14 settembre 2015

Occhio ai Vampiri Psichici - Michael Tsarion

vampiro psichicodi Michael Tsarion
Traduzione di Anticorpi.info

Cos'è un vampiro psichico
Come si riconosce? 
Come si appropria di ciò che è tuo? 
Come proteggersi dal suo attacco? 
Come guarire dopo il suo attacco?

L'uomo che ha ucciso il suo Se finisce per diventare un predatore che vive per appropriarsi di ciò che crea il suo prossimo. Tale persona è la più grande minaccia che esista al mondo. È un individuo violento e distruttivo sia verso se stesso che verso tutti coloro che incontra. Può occupare posizioni di poca o massima importanza. Può distruggere una singola vita o quella di un intero mondo. Non si preoccupa della scia di distruzione e macerie che lascia dietro di se, ma pensa solo a soddisfare i propri appetiti insaziabili. Cerca te e tutto ciò che è tuo.

Il Vampiro Psichico è il predatore più sofisticato e ineffabile esistente nella società umana. Benché il vampirismo psichico causi gravi problemi fisici ed emotivi, non è riconosciuto dalla medicina e dagli psicologi. E ciò per una buona ragione…

Tuttavia è giunto il tempo che l'umanità conosca i fatti.

Quando cominci a distaccarti da una persona tendente al vampirismo o anche solo quando pensi di farlo, rischi di subire il suo attacco più potente. E' quindi importante evitare che essa sospetti ciò che stai pianificando. Ricorda che un attacco non è solo depauperamento di forza vitale, ma anche un atto di scarico psichico nel tuo campo di energia.

Di conseguenza, una volta che un vampiro psichico realizza che stai tentando di staccarti dalla sua presenza, di solito cerca di scaricarti addosso una gran quantità di spazzatura psichica. Questa non è una esperienza piacevole e può essere una minaccia per la vita.

Triste dirlo, ma nessun terapeuta che sia allopatico oppure omeopatico ha la minima idea che esista un simile processo sottile. Il che è un problema, poiché se tale status patologico non è identificato e diagnosticato correttamente, diventa molto arduo contrastarlo.

Detto questo, è facile capire che di fronte ad eventuali attacchi psichici, ognuno di noi si ritrovi da solo. E' perciò imprescindibile richiamare a noi il nostro Se Superiore, per reagire e guarire. Le lezioni da apprendere dall'esperienza non sono solo di ordine fisico, ma anche di tipo spirituale. La saggezza è la più grande forma di protezione contro il male, perché il terreno in cui prospera il male è l’ignoranza. La persona in grado di fare il maggior bene, normalmente è assai pratica di anatomia del male. 

L'anima, o più correttamente il Se, è qualcosa che crei qui sulla terra, attraverso la tua esperienza di vita. Il processo implica la paziente decostruzione di tutte le falsità, cosa che per contro significa un completo aggiornamento delle facoltà critiche e di giudizio.

Malgrado non esista un metro o una taratura codificata allo scopo di riconoscere un vampiro auto-assassino, il mezzo più indicato per farlo è l'intuizione. Una facoltà intuitiva altamente sviluppata è come un sistema immunitario: intercetta e difende il Se dalle altrui violazioni.

Le persone illuminate - cioè in cammino verso il Se - sviluppano un'abilità intuitiva di pari passo a quella di giudizio. Esse si fidano di se stesse e prestano attenzione ai minimi indizi forniti dalla mente e dal corpo. Tale facoltà intuitiva è di vitale importanza, poiché il solo intelletto non è sufficiente per identificare il male.

Sappi che il maggior male viene perpetrato sui virtuosi. Esiste ed accade primariamente a causa della compassionevole ingenuità della gente buona, inconsapevole dei meccanismi di funzionamento del male.

Quindi sviluppa le tue abilità di giudizio e facoltà critiche, e dubita di tutto. Osserva quanto soffri nel proiettare la tua bontà e virtù sugli altri. Impara quanto la tua bontà e compassione ti rendano schiavo della volontà altrui. La bontà senza confini è il terreno in cui radica il male.

Comprendi una volta per tutte che non tutti quelli che incontri sono buoni. Non hai ragione di trattare le persone come moralmente buone se prima non abbiano dimostrato di esserlo. Non sei obbligato a gradire, rispettare o essere amico di chicchessia. E non è tuo compito affrontare apertamente il male e tentare di rimetterlo sulla buona strada.

Spetta alle persone immorali correggere se stesse. Esse non hanno bisogno di te, anche se fingono il contrario. Quindi sii molto attento quando qualcuno tenta di trattarti come il proprio salvatore. Esiste una ragione precisa se i suoi tentativi di adulazione ti producono sentimenti spiacevoli. La tua intuizione (intelligenza profonda) sta fungendo da campanello d'allarme.

Molti criminali fisici e psichici studiano libri sulla psicopatologia; posseggono e sfogliano libri sulla sociopatia nella speranza di rendere più efficace i propri camuffamenti. Dopotutto, quale via migliore per un criminale se non quella di mascherare la propria natura, fingendo di essere un giustiziere?

In breve, anche se una persona sembra esperta di argomenti ignoti, non è detto che meriti credito e fiducia. Non basarti solo sulle parole di una persona; osserva le sue azioni. I tuoi avversari sono la misura del tuo potere interiore. Solo i potenti hanno nemici potenti. Renditi conto che puoi sconfiggere qualsiasi avversario che intenda farti cadere. Non ha importanza quanto oscura sia la via, la luce c'è per guidarti verso la sicurezza. Se non sei in grado di vederla, ciò non dipende dalla luce.

Il male non si sconfigge mai con le sue stesse armi. Le persone malvagie sono minacciate solo dalla superiore moralità e forza spirituale del loro prossimo. Infatti le persone malvagie invidiano questi tratti; poiché l'invidia è la radice del misfatto.

Data la sua attitudine ambivalente verso la virtù, il vampiro può scegliere di starti intorno solo perché possiedi i tratti che non possiede, e che desidera studiare. Ma l'esperimento è destinato a finire male, perché si creerà una relazione di attrazione mista a repulsione. E perché il vampiro forse si renderà conto che la virtù non è qualcosa che possa acquisire a poco prezzo, dalla sera alla mattina.

Sulle prime, le relazioni attrattive-repulsive sembrano stimolanti e allettanti, tuttavia col passare del tempo la repulsione giunge a dominare il vampiro, che cerca di disfarsi della tua presenza disturbante. Ogni tuo fallimento o defaillance morale saranno sottolineati in misura spropositata e strumentalizzati per condannarti e sminuirti. Altre tue mancanze saranno via via sottolineate per farti sentire insicuro e schiacciarti.

Tanto più empaticamente  tenterai di avere un confronto con il vampiro, di interrogarlo o correggerlo, tanto più esso diventerà gelido, distante e crudele. Segretamente avrà preso nota di una lunga lista di tue lacune per usarle contro di te senza scrupolo, al momento giusto.

Il falso amore schiavizza; il vero amore libera. A volte, quando credi di essere innamorato potresti avere torto; potresti solo essere affascinato; desiderare di fare impressione sugli amici o ingraziarti genitori e parenti. Osserva per comprendere se questo amore 'in cui ti trovi' serva a renderti più saggio o più stupido al momento di assumere scelte e decisioni.

Osserva con sensibilità per vedere se ti elevi o precipiti, se hai successo o fallisci. Ti senti in salute o ammalato mentre sei innamorato? Ti capita di avere dei colpi di fortuna o te ne capitano sempre di meno?

Impara a monitorare le tue emozioni e umori e a misurare le loro variazioni quando ti trovi in compagnia delle persone. Tale abilità può immunizzarti dagli attacchi psichici. Se ti senti strano, scombussolato o poco bene, chiediti immediatamente se questa energia provenga da te o da chi ti sta accanto. Fai in modo di prestare attenzione alla risposta e poi agisci di conseguenza. Fai in modo di rispedirla al mittente. Quando abbiamo a che fare con attacchi psichici dobbiamo combattere il fuoco col fuoco. Tali attacchi sono portati contro il tuo spirito, quindi dipende da te difendere te stesso con tutta la tua potenza spirituale.

E non inviare amore a chi ti attacca. Non scordare i suoi abusi e non perdonarli. Perdonare una minima parte di malvagità equivale - filosoficamente parlando - a perdonare il male tout court, e questo è un diritto che non ci è concesso.

Sappi che dolore, pena, malattia e conflitto sono sintomi di qualcosa che non funziona a livello bio-psichico. Tali stati si riferiscono quando il corpo, la mente ed il mondo esterno si trovano ad essere fuori sintonia. Contrariamente a quanto ti hanno insegnato a credere, lo squilibrio spesso non è una tua colpa, ma è causato probabilmente dalla presenza nella tua vita di persone tossiche, spiritualmente grezze. Quindi è importante che comprendi il modo in cui l’influenza di tali soggetti colpisce la tua vita, creando squilibri.

le persone mi svuotano, bukowski

Prendi atto della misura in cui ciò che decidi e desideri scaturisca dall'altrui influenza. A prescindere dal tuo equilibrio naturale, la presenza del tuo prossimo influisce innegabilmente sulla tua sintonizzazione o desintonizzazione.

Ecco perché il tuo carattere può essere giudicato osservando il tipo di amici che hai. Come ebbe a dire Emerson: “un vero amico non interferisce nella tua vita a meno che tu non ne abbia bisogno.”
Psicologicamente ed emozionalmente non ti serve alcunché dal tuo prossimo. Ciò che ti serve devi trovarlo o crearlo dentro di te.

L’individuo moralmente superiore si rifiuta di servire un maestro e di assoggettare gli altri. Fai attenzione a non violare la sovranità psichica del tuo prossimo, e a mantenere inviolato il tuo territorio in nome dell'amore o del dovere.

La chiave per decodificare il processo di guarigione è 'recuperare l’anima.' Nel corso della relazione tossica sono state scambiate ampie dosi di energia, in parte perché ad essa hai dedicato attenzione, tempo e risorse. Ora hai tutto il diritto di riprenderti l'energia. Puoi farlo meditando sul tema e tramite un'appropriata visualizzazione.

Il processo di guarigione si conclude quando giungi al perdono di te stesso per la tua sprovvedutezza ed incapacità nel fissare dei confini. Concentrati sulle lezioni che hai appreso e sulla saggezza che hai ricevuto dalla tua esperienza con il male. Il tradimento del Se alla fine comporta un rafforzamento del senso del Se, quindi fai un profondo respiro, perdonati e procedi oltre.

In nessun caso dovresti ristabilire i contatti con la persona vampiresca, dopo che la vostra relazione è stata chiusa. E’ improbabile che essa ritorni nella tua vita se smascherata come deviante. Tuttavia in casi speciali potrebbe essere interessata a ritornare tra le tue grazie. Ci sono tre ragioni per questo, ma non sono importanti.

La cosa principale da ricordare è di non accoglierla più nella tua vita, indipendentemente dai suoi tentativi di convincerti di essere dispiaciuta o cambiata. Spenderai meglio il tuo tempo con persone che meritino genuinamente la tua attenzione e le tue cure.

Articolo pubblicato sul sito Psychicy Vampirism

Traduzione a cura di Anticorpi.info

Post correlati: Persone Prive dello Spirito?
Post correlati: Egregore: il Vampirismo Psichico
Post correlati: Steiner: Corpo, Anima e Spirito
Post correlati: Il Patto col Diavolo
Post correlati: Falsa Libertà e Libero Arbitrio
Post correlati: Anima Collettiva ed Inflazione Psicologica
Post correlati: Il Tentativo di Distruggere l'Individuo
Post correlati: Natura Divina e Natura Demoniaca
Post correlati: Io Sono Anumano
Post correlati: Oh Cielo, gli Dei Erano Cosmonauti!
Post correlati: Il Fatto della Reincarnazione
Post correlati: Hidden Hand: una Finestra di Opportunità
Post correlati:  Tag Società

Nessun commento:

Posta un commento

Se il post ti è piaciuto, non dimenticare di condividerlo e lasciare un commento.

N.B. Non saranno pubblicati commenti espressi con linguaggio offensivo o violento, e critiche non motivate / argomentate.

Leggendo le nostre DOMANDE FREQUENTI potrai crearti un'idea più precisa sul nostro approccio ai temi trattati nel blog.

GRAZIE per il contributo e la collaborazione

SISTEMA


MITI E LEGGENDE