca. Detto questo, a mio avviso, il problema non e' da dove veniamo, ma CHI SIAMO ORA, cioe' cercare l'identita' individuale che nulla ha a che fare con le teorie dell'origine, scoprire la vita che scorre in ciascuno di noi e che pulsa accanto in ogni forma e momento, e' la sfida. Raccoglierla con un po' di rispetto per se e tutto quello che ci circonda sarebbe gia' una gran cosa.

    RispondiElimina
  14. Secret Free Wolf, permettimi di dissentire. A mio parere è essenziale conoscere la verità sul passato, per risolvere la situazione presente.
    Carla

    RispondiElimina
  15. Domanda: Alex collier cita la legge dell'unico-RA come fonte per spiegare l'origine delle razze?

    RispondiElimina

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE